Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Radiazioni ionizzanti: le grandezze in gioco

23 Marzo 2011 di Amministratore

In questi giorni in cui si parla molto da parte dei mass media di “pericolo radioattivo” (a seguito ovviamente dell’incidente in Giappone) √® magari utile cercare di fare un po’ di chiarezza sulle grandezze in gioco quando si parla delle radiazioni ionizzanti.

A tal riguardo, si invita a consultare due brevi documenti che in questi giorni hanno ricevuto una certa popolarit√† in quanto in modo alquanto semplificato cercano di rendere le idee pi√Ļ chiare:

- A Layman’s Intro to Radiation
Il breve articolo √® stato scritto da una tal Ellen McManis (”Senior Reactor Operators” del “Reed Research Reactor”, un reattore di ricerca TRIGA presso il “Reed College” di Portland, negli USA)

- Radiation Dose Chart
Il grafico √® prodotto da un tal Randall Munroe, programmatore internet che non ha esperienza specifica nel settore del nucleare-radioprotezione ma si √® basato sui dati dell’ articolo di Ellen McManis



Articoli approssimativamente correlati

  • IAEA e ISO lanciano un nuovo simbolo indicante “pericolo di radiazioni ionizzanti”
  • IUSS di Pavia - Master in Tecnologie Nucleari e delle Radiazioni Ionizzanti
  • Calcolare la dose annuale di radiazioni
  • Sogin - Ricerca e selezione di personale per il centro ITREC di Trisaia
  • Trasporto di materie radioattive - decreto Ministero delle attivit√† produttive
  • 1 Commento a “ Radiazioni ionizzanti: le grandezze in gioco”

    1. Olaf Marzocchi scrive:

      Da notare che in Europa il limite di dose per lavoratori esposti è 20 mSv/anno e non 50 mSv/anno come in USA. Ovviamente sono entrambi significativamente inferiori al livello che può (potenzialmente) causare danni alla salute.

    Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.


    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali