Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



IAEA e ISO lanciano un nuovo simbolo indicante “pericolo di radiazioni ionizzanti”

19 Febbraio 2007 di Amministratore

Il 15 febbraio l’ IAEA (International Atomic Energy Agency) e l’ ISO (International Organization for Standardization) hanno lanciato un nuovo simbolo indicante “pericolo di radiazioni ionizzanti”.

Il nuovo simbolo differisce dal tradizionale simbolo “pericolo di radiazioni” di colore giallo-nero e a forma di trifoglio (cio√ɬ® con le tre lame d’ elica che si irradiano), comunemente chiamato in inglese “Radiation Warning Symbol - Trefoil / Trifolium”, e punta ad essere un mezzzo per ridurre le morti e le lesioni provocate da esposizione accidentali a potenti fonti radioattive in quanto il simbolo tradizionale non √ɬ® intuitivamente comprensibile tra le persone meno istruite.

Il nuovo simbolo (ISO 21482) √ɬ® caratterizzato da un fondo rosso e da tre immagini di colore nero: un piccolo simbolo “pericolo di radiazioni” a forma di trifoglio con cinque fulmini che si propagano verso il basso, un teschio, un uomo che scappa. Queste immagini dovrebbero infatti essere in grado di trasmettere al meglio il messaggio di pericolo anche ad una persona poco istruita.

Il nuovo simbolo vuol essere un simbolo supplementare al tradizionale simbolo a “trifoglio” e nasce sulla base di una ricerca durata ben cinque anni in 11 stati (Brasile, Messico, Marocco, Kenia, Arabia Saudita, Cina, India, Tailandia, Polonia, Ucrania, USA) ed √ɬ® stato testato dal “Gallup Institute” su circa 1.650 individui di diverso sesso, et√É e istruzione.

Il simbolo sar√É relativo a quelle fonti radioattive che l’ IAEA classifica come di categoria 1, 2 e 3 (fonti pericolose capaci di provocare la morte o gravi lesioni), comprendendo anche le apparecchiature per l’ irradiazione degli alimenti, le macchine usate per il trattamento dei tumori e le unit√É di radiografia industriale.
Il simbolo andr√É posizionato sul dispositivo avente la fonte di radiazioni ionizzanti ma non sar√É visibile durante l’uso comune del dispositivo in quanto non andr√É applicato su porte, pacchi, contenitori. Esso viceversa sar√É un avviso visibile se qualcuno cercher√É di smontare il dispositivo stesso, al fine di mettere in guardia dallo smontare o dallo stare troppo vicino al dispositivo stesso.

Alan Bryden (ISO Secretary-General) auspica che il nuovo simbolo “pericolo di radiazioni ionizzanti” abbia rapida e ampia diffusione.

Il nuovo simbolo indicante pericolo di radiazioni ionizzanti lanciato da IAEA e ISO

fonte: IAEA - New Symbol Launched to Warn Public About Radiation Dangers

Per un approfondimento sull’ origine e sul significato del simbolo “pericolo di radiazioni” a forma di trifoglio si rimanda alla consultazione di un articolo presente sul sito Zona Nucleare.



Articoli approssimativamente correlati

  • Revisionata la scala INES - International Nuclear Event Scale
  • IAEA e IUSS di Pavia - Technical Meeting on the Status of Education and Human Recourses Development in the Nuclear Field
  • El Baradei confermato direttore generale IAEA
  • Greenpeace protesta a Vienna contro l’ IAEA
  • IAEA - alcuni italiani che lavorano nell’ ente
  • Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.













    Archivio Nucleare rientra nel progetto Zona Nucleare

    Cerchiamo collaboratori che abbiano conoscenze in ambito "nucleare" e "radioprotezione" per motivi di studio o lavoro

    Hai una notizia che ritieni degna di attenzione? Contattaci










    Archivio Nucleare

    Commenti Recenti


    buy mba essay online ha scritto per ultimo un intervento in:
    Roma - Seminario internazionale sulla bonifica dei siti nucleari e la gestione dei rifiuti radioattivi

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Giappone - ripensamenti sull' abbandono del nucleare?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    I rifugi antiatomici (sesta parte)

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    ‚ÄúStriscia la Notizia‚ÄĚ - querelle sul nucleare 2

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Gli "stranded costs" che pesano sulle bollette della luce e l' uscita dal nucleare

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Riva del Garda - Atomi Per La Pace - Costi energetivi ed ambiente, quale futuro per l'industria italiana?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Authority energia - Il costo dei combustibili e il peso degli oneri di sistema

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012

    Vincenzo Romanello ha scritto per ultimo un intervento in:
    Il caso di Oklo - Può la fissione nucleare essere un fenomeno naturale?

    Luigi Filippo von Mehlem ha scritto per ultimo un intervento in:
    Toshiba presenta robot per bonificare Fukushima



    Zona Nucleare
    Home | Glossario | Cerca









    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali