Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Cern - accensione del LHC il 10 settembre

8 Agosto 2008 di Amministratore

Il Cern ha comunicato che il prossimo 10 settembre sarà fatto il primo esperimento di accensione del “Large Hadron Collider” (LHC, il più grande acceleratore di particelle al mondo).

La procedura di avvicinamento all’ accensione ha richiesto finora il compimento di operazioni, quali il raffreddamento alla temperatura di -271 gradi celsius (temperatura più bassa di quella dello spazio siderale) di tutti gli otto settori in cui è diviso il Lhc e il test dei magneti super-conduttori.

In questi giorni si effettuerà la sincronizzazione del LHC con il “Super Proton Synchrotron” (SPS, l’ altro acceleratore posto al termine della catena).

AGGIORNAMENTO - 9 SETTEMBRE 2008

Si aggiungono alcuni link per approfondire l’ argomento del “Large Hadron Collider” (LHC):

- The safety of the LHC (lingua inglese)

- La sicurezza dell’ LHC
(lingua italiana, traduzione del Summary Report dell’ “LSAG - LHC Safety Assessment Group”
[file pdf di 3 pagine e di circa 100 kb]

AGGIORNAMENTO - 11 SETTEMBRE 2008

- CERN Live Webcast
(canale che trasmette in diretta via Internet per streaming video gli eventi più importanti che si svolgono al CERN; il servizio è attivo solo nei casi di eventi particolari, come l’ accensione del LHC)

- LHC First Beam (10 Settembre 2008)
(video in streaming della durata di circa 6 minuti; video in lingua italiana tratto da “Sky TG 24″ in cui il Professor Lucio Rossi, direttore del settore magneti e superconduttori del CERN, fornisce una spiegazione rapida e semplice del progetto LHC)



Articoli approssimativamente correlati

  • Cern - a breve accensione dell’ LHC
  • Scajola - soluzioni da adottare per l’ emergenza gas
  • I ritardi nel progetto ITER e la miopia dei governi
  • Il Sole 24 Ore - Energia - Ignitor bada al sodo: risultati entro 5 anni
  • Il caso di Oklo - Può la fissione nucleare essere un fenomeno naturale?
  • 372 Commenti a “ Cern - accensione del LHC il 10 settembre”

    1. tfrab scrive:

      certo è paradossale che per “accendere” l’impianto si debba raffreddarlo :-D

    2. Mic Dundee scrive:

      Che ghignate. La razza umana non poteva che estinguersi nel modo più stupido.
      Fottetevi.

    3. MariaChiara scrive:

      Bravo! Hai ragione!

      Poi dicono che viviamo in un mondo democratico?
      Bella democrazia dove c’è una piccola parte che può decidere della vita della “massa”.

      C’è comunque una giustizia divina per tutti e questo mi basta!

    4. Bellaz89 scrive:

      Ottimo, finalmente lo accenderanno, spero che mi porti fortuna (ho il test il 10 per entrare a fisica)!

      X Mc Dundee e MariaChiara: LHC non ci ammazzerà tutti , di fatto esso simula reazioni che avvengono in natura da miliardi di anni (dentro le stelle , sull’ alta atmosfera) quindi non mi sembra ci sia pericolo alcuno. La democrazia inoltre si attua con successo se le parti in gioco si impegnano ad informarsi sull’ argomento e non scadono sugli insulti , quindi …

    5. Darius scrive:

      A quale scopo si fa questo esperimento? Moltissimi scienziati sono contrari. Qualcuno potrebbe spiegarci qualcosa in merito a questo ‘’esperimento'’ che dicono sua straordinario???????? I rischi sono reali????

    6. franco scrive:

      se cè sola una possibbilità di una su un miliardo che si può creare un buco nero l’esperimento non và fatto assolutamento,si stanno creando tutte le condizioni del del calendario MAYA 2012 FINE DELLA TERRA

    7. Bellaz89 scrive:

      LHC ha come obbiettivo la scoperta di nuove particelle, lo studio dell’ origine della massa e la verifica di numerose teorie fisiche. Naturalmente ai più (me compreso) è quasi impossibile spiegare il perchè di questi esperimenti, ed è anche giusto così, perchè attorno al progetto lavorano migliaia di persone con decine di anni di studio alle spalle. Come ho già ribadito, dagli studi sulla sicurezza dell’ impianto , si viene a sapere che già i raggi cosmici fanno quel che LHC farà il 10 settembre. A me pare di orbitare attorno a una stella, non a un buco nero, e la terra dura da 5 miliardi di anni senza “strane” esplosioni, per questo sono certo che gli scienziati dell’ LHC sanno quello che stanno facendo, e che anzi gli esperimenti fatti potranno essere fonte di un grande progresso scientifico.

    8. diego scrive:

      fermiamoli porco zio!!!

    9. PROF DI FISICA scrive:

      In fisica, così come in biologia e chimica,(cari studenti e prossimi Universitari)IL RISCHIO ZERO NON ESISTE.
      QUINDI ,SEPPURE VAGO E INFINITESIMALMENTE LIMITATO, IL RISCHIO PIU’ TEMUTO ESISTE.
      AL CERN LO SANNO.
      L’INTERO MONDO SCIENTIFICO LO SA.

    10. Bellaz89 scrive:

      x Prof di fisica

      quindi in definitiva lei direbbe di farlo o non farlo?(l’esperimento)

    11. Bellaz89 scrive:

      cmq se lei è chi dice di essere dovrebbe mettere dei riferimenti e come minimo il suo nome, non è bello arrogarsi dei titoli, senza dare modo agli utenti di provare la loro validità. In ogni caso se il rischio dell’ LHC di distruggere la terra è pari al rischio di produrre un buco nero mentre gioco a ping pong (evento possibilissimo , visto che in fisica tutto è possibile) allora posso dormire sogni tranquilli.

    12. marcoso scrive:

      La vita e’ gia’ bella cosi come e’……..oggi questo e domani????Lasciateci decidere a noi come vivere la nostra vita ed e’ bella gia’ cosi purtroppo manca l’intelligenza di dire stop difronte a qualcosa che potrebbe essere piu’ grande di noi……ricordate babilonia non possiamo sostituirci a dio e lui ci punira’……..fermateli

    13. berenger scrive:

      la questione è questa. la scienza grazie al genio di Galilei procede con osservazione dei fenomeni, induzione di una teoria, previsione di nuovi fenomeni e sperimentazione. In particolare, c’è un ramo della fisica, la fisica particellare, che studia le particelle che compongono la materia (e non solo..) i rapporti tra le forze che conosciamo e eventuali particelle, coem tutto ciò possa aver interagito per creare l’Universo. ora, lo scopo degli esperimenti dell’LHC - cosi come di tanti altri acceleratori prima di lui.. - è di sperimentare: verificare previsioni e quindi teorie, e creare le migliori condizioni per osservare fenomeni che in natura è difficile studiare. Questo è l’obiettivo primario. Da questi poi, cioè da una comprensione nuova delle leggi alla base di tutto ciò che ci sta attorno, le conseguenze possono essere millanta (e alcune anche tecnologicamente inimmaginabili). Tutto ciò credo basti per rispondere ai vari: ma a cosa cavolo serve?
      problema sicurezza. riporto: environmental-impact.web.cern.ch/environmental-impact/Object...
      è il sito del cern con un report sulla sicurezza dell’lhc.
      (studentessa di fisica, secondo anno)

    14. berenger scrive:

      rispondo a marcoso.

      Secondo accreditate fonti, e secondo quello che chi in Dio crede continuamente professa, Egli ci ha dato intelligenza curiosità occhi per guardare il mondo. Perchè non dovremmo avere problemi a usare internet che annulla il tempo di comunicazione - cosa filosoficamente moooolto inquietante - ma piuttosto a cercare di capire, almeno tentare di avvicinarci a immaginare, la perfezione di ciò che Dio ha creato? e allora perchè l’antibiotico? Dio vuole la morte.. non curiamo le malattie..

      marcoso. siamo,grazie a tutto ciò che è spirito scientifico e che ci permetterà di iniziare una nuova visione sulla perfezione che ti circonda, nel XXI secolo.

    15. sermemole scrive:

      Beh è però indubbio, almeno x ciò che mi riguarda, che la notizia mette in uno stato di angoscia. Tanto più pensare che il destino del mondo potrebbe essere stabilito da una cerchia ristretta, o x assurdo, da un pazzo furioso… spero solo di essere qui l’11 x dire che sono tutte stupidaggini e paure infondate

    16. Gianluca scrive:

      Ciao, mio fratello si sposa il 13 settembre. Se non capitasse nulla sarebbe felice di vivere la sua vita coniugale altrimenti potrebbe consolarsi nella vita ultraterrena pensando al fatto di aver estinto presto il mutuo. Mi chiedo se i tanti scienziati che lavorano al cern non pensino a queste cose prima di eseguire un esperimento, se non calcolassero il rischio che corrono rispetto all’utilità dell’esperimento. Io andrò a dormire tranquillo perchè penso che ci abbiamo già pensato. Penso che se questo esperimento ha fatto tanto clamore potrebbe svelare qualcosa di nuovo, oppure precisare ciò che già sospettano gli scienziati.Andate tranquilli, se non loro il 10 settembre con il loro esperimento; saremo noi a distruggere il pianeta con l’antropizzazione tra un pò di tempo.
      Saluti

    17. Sharon scrive:

      DIO CI HA DATO OCCHI PER GUARDARE IL MONDO, CERTO!! MA NON PER STUDIARE A COME DISTRUGGERLO!! LA VERITà è SEMPRE E SOLO UNA: L’UOMO è UN IDIOTA EGOISTA CHE PENSA SOLO A SODDISFARE LE SUE CURIOSITà A COSTO DI FARE DEL MALE AGLI ALTRI SUOI SIMILI.

      DI PAZZI AL MONDO CE NE SONO TROPPI, E CHE SIANO ANCHE AUTORIZZATI LEGALMENTE MI FA CREDERE CHE PAZZI LO SONO TUTTI!!!

      LA GENTE CHE VUOL VIVERE IN PACE COSA FA??? GUARDA LA PROPRIA VITA ASSOTTIGLIARSI??? BRUTTE MERDE CHE NON SIETE ALTRO!!! E SECONDO VOI QUESTO SPRIGIONAMENTE DI ENERGIA INSANA NON NUOCERà ALLA SALUTE AMMESSO CHE SI SOPRAVVIVA A QUESTA COSA??…

      CHE DIO CI AIUTI.. ALMENO A CHI CREDE IN LUI E CHE è CONTRARIO A TUTTO QUESTO SCEMPIO!!

    18. Adrybry scrive:

      Salve sono uno studente di napoli, a molte persone fa paura ma il mondo va avanti lo stesso….pensate ai vostri nutui, al vostro dio o a qualche altra cosa ma non pensate l’emozione di quello che succederà, LHC non è la macchina più potente e perfetta costruita dall’uomo,PENSATE C’è GIà IL PROGETTO PER LA MACCHINA CHE SOSTITUIRà LHC,comunque l’esperimento porta un minimo di rischio, lo stesso che si ha svegliandosi una mattina e attraversando la strada che un drogato o ubriaco ti butti sotto, quindi facciamo lavorare queste persone e se casomai dovessero scoprire qualcosa che rivoluzionerà la fisica e l’interaesistenza umana VOI CHE IN QUESTO MOMENTO AVETE PAURA NON DOVRESTE BENEFICIARE DI TALI SCOPERTE……p.s i Maya non dicono che il mondo finirà, anzi nel 2012 il mondo aprirà un un nuovo ciclo, e il motivo per cui nn ci sono + predizioni dopo quell’anno e perchè i may affermarono che dopo quell’anno la terra aprirà un nuovo ciclo dove ci sarà pace e prosperità….TUTTO QUESTO GRAZIE AD UN MESSIA…..pensateci un secondino se il messia fosse proprio LHC??!!!

    19. Mattia scrive:

      Non voglio abbassare il livello della discussione tirando in ballo entità tanto buffe quanto repellenti come le varie divinità delle principali religioni istituzionalizzate (promotrici di violenze, usurpazioni e comportamenti innaturali), chi abbia letto le “sacre” scritture con occhio veramente vivo e mente lucida sa a cosa mi riferisco.
      Mi limito a ricordare ai gentili utenti di questo forum che le religioni (in particolare una) attraverso il loro potere temporale sono riuscite ad impedire la nascita della Scienza per ben 1600 anni (se prendiamo come punto di partenza l’inizio dell’era Volgare) attraverso inquisizioni, barbecue di filosofi e barbarie assortite. Non è un record di cui essere molto orgogliosi, credo. Ora, vivendo noi nell’epoca del telefonino, di Internet e dell’informazione (strumenti partoriti dall’avanzare della Scienza, la quale a sua volta induce la creazione e il miglioramento delle tecnologie, dei quali strumenti tanto i rappresentanti religiosi quanto i milioni di adepti incoerentemente e ingiustamente eppure si servono), mi sembra giusto che diano fiato alla bocca solo coloro i quali abbiano compiuto lo sforzo di leggere e assimilare qualcosa a proposito dei temi discussi. Proprio come io non parlo di cucina o di uncinetto, invito alcune signorine e alcuni signorini (non esattamente esemplari della specie Homo al momento in grado di condividere le scoperte alle quali l’LHC mi auguro presto porterà) o a concentrarsi in silenzio nella pratica della preghiera e della genuflessione o (forse sarebbe meglio per se stessi e per la specie) ad abbandonare gli spettri che ancora oggi (2008) permeano la gran parte del genere umano sottoforma di spiritelli, fatine e divinità provvidenzial-punitrici e prendere coscienza di un sapere scientifico sempre più consapevole, scevro di panteismi, panentesimi, teismi e meno che mai deismi e soprattutto raggiungibile al pubblico.
      Detto ciò, mi sembra talmente ovvio che al CERN sappiano il fatto loro che credo sarebbe saggio non inquinare questa esaltante attesa con politicismi e religiosismi di bassa levatura. Piuttosto viviamo le notizie che verranno dal 10 settembre in poi con il dovuto entusiasmo e ricordando che, benché l’uomo sia e rimanga un vicolo cieco dell’evoluzione, un animale sciocco (fatto a Sua immagine e somiglianza, putroppo per Lui!), egli è anche stato capace attraverso il sacrificio di molti e attraverso l’operosità dei grandi cervelli di portarsi alla soglia delle risposte ai grandi quesiti cosmologici (e non solo).

      Che dio non si scomodi per aiutarci, spiriti forti, giacché del suo aiuto la Scienza non bisogna (e comunque dell’LHC non capirebbe niente :-P ).

    20. Andrea R. scrive:

      Salve a tutti
      concordo pienamente con Mattia. L’ignoranza di molti ha ritardato nei secoli, con guerre e massacri, il progresso della razza umana.
      Voglio far notare che, i molti che dissentono ed hanno un atteggiamento ostile nei confronti dell’esperimento o esperimenti , sono gli stessi che oggi possono beneficiare dei progressi fatti appunto dagli scienziati tutti. Il cd, il dvd, il televisore al plasma, la lettura ottica con scanner, il taglio laser utilizzato nelle operazioni chirurgihe….. Solo qualche anno fa per prelevare una ciste ti aprivano in due, oggi esiste il laser. Lo stesso strumento che utilizziamo oggi per discutere di questo progetto arriva dalle menti curiose degli scienziati.
      Voglio solo ricordare che l’uomo si differenzia dall’animale proprio perchè ha la capacità di evolversi e non possiamo dire a prescindere, solo per nostre paure, questo va fatto e questo no.
      Passo poi all’affermazione fatta: “molti scenziati sono contrari”. Si, sono contrari quelli che sono stati esclusi dal progetto. A voi i commenti.

      Saluti

      Saluti

    21. Uomo Delle Pulizie Del Cern scrive:

      Si scoprirà la nascita della vita. Il buco nero che si creerà risucchierà tutto per dar vita ad un nuovo universo ……… come è successo 15 miliardi di anni fà e sarà cosi ogni volta che qualcuno cercherà di creare un buco nero …… è una catena che non finirà mai

    22. Egisto scrive:

      Ad ogni nuovo sincrotrone c’è sempre stato qualcuno che accusava l’uomo di giocare a Dio e amenità del genere… materiale buono per un articolo di costume e per consentire a millenaristi e catastrofisti vari di dar fiato alla bocca…

    23. Sharon scrive:

      A me non interessa usufruire della nuova tecnologia che verrà da quest’esperimento! A me interessa vivere in pace, non danneggiare ulteriormente la terra e non sfidare Dio!!.. Capisco che voi scienziati, atei e superiori alle divinità, confidiate in questa rivoluzione.. ma ricordate che non è stato Dio a impedirci di progredire nei secoli, ma dell’uomo stesso, che scriveva e inventava divieti dettati da Dio.. se Dio ci ha dato intelligenza è per usarla.. ma non per sostituirsi a lui.

      Non credo che da questo esperimento si possa trarre qualcosa di buono..
      Parlo ovviamente da ignorante in materia, però non vi vedo convinti a voi scienziati: per fare un esperimento così grande e potente non dovrebbero esistere dubbi sulla sopravvivenza post-bigbang!!..

      Mah.. e poi che bisogno c’è di rischiare tanto?? Per trarre cosa? Che vi frega a voi di come Dio ha creato tutto? Sempre a fare i megalomani!!

    24. Bellaz89 scrive:

      Appunto! te non sai di cosa si tratta, ma non esiti a dare un giudizio negativo(tra l’altro in modo volgare e arrogante), senza cercare di informarti! l’uomo non vuole sostituirsi a dio, ne l LHC è il mezzo per farlo! Vuoi vivere senza ricerca? beh allora smetti di essere un uomo, perchè è nell’ essenza stessa di questo che è basilare il porsi nuove domande e la ricerca di una risposta. A te non interessa usufruire della scienza che verrà fuori da questo esperimento ? e se fossero metodi per migliorare l’efficienza energetica , diminuire gli sprechi e l’inquinamento? Te non usufruiresti? Come fai a dire che nulla di buono verrà da questo esperimento , sfera di cristallo ? e come fai a dire che è così pericoloso se non ne sai nulla? Non ti pare di essere in una condizione difficilmente accettabile? A meno che tu non sia un profeta o un indovino la tua posizione è difficilmente difendibile.

    25. Andrea R. scrive:

      Premettendo che non sono uno scenziato, non penso che “Dio” in quanto forma spirituale, abbia creato il mondo e tutto l’universo. Sono invece sicuro che, una forma di energia, ne sia l’artefice.
      Capire come si è creato il mondo, sarà come è stato capire in che modo una madre generi un figlio. L’esmpio è il medesimo.
      Si potrebbe andare avanti all’infinito a disquisire se è giusto o sbagliato capire “tutto ciò che ignoriamo”.
      Penso e ne sono sicuro che sia giusto che ci siano schieramenti contrari, questi ultimi saranno coloro che, con le loro critiche, permetteranno agli scienziati di farsi più scrupoli e di agire nel modo migliore.
      A mio avviso e per mia conoscenza, gli scenziati non agisco/sperimentano per brama di potere ma per pura conoscienza e attuazione pratica delle loro teorie.

    26. Sharon scrive:

      Cara bellaz89… non credo proprio di aver detto nulla di volgare.. o di aver insultato qualcuno.. cmq sia non sarà certo ciò che diciamo a fermare o azionare quella “macchina”… sarò ignorante in materia, ma so leggere!! fin qui ci arrivo! I rischi sono pari agli esiti positivi!.. dite o fate ciò che volete, ma è così!.. spero cmq che sia come dici tu, cioè che serviranno in bene.. ma ne dubito.

    27. Andrea R. scrive:

      Sharon scrive:

      1 Settembre 2008 alle 23:29
      DIO CI HA DATO OCCHI PER GUARDARE IL MONDO, CERTO!! MA NON PER STUDIARE A COME DISTRUGGERLO!! LA VERITà è SEMPRE E SOLO UNA: L’UOMO è UN IDIOTA EGOISTA CHE PENSA SOLO A SODDISFARE LE SUE CURIOSITà A COSTO DI FARE DEL MALE AGLI ALTRI SUOI SIMILI.

      DI PAZZI AL MONDO CE NE SONO TROPPI, E CHE SIANO ANCHE AUTORIZZATI LEGALMENTE MI FA CREDERE CHE PAZZI LO SONO TUTTI!!!

      LA GENTE CHE VUOL VIVERE IN PACE COSA FA??? GUARDA LA PROPRIA VITA ASSOTTIGLIARSI???
      E SECONDO VOI QUESTO SPRIGIONAMENTE DI ENERGIA INSANA NON NUOCERà ALLA SALUTE AMMESSO CHE SI SOPRAVVIVA A QUESTA COSA??…

      CHE DIO CI AIUTI.. ALMENO A CHI CREDE IN LUI E CHE è CONTRARIO A TUTTO QUESTO SCEMPIO!!

    28. Bellaz89 scrive:

      scusi, ma prima di tutto io non sono una lei, ma un lui . Cmq le pare poco volgare cose come cit. “BRUTTE MERDE CHE NON SIETE ALTRO!!!” per citarne una delle tante e sparare a Maiusc a tutto spiano? Credo propio che lei mi stia prendendo in giro! se sa leggere vada a consultare la pubblicazione postata da berenger oppure vada a consultare il sito del CERN e guardi quante persone ci sono dietro al progetto (migliaia di scienziati e ingegneri) e lei pretende di arrivare qui e di dare dell’ idiota e del pazzo a tutte queste persone senza dare una motivazione valida? Guardi spero davvero che lei stia scherzando ! In ogni caso non mi ha ancora risposto; lei è un profeta o un indovino ? …

    29. Edoardo scrive:

      L’accensione dell’LHC penso sia una cosa positiva: uno strumento che ci permette di studiare a fondo le particelle e l’origine della massa è una conquista molto importante. Ho letto (mi auguro che possa essere fattibile!) che le relative nuove scoperte potranno essere utilizzate anche nel campo medico per la cura di varie malattie: da quelle ereditarie ai tumori, ecc. Dove sarebbe allora la catstrofe?
      Dell’accensione dello strumento, poi, avevano già cominciato a parlare circa 1 anno fa.
      Non credo proprio che LHC causi la fine del mondo; più che altro rimangono sorpreso della violenza e della volgarità (sinonimi di ignoranza)di alcuni interventi oppure dei riferimenti assurdi (il caldendario dei Maya)
      Per i signori e signore che dicono: “Non è pensabile che il destino del mondo possa essere stabilito da una cerchia ristretta!”… vero, verissimo ma non è questo il caso per un simile paragone: allora, come giustamente, veniva detto perchè gli antibiotici? Perchè la radioterapia?….

      D’altro canto pensate alle mode oppure per meglio dire alle “nuove tendenze”: pochi scemi decidono quello che noi consumatori dobbiamo mangiare o metterci addosso o…addirittura guardare alla TV! Alora ben venga l’LHC.

      Grazie per l’attenzione.

    30. Bellaz89 scrive:

      X Andrea R

      mi riferivo ovviamente a Sharon ;)

    31. Andrea R. scrive:

      certo Bellaz89. :)

    32. Gianluca scrive:

      Dai su cosa centra Dio???Sono particelle…allora scusatemi è reato guardare al microscopio i batteri?Eh si perchè metti che ti cade dal vetrino lo lecca il cane, il cane ti lecca e ti infetta, poi tossisci e infetti la comunità!!Cambiano i tempi ma le mentalità religiose più ottuse non si smentiscono mai (vado a messa e credo senza tutti sti problemi). Sono solo più piccole e necessitano di maggiore tecnologia per essere studiate queste particelle.
      Non so cosa potranno o no scoprire ma se corrono il rischio (tra l’altro piccolissimo se viene rilasciata una autorizzazione) ci sarà almeno un tornaconto in termini di scoperte!!

    33. Sharon scrive:

      PER QUANTA NE SAI SU DI ME POTREI ESSERE ENTRAMBE LE COSE, TI PARE???

      Mi spiace proprio tanto aver urtato i tuoi modi gentili…. proprio tanto.. cmq lascio parlare voi professori.. voglio proprio vedere i risultati che si otterranno… XD

    34. Mattia scrive:

      Mi trovo d’accordo con Andrea R. e, con riferimento a Gianluca, penso che in questa sede dovremmo astenerci da un confronto sui conflitti tra religione e scienza (anche se, essendo il nostro un paese civilmente e politicamente pre-moderno, tali divergenze ideologiche sono ancora di contorno a temi e eventi di varia natura e più che mai in campo scientifico). In secondo luogo, da quel che so, l’LHC sarà attivato inizialmente ben al di sotto del suo massimo regime. Probabilmente al di là degli aspetti tecnici e sperimentali che sono alla base di questa scelta (ovviamente noti unicamente agli scienziati del CERN, o comunque non noti a chi scrive) esiste una motivazione di “sicurezza”, se così vogliamo chiamarla: in modo in parte analogo all’effettuazione del rodaggio su un motore, si vorrà osservare per la prima volta il comportamento dello strumento quando esso è operativo; sicuramente non verranno utilizzate fin dal principio il 100% delle sue effettive potenzialità. Credo, infatti, che il 10 settembre inauguri una seconda fase di testing dello strumento (questa volta reso operativo a basso regime); d’altra parte finora sull’LHC sono stati effettuati unicamente test di collaudo e, con quello che costa questo giochino, non vorranno mica romperlo proprio subito, vi pare? In questo genere di cose si va per gradi, a piccoli passi, soprattutto se ci sono di mezzo gli investimenti di venti Paesi. Certe paure appaiono (seppur a mio giudizio sempre infondate e dettate dalla scarsa informazione) quantomeno premature. E poi, effettivamente, dal 2003 ad oggi sono state costituite due commissioni incaricate di valutare i rischi e gli effetti collaterali dell’LHC (e la maggior parte dei rischi sono più teorici che reali). Insomma, c’è ancora tempo prima di scomodare i santi e le madonne…

    35. Mattia scrive:

      Intendo dire, quando ho scritto “con riferimento a Gianluca”, che egli ha giustamente fatto notare che dio e religiosità personale non c’entrano nulla con il CERN e LHC.

    36. Bellaz89 scrive:

      X Sharon.

      Infatti non lo so , dimmelo tu! Non ti preoccupare , non mi hai urtato ne turbato, di persone che parlano, offendono, e sputano sentenze senza argomentare ce ne sono in giro parecchie

    37. Dario scrive:

      Io fatico seriamente a credere come si possa pensare che gli scienziati del CERN, che sono dentro a questo progetto fino al collo, abbiano intenzione di rischiare il destino del mondo a favore di una - concedetemi il termine - ingordigia da sapere od una tentata ascesa a divinità: tengono a questo modo esattamente quanto lo facciamo noi, con la sola differenza che sanno molto meglio quello che stanno facendo.

      Una mia cara conoscente è una ricercatrice, lì a Ginevra, assieme al marito.
      E aspetta un bambino ;) Ci penserei due volte prima di accusare di inumanità chi non abbiamo modo di conoscere. Io mi sento in buone mani, ma… capisco. Capisco quali pensieri possa saper suscitare la paura, quando è accompagnata dall’ignoranza.

      Perché in casi come questo è proprio l’ignoranza, con accezione priva d’offesa, a spaventarci, il non sapere esattamente come stanno succedendo queste cose.

      E al CERN stanno proprio cercando di abbattere una nuova soglia d’ignoranza dell’uomo: non c’è cosa migliore del progresso per cancellare l’ignoranza. Per come la vedo io, Bellaz, Mattia, Andrea e tutti gli altri che spero vorranno perdonarmi per aver dimenticato i nomi, discussioni e scontri con l’ignoranza come questo (sempre con accezione neutra, ma non posso non ricondurre le eclatanti provocazioni ad una mente del tutto non matura) non hanno altro che il risultato di ricordarci che, sì… ne vale la pena. ;)

    38. Bellaz89 scrive:

      In ogni caso, se è stato già messo in progetto il VLHC , speriamo che LHC dia i risultati sperati!

    39. luca scrive:

      Sharon, a me fai più paura te dell’accensione dell’LHC..

    40. roger scrive:

      secondo wikipedia la probabilità che si crei un buco nero e che in 50 mesi inghiotta la terra è di 1 su 10 alla 22…quindi circa quindi una possibilita su di un numero di volte compsoto da un 1 su di 1.000.000.000.000.000.000.000
      che è molto piu di 1 su un miliardo…

    41. Sharon scrive:

      Parlate bene voi.. pensavo che questo fosse un dibattito libero, ognuno dice la sua idea, il proprio punto di vista.. invece date addosso a me che la penso all’opposto di voi!! meglio far parlare chi dal nulla commenta robe del tipo “Che ghignate. La razza umana non poteva che estinguersi nel modo più stupido.
      Fottetevi. ” oppure “a me fai più paura te dell’accensione dell’LHC.. ”

      **Fine**

    42. Bellaz89 scrive:

      ” ** Fine ** ”
      speriamo, ormai è appurato che sei un Troll .
      PS: non cadete nel mio errore Don’t feed the trolls!

    43. Bellaz89 scrive:

      PPS: (finalmente in-topic :) ) qualcuno sa come hanno risolto il problema che ha ritardato l’accensione dell’ LHC? Ovvero il problema del surriscaldamento dei magneti in seguito all’ uscita dalla superconduttività? Avevo letto che non era necessario cambiare tutti i magneti (credo anche per un fattore di costo) quindi avranno trovato il modo per evitare che l’evaporazione improvvisa del refrigerante che causava uno sbalzo improvviso della pressione a 20 bar! (Niente di preoccupante, l’anello dove avviene l’accellerazione sono vuoti durante il funzionamento).

    44. Sergio scrive:

      Vorrei invitare a riflettere su un paio di elementi.
      il primo, il più macroscopico è lo sforzo impiegato (2 miliardi di euro e 20 anni di studio\lavori) che non trova simili nel campo della ricerca che non abbia come campo di applicazione il settore bellico.

      Il che mi porta al secondo punto: uno sforzo del genere deve avere uno scopo preciso meno vago e comprensibile di fotografare “la particella di dio” rischiando però di generare un buco nero.

      Quale che sia non lo so, ma non mi sento di escludere niente. Come già stato detto è un esperimento di tipo galileiano e i risultati, benchè ipotizzati, non sono pienamente prevedibili da nessuno. Mi interrogo quindi sulle conseguenze di questo “esperimento” piuttosto che sui rischi consapevole che la materia conserva simmetria anche nella manifestazione vita.

    45. Laureato in Fisica (università AL) scrive:

      L’unico che ha detto una cosa giusta è “Professore di fisica”. In fisica è vero, le cose impossibili sono poche, è un fatto matematico (per gli addetti ai lavori vedi teorema di Poincarè) ma immaginate divedere un tuffatore che invece di entrare in acqua ne esce velocissimo e torna sul trampolino. In fisica non è impossibile se immaginate che tutte le molecole d’aria e d’acqua vibrassero TUTTE (in 18g d’acqua ce ne sono 10^23… fate il conto in una piscina) nello stesso istante nella stessa direzione “spingendo” il tuffatore sul trampolino. Ora nonostante la cosa sia possibile non è mai stata osservata non perchè nessuno ha mai provato a tuffarsi ma semplicemente perchè per osservare con una probabilità apprezzabile un fenomeno simile servirebbe osservare per 5-10 volte il tempo di vista dell’universo (miliardi di anni) il tuffatore che si tuffa. Ora capirete, almeno spero, la “pericolosità” di accendere LHC… Preoccupatevi il giorno che vedrete un bicchiere rotto ricomporsi pieno d’acqua e tornare sul tavolo…

    46. Andrea scrive:

      Ciao a tutti

      Perchè nel nostro paese (come al solito) i media principali non ne parlano? hanno paura del panico? sono corrotti?
      Cavolo si fanno speciali televisivi su qualsiasi c…ata e non su questioni rilevanti!!!
      è bene che tutti sappiano e comprendano a fondo cosa l’umanita sta per affrontare.

      Confido nella Provvidenza

    47. Sharon scrive:

      XLaureato in fisica: quindi praticamente acendendo quella macchina controllerebbero per un istante il tempo???

      XBellaz89: Ma troll ci sarai te!!! e chi ti da retta!!..

      XAndrea: Hai perfettamente ragione, non ne hanno ancora parlato.. avranno da nascondere il peggio?? mhà..

    48. Laureato in Fisica (Lorenzo da adesso) scrive:

      Forse non mi sono spiegato. Accendendo LHC non controlliamo un istante di tempo, ho voluto solo spiegare che è vero, magari esiste una certa probabilità di creare un buco nero ma è la stessa che ha un tuffatore di uscire dall’acqua e tornare sul trampolino o un bicchiere rotto di risanarsi e tornare sul tavolo o ancora che tutte le molecole di ossigeno che si trovano nella stanca in cui sei escano dalla porta o dalla finestra facendoti morire asfisiata!
      Questi eventi non sono impossibili e anzi, su un tempo abbastanza lungo (come dicevo prima 5-10 volte la vita media dell’universo), diventano sempre più probabili (si chiamano fluttuazioni della funzione H di Boltzman). Per fare un esempio prova a pensare a quante probabilità ci sono che guardando il cielo la notte di S.Lorenzo per 1 secondo tu veda una stella cadente, poche vero? E se invece lo guardi tutta la notte? :)

    49. Bellaz89 scrive:

      x laureato in fisica , ma non ci sono comunque dei limiti alla probabilità che un evento accada? Nel senso che un dato evento deve comunque rispettare la conservazione dell’ energia e dell’ entropia, e che quindi possono non essere possibili alcune eventualità (posto che siano dentro la fisica che l’uomo ha per ora formulato).

    50. Giovanni scrive:

      ciao, sono uno studente di fisica e non vedo l’ora che accendano LHC.
      questo per mettere subito in chiaro da che parte sto.

      le cose che accadranno nell’acceleratore accadono ogni secondo all’interno della nostra atmosfera, quando i raggi cosmici provenienti dall’esterno uratano le molecole dell’aria: lo scopo dell’esperimento è quello di avere sotto mano un evento simile, invece che mettersi a controllare TUTTA l’atmosfera in attesa che accada.

      E se non siamo bombardati da un buco nero al secondo sulle nostre teste vuol dire che non sono eventi catastrofici.

      Se anche verrà creato un buco nera, sarà delle dimensioni di una particella ed evaporerà pressochè istantaneamente. e la sua evaporazione, se registrata, sarà un ulteriore passo avanti nello studio dei misteriosi fenomeni che avvengono alle alte energie.

    51. Lorenzo scrive:

      x Bellaz89: Quello che dici è verissimo ma esiste un teorema di Poincarè che afferma che dopo un certo tempo T calcolabile in base alle varibili del sistema (numero di particelle, temperatura ecc..) il sistema deve ritornare in un intorno piccolo a piacere (e si può far tendere il raggio dell’intorno a zero) delle condizioni iniziali nello spazio delle fasi (in cui gli assi sono impulso e coordinata). Questo implica manifeste violazioni della II legge della termodinamica (quella che regola il costante aumento dell’entropia di un sistema chiuso per capirci) e della conservazione dell’energia ma che per la nostra vita e quella dei nostri nipoti e dei loro nipoti ancora non può avere alcuna rilevanza. I principi che stanno alla base dei processi fisici risultano universalli e non posti dall’uomo! (hai mai visto un bicchiere che da rotto si “sana”? :) )

    52. Bellaz89 scrive:

      X Lorenzo ( -> Laureato in fisica)
      Interessante :) , matematica e fisica stupiscono sempre (ed è per questo che mi appresto a immatricolarmi a fisica ) Quindi , se non ho capito male, ad un certo punto la storia si ripete tornando alle condizioni di partenza secondo questo teorema? :S Non volevo mettere in discussione l’universalità dei principi fisici , volevo solo dire che l’interpretazione che l’uomo da a questi può essere, anche se per probabilità molto basse(nell’ ordine delle probabilità che LHC crei un buco nero :) ), errate. Poi così è come la sapevo, la mia ignoranza si ferma a questo , io devo ancora iniziare a divertirmi all’ università :) .

    53. Laureato in Fisica (università AL) scrive:

      Ottima scelta quella di immatricolarsi a fisica! Purtroppo siamo sempre meno perchè al liceo viene spiegata sempre peggio! :(

      Comunque il teorema di Poincarè non dice che la storia si ripete ma che, per esempio, il gas contenuto in una scatola che viene fatto espandere liberamente (espansione libera di Joule) dopo un tot di tempo tornerà a essere come era all’inizio (magari tutto da una parte)!

    54. G1G1 scrive:

      ciao a tutti mi chiamo Gigi eho 34 anni è un bel po’ d tempo che cerco x quanto mi sia possibile d informarmi su ogni cosa che abbia dei misteri.la vita mi ha affascinato e ora che la sto studiando un gruppo d scienziati o pseudoscienziati vuole fare un esperimento rischioso .non puo’ l uomo fare tanto .solo sulla teoria puo’.
      la verita’ è che l’uomo (x fortuna non tutti)vuole dimostrare una potenza che ha solo sulla teoria.x me faranno una cagata e a prenderla li’ saremo tutti.mi rincresce aver appreso questa notizia attraverso il tam tam popolare,quando nei telegiornali si parla tanto d caxxate.ci hanno detto tante bugie a partire dagli ufo.comunque forza ragazzi.un saluto a tutti

    55. G1G1 scrive:

      ———————CHE L’UOMO FACCIA L’UOMO———————–E CHE NON SI PRENDA DEI POTERI CHE SPETTANO A DIO ATTENZIONE ESSERE UMANO ERRANTE RICORDATI LA STORIA DI ICARO SALUTI A TUTTI ————————————PS SHARON 6 MITICA

    56. Federico scrive:

      Salve a tutti.
      Mi sembra che, dato che non ritengo sia possibile modificare l’evento (l’accensione del LHC), sia abbastanza inutile schierarsi pro o o contro la sua attuazione.
      Mi torna alla mente quanto si prospettava all’alba dell’Era nucleare, quando cioè si prospettava da più parti (anche alcuni scienziati lo ipotizzavano) l’eventualità che, nel corso di una detonazione sperimentale, potesse “accendersi” anche una certa quantità di Idrogeno dell’atmosfera, trasformando la Terra in un’immensa H-bomb.
      Bikini, Mururoa ed altri atolli sono allegramente saltati e, per fortuna, almeno “quel” disastro non è capitato (Godzilla è fantascienza, ma la deriva genetica intervenuta non lo è, purtroppo).
      Per risollevare un pò gli animi, vorrei fare una sola considerazione: ma la data del 10 settembre è stata scelta in modo da poter “festeggiare” opportunamente il giorno dopo (11 settembre, non so se rendo l’idea) o è venuta casualmente ?
      In quest’ultima eventualità devo proprio pensare che, a parte la nascita di mio fratello (a cui inizio a fare gli auguri), quella sia una data un tantino “sfigata” (non sono assolutamente superstizioso, ma cerco di osservare le coincidenze).
      Auguri a tutti e vedrete che ci ritroveremo l’11 a parlarne ancora (e se no, chi mi potrà smentire ?) ;-)

    57. Marino scrive:

      al 2012 mancano 4 anni…da qualche parte ho letto che se si dovesse formare un maledetto buco nero la terra verrebbe risuchiata in quattro anni circa….e come tempi …ci siamo……ma i maya parlano sopratutto di una eventuale nuova era…..spero sia così…..
      l’uomo non conosce tutta la fisica…ne conosce solo una parte……lasciamo le cose come son messe….
      se venissero scoperte nuove energie ….verrebbero utilizzate per quali scopi???? Nuove armi……????
      Uomo ma dove vuoi andare???
      GODIAMICI QUEL CHE E’ RIMASTO DI QUESTO PARADISO AFFIDATOCI…..NON DISTURBIAMO LA NATURA….POTREMMO NON AVERE NEANCHE IL TEMPO MATERIALE DI PENTIRCI…..FERMATELI…CIAO A TUTTI. Auguri Marino

    58. Laureato in Fisica (università AL) scrive:

      Scusate a a me discorsi del tipo “l’uomo vuole dimostrare la sua potenza”, “lasciamo la natura come sta”, “facciamo fare a Dio il mestiere di Dio”…. riescono solo a farmi ridere. Credo che se tutti l’avessero pensata così saremmo ancora nelle caverne (perchè provare ad accendere il fuoco? lasciamo che sia Dio ad accenderlo con i fulmini dove la natura vuole…). Comunque spero che almeno in seguito il lavoro di così tante persone venga apprezzato, magari sta solo succedendo come alla conferenza alla quale per la prima volta presentarono i transistor: dal pubblico uno chiese “Si ma a cosa serve?” :)

    59. Andrea R. scrive:

      Concordo pienamente con “Laureato in Fisica”.

      Voglio citarvi una piccola parodia: un giorno, un medico oculista facoltoso, passeggiando per strada vide un vecchietto che camminava radente al muro, su un marciapiede abbondantemente spazioso.
      Il medico lo raggiunse e gli chiese come mai quel fare cosi anomalo. Appena gli sguardi si incrociarono, il medico capi subito che il problema del signore anziano era la cataratta. Senza troppi convenevoli, il medico lo invitò nella sua clinica per sottoporlo ad intervento, ma il vecchietto timorato di Dio, rispose “Esiste un Dio e se cosi sono è solo per sua volontà ed io rispetto le volontà di Dio”
      Il medico cercò di spiegare quanti passi la scienza avesse fatto, ma il vecchietto rimase irremovibile.
      Dieci passi più avanti il vecchietto inciampò e battè la testa. Fu ricoverato nella clinica dove il medico operava e con il consenso dei parenti fu anche ripulito della cataratta. Al suo risveglio, la prima figura che vide fu quella dell’oculista e, alla domanda ” allora come ci vedete?” il vecchietto senza ringraziare e con tanto entusiasmo rispose:”Questo è un miracolo”.

    60. Marino scrive:

      scusate cari “LAUREATO IN FISICA” E “ANDREA R.” che il progresso sia indispensabile raggiungerlo , sono d’accordo con voi….ma quà si fanno paragoni assolutamente che non stanno nè in cielo ne in terra…..lo capite che si stanno chiamando in causa forze che verranno utilizzate a scopo bellico e non per l’umanità??? e ancora si stanno chiamando in causa forze di cui non si conosce la reazione che daranno….ognuno fà ipotesi….ma ditemi: perchè in tanti si stanno opponendo a che ,questo esperimento venga effettuato ? ci sarà un motivo……quante cose non ci stanno dicendo?
      le scie chimiche che ogni giorno ci ritroviamo sulle teste,che stanno alterando il clima,che stanno causando tumori,che servono all’america per controllare le altre nazioni………che mi dite ??? questo è il vostro progresso ?

    61. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      Andrea R.
      ho cancellato il tuo intervento doppione delle 11:17 di oggi, 4 Settembre 2008

      saluti

    62. Andrea R. scrive:

      Grazie amministratore.

    63. Andrea R. scrive:

      Allora, se quanto detto da Marino è tutto vero è indispensabile che: cominciamo ad eliminare tutti i forni a micronde, tutti i cellulari, tutti i TV al plasma, i ripetitori a banda larga e non, i satelliti, i telescopi nucleari, le centrali nucleari, le macchine per Radiografie ( tac comprese), i concimi fatti con escrementi animali e per ultimo ma non per meno importanza, tutti i km di linee elettriche che ci penzolano sulla testa quotidianamente.

      Mah!

    64. Marino scrive:

      Bhe caro Andrea R. non sarebbe male….sai per quanto tempo potremo goderci in modo sano, questa meraviglia di terra che ci è stata data in affitto ?
      Però, purtroppo di alcune cose non possiamo ormai privarci…..Ma di altre credo di si….solo che i “grandi e i potenti” sono talmente accecati dalla sete di denaro e potere che non guardano in faccia nessuno…..

      Quando l’ultimo pesce sarà pescato,quando l’ultimo animale sarà cacciato e quando l’ultimo albero sarà tagliato…..ci renderemo conto che non potremo mangiarci il denaro……

    65. Laureato in Fisica (università AL) scrive:

      I rischi ci sono è ovvio e scontato (se no non sarebbe classificata come installazione nucleare) ma ci sono sempre stati in tutti gli esperimenti fisici, senza i quali, lo ripeto, non ci sarebbe stato nè progresso, nè innovazione e in questo momento non potremmo scambiarci le idee su questo blog!
      L’utilizzo bellico può darsi che ci sia e noi non lo si sappia ma quello che davvero conta è che se un tale esperimeto darà i risultati sperati sarà un punto di arrivo per anni e anni di ricerche ma (e il bello è qui) lo sarà anche se non darà tali risultati aprendo nuovi campi della ricerca!

    66. Gianluca scrive:

      environmental-impact.web.cern.ch/environmental-impact/Object...

      Prima di tutto ci vuole informazione!!!!!!!
      Con le predizioni dei maya i mi pulisco il naso perchè :
      1-sono tutti morti
      2-non hanno predetto che li avrebbero ammazzati

      L’ignoranza spinge a credere di più a persone che hanno vissuto fino a 300-400 anni fa come i cavernicoli che a persone studiate e responsabili che lavorano al CERN!!!!!!!!Incredibile…
      Per Laureato in fisica : comunque è stato classificato come installazione nucleare perchè lavora con particelle sub-atomiche, null’altro … da quanto mi risulta non dovrebbero crearsi radiazioni … ;)

    67. sermemole scrive:

      X FAVOOORE: sto impazzendo, qualcuno dell’amministrazione può far cessare le notifiche sulla mia mail grazie? ho provato in tutti i modi possibili, seguendo i link che mi vengono inviati ma mi arrivano millemila mail di notifica.
      Grazie

    68. Marco scrive:

      PS: il CERN *non* e’ un centro con licenza da “installazione nucleare”. Vorrei solo farvi notare che il 10 (se sara’ il 10) il fascio avra’ una energia di circa 450 GeV, inferiore ad altri acceleratori gia’ esistenti e funzionanti.

    69. Andrea R. scrive:

      x Gianluca
      giusto per correttezza, i Maya non facevano predizioni come Nostradamus, ma si limitavano ad osservare i cicli stellari.

    70. Bellaz89 scrive:

      x Marino
      Guarda che la fisica e le altre scienze mirano a una comprensione della natura, non alla sua distruzione, anche se è vero che questo è stato utilizzato per scopi non propiamente pacifici. LHC cerca di scoprire un pezzettino di questa perfezione. Con la conoscenza della natura è vero, si può distruggere l’uomo , ma ci si può anche prodigare per vivere con l’ambiente circostante in modo più compatibile ( perchè quello di distruggere la natura è solo una capacità che l’uomo si da in modo arrogante, la natura è eterna) . La curiosità dell’ uomo esiste da prima del Dio denaro , e ci ha permesso di uscire dal nostro stato naturale ( perchè la natura che se ne dica, non è ne benigna, ne maligna, è amorale) e di apprezzare il mondo in cui siamo stati posti.

      Non dimentichiamoci inoltre che se LHC funziona “potrebbe risolvere” problemi moolto più probabili che possono potenzialmente distruggere la terra; magari solo LHC potesse mettere a rischio l’uomo!

    71. MariaChiara scrive:

      Ciao ragazzi,
      anche se non mi trovo d’accordo con alcune delle vostre idee perchè diverse dalle mie le rispetto.
      Concordo perfettamente con chi di voi dice che se l’uomo non avesse tentato non ci sarebbe stato progresso, evoluzione e avanzamento nei vari campi della vita. Credo però che a tutto ci voglia un limite; l’uomo molto spesso alimentato da interessi di fama personale e di lucro (parlo per la maggior parte delle volte, non dico siano proprio i fisici del CERN), non riesce a darsi un limite e a fermarsi al momento giusto.
      Penso che nei secoli siamo giunti ad un punto “ideale” della vita, ma ora stiamo scendendo e sempre più velocemente arrivando a volte alla follia delle cose.
      Dio ci ha affidato il mondo perchè lo curassimo grazie alla nostra intelligenza, ma da quello che vedo ora credo che ci stiamo spingendo un po’ troppo oltre…
      Non dico che il mondo finirà il 10 settembre come qualcuno ridendo ha detto, però se anche piccolo, c’è qualche fisico che dice che il rischio grande lo si corre, quindi che scopo ha cercare di conquistare il mondo se rischi di perderlo per sempre?
      Un saluto
      Maria Chiara

    72. Laureato in Fisica (università AL) scrive:

      Dio, ammesso che esista e io come voi non lo so, se è davvero onnipresente, onnipotente ecc.. potrà sicuramente vedere nel futuro e sapere quindi cosa andremo a fare!
      E poi è normale che si cerchi di conoscere sempre di più, sarebbe sbagliato il contrario (vedi alla voce Medioevo)! Credo che ADESSO più che parlare del perchè e del percome lo si stia facendo (servono competenze in fisica che neppure io ho) dovremo farlo tra qualche anno quando le conquiste di LHC entreranno nella vita di tutti i giorni (si vedano gli acceleratori di particelle che si usano nella adroterapia)…

    73. Bellaz89 scrive:

      X MariaChiara

      Ti rispondo: perchè corriamo continuamente il rischio di perderlo.
      Ci sono in questo periodo, purtroppo, molte, ma molte più possibilità che : scoppi una terza guerra mondiale con armamenti nucleari\biologici\chimici , che ci sia una crisi energetica mondiale “forte” , che vi sia una carenza di alimenti mondiale, perchè è vero che qui sprechiamo , ma al mondo siamo 6,5 miliardi di individui. Anche la probabilità che ci colpisca Apophis è miliardi di miliardi di volte maggiore che LHC produca un buco nero , e c’è pure l’eventualità che LHC produca parte della tecnologia per “scansare ” questo tipo di problema ( rischio d’impatto di Apophis 2.3e-05 comunque bassissimo)

    74. Marino scrive:

      x laureato in fisica : ci sono i rischi….???? bene ! e quali sono questi rischi? gli conosci ?
      se innovazione vuol dire ,mettere a rischio un’intera specie …anzi tutte le specie conosciute al mondo….. sai che ci frega dell’innovazione !!!!!
      Stanne certo che qualsiasi sia la scoperta fatta …verrà utilizzata male….
      in quanto a Gianluca nel 2001 è avvenuto un eclissi di sole ( lo ricorderai ),nei pochi scritti dei Maya è stato trovato come previsione ( attenzione non predizione).
      Infatti il popolo Maya si basava su studi matematici e la previsione riguardo l’anno 2012,non è assolutamente una predizione,ma una previsione basata su un calendario,il quale terminerà nel 2012 appunto. Nelle poche scritture ritrovate indicavano quella data come la fine di un ERA…..ma non la fine del mondo.
      Quà non si parla di Nostradamus…..lui profetizzava…i Maya si avvalsero di studi matematici….ovviamente ognuno è libero di crederci ,fantasticarci sopra o non crederci affatto….

    75. MariaChiara scrive:

      Certo Bellaz89, hai ragione quando elenchi tutti i rischi che ogni giorno corriamo, io per prima quando esco di casa può colpirmi una tegola in testa e ci rimango secca… però perchè andarsi a cercare rischi in più quando già ne corriamo tanti ogni giorno? Invece magari di cercar di porre rimedio a quelli che già ci sono…
      Sai, poi questo è il mio punto di vista e come ho premesso, ognuno ha il suo e tanto rispetto per chi non la pensa come me (anche perchè non è detto che quello che dico sia la cosa giusta), però credo che se nessuno dice “ferma” (è retorica come affermazione), si va sempre più avanti verso un “obiettivo” di cui non vediamo la fine e che nemmeno un essere umano da solo può controllare.

    76. Marino scrive:

      laureato in fisica: IL LIBERO ARBITRIO…t dice nulla?
      il fatto che Dio sia o non sia onnipresente e possa vedere il futuro…non vuol dire che l’uomo possa fare tutte le porcherie che vuole…a tutto c’è un limite…….che speri che venga a riparare le fesserie che certi personaggi faranno…..scordatelo.
      la famosa mela o meglio il famoso frutto proibito…t dice nulla….??? quella è una bella metafora…..non dobbiamo tirare troppo la corda….questo è la morale di tutto…..

    77. Marco scrive:

      Per favore rispettate la netiquette….. che significa:
      1) niente grassetto se non necessario
      2) siamo in un forum che parla di “nucleare” non di altro. Se volete parlare di queste cose non ritengo sia il luogo opportuno.

    78. Laureato in Fisica (università AL) scrive:

      Io avrei preso la mela per guardarci dentro… :)

    79. Andrea R. scrive:

      Cosa fanno i raggi cosmici e che centra l’ LHC.

      L’LHC, come altri acceleratori di particelle, ricrea i fenomeni naturali dei raggi cosmici
      in condizioni controllate di laboratorio, permettendo il loro studio in maggiore dettaglio. I
      raggi cosmici sono particelle prodotte nello spazio cosmico, alcune delle quali sono
      accelerate fino ad energie molto superiori a quelle dell’LHC. L’energia e la frequenza
      con le quali raggiungono l’atmosfera terrestre sono state misurate in esperimenti per più
      di 70 anni. Durante i passati miliardi di anni, la natura ha già prodotto sulla terra tante
      collisioni quante ne produrrebbero circa un milione di esperimenti LHC – eppure il nostro
      pianeta esiste ancora. Gli astronomi osservano un enorme numero di grandi corpi celesti
      in tutto l’universo, ognuno dei quali è colpito dai raggi cosmici. L’intero universo porta a
      termine ogni secondo più di 10 mila miliardi di esperimenti analoghi all’LHC. La
      possibilità di una qualsiasi conseguenza pericolosa contraddice quello che gli astronomi
      osservano – stelle e galassie esistono tuttora.

      Buchi neri microscopici
      La natura forma buchi neri quando certe stelle, molto più grandi del nostro sole,
      collassano su sè stesse alla fine della loro vita. Esse concentrano una grande quantità di
      materia in uno spazio molto piccolo. Le speculazioni riguardanti buchi neri microscopici
      all’LHC si riferiscono a particelle prodotte nelle collisioni tra coppie di protoni, ognuno
      dei quali possiede un’energia paragonabile a quella di una zanzara in volo. I buchi neri
      astronomici sono molto più pesanti di qualsiasi oggetto possa essere prodotto all’LHC.
      Secondo le consolidate proprietà della gravità, descritte dalla relatività di Einstein, è
      impossibile che buchi neri microscopici siano prodotti all’LHC. Esistono però alcune
      teorie speculative che prevedono la produzione di queste particelle all’LHC. Tutte queste
      teorie prevedono che queste particelle si disintegrino immediatamente. I buchi neri quindi
      non avrebbero il tempo di iniziare un processo di accrescimento della materia e di causare
      effetti macroscopici.Nonostante queste teorie non prevedano buchi neri microscopici stabili, lo studio delle
      conseguenze della loro produzione tramite raggi cosmici mostra che queste particelle
      sono innocue. Le collisioni all’LHC differiscono dalle collisioni dei raggi cosmici con
      corpi celesti come la terra poiché le nuove particelle prodotte nelle collisioni all’LHC
      tendono a muoversi più lentamente di quelle prodotte dai raggi cosmici. Buchi neri stabili
      potrebbero possedere carica elettrica oppure essere neutri. Se avessero una carica
      elettrica, interagirebbero con la materia ordinaria e sarebbero fermati durante
      l’attraversamento della terra, sia se prodotti dall’LHC che dai raggi cosmici. Il fatto che
      la terra esiste ancora esclude questa possibilità per i raggi cosmici, e dunque anche per
      l’LHC. Se buchi neri microscopici stabili non avessero alcuna carica elettrica, le loro
      interazioni con la terra sarebbero molto deboli. Quelli prodotti dai raggi cosmici
      attraverserebbero la terra, incapaci di nuocere, per perdersi nello spazio, mentre quelli
      prodotti dall’LHC potrebbero rimanere dentro la terra. Però esistono nell’universo corpi
      celesti molto più grandi e più densi della terra. Buchi neri prodotti in collisioni di raggi
      cosmici con corpi celesti come le stelle a neutroni o le nane bianche verrebbero arrestati.
      La durevole esistenza di questi corpi densi, così come della terra, escludono la possibilitÃ
      che l’LHC possa produrre qualsiasi buco nero pericoloso.

    80. Marino scrive:

      ok chiedo scusa.
      avete letto l’ultima notizia ? la riporto in parte:

      ROMA - E’ andato bene il primo test del Large Hadron Collider del Cern di Ginevra, il piu’ grande acceleratore di particelle del mondo.L’esame e’ consistito nello ’sparare’ un piccolo fascio di alcuni miliardi di protoni in una sezione dell’acceleratore.

      A settembre, quando l’Lhc sara’ in piena fase operativa, saranno molto piu’ numerosi i protoni che entreranno in collisione al suo interno, generando nuovi tipi di particelle.

    81. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      sermemole,

      per la notifica via mail la gestione è automatizzata dal sistema:

      in basso, sotto il box testuale dei commenti, c’è la scritta “Gestisci gli avvisi per i nuovi commenti” e cliccandoci sopra si possono gestire le iscrizioni alle discussioni.

      saluti.

    82. John.Mayuzumi scrive:

      Non ci credo…alla fine si ritorna al calendario maya, c’è ancora gente che crede che nel 2012 succederà chissà cosa.Mah
      E ancora con la favola di adamo ed Eva… La cosa che mi lascia perplesso è come mai l’umanita non si chieda mai le domande giuste e accetti dogmi religiosi passivamente.

    83. MariaChiara scrive:

      Andrea R. l’hai presa dal sito del CERN? :-)
      Scherzi a parte… che dire, certamente non saremo noi con questo blog né ad impedire, né a permettere che l’esperimento si faccia, né tantomeno sapremo mai la verità effettiva ma saranno sempre solo opinioni degli uni e deglia altri, quindi alziamo gli occhi al cielo e speriamo bene, sia per questo che per tutte le altre cose del mondo!
      Buona giornata a tutti
      Maria Chiara

    84. Andrea R. scrive:

      MariaChiara.
      Come si può intuire, visto che l’ho premesso nei post precedenti che non sono un fisico, ciò che ho postato non è farina del mio sacco, ma è un resoconto che ho trovato in rete quando ho cominciato ad informarmi. L’ho postato per il semplice fatto che è molto stringato e di facile comprensione anche per i non addetti ai lavori.
      Quello che spesso la gente fa, sopratutto quando si parla di nucleare, è di esprimere o dare giudizi solo in base alle sensazioni proprie e non cercando di capire, magari informandosi piu approfonditamente, con relazioni o scritti di persone piu autorevoli.

      Io so bene che il nucleare fa molta paura, ma guardandoci intorno, le fonti rinnovabili ed eco-compatibili necessitano, al momento, di lunghi anni di preparazione. Il nucleare mi sembra che sia al momento la fonte utilizzabile in tempi brevi e con larghi margini di benefici per tutti. E’ vero che poi qualcuno utilizza certe tecnologie per scopi bellici, ma mica per questo bisogna fermare la ricerca e la sperimentazione.
      Porto un paragone: se mia figlia alla tenera età di due anni non avesse sperimentato la caduta libera perchè faceva male picchiare le ginocchia o battere il sederino, oggi non camminerebbe. L’automobile è stata creata per uno scopo, i kamikaze la utilizzano per altri…e cosi via.
      Tutto sta nella coscienza dellle persone. Qualsiasi oggetto, anche una semplice forchetta, può diventare uno strumento di morte, certo non di massa, ma giusto per rendere l’idea.

    85. MariaChiara scrive:

      Bhé si paragoni un po’ diversi cmq… ognuno ha il proprio pensiero..
      La battuta del CERN è perchè leggendo ciò che hai riportato sembra non ci siano controindicazione all’accensione dell’LHC, non ne fa una critica e quindi sembra scritta proprio da persone (di parte), che lavorano all’interno di esso.
      Non era uno schernimento nei tuoi confronti, anzi, è comunque un sapere in più e fa piacere!

    86. Andrea R. scrive:

      La cosa che ancora non ho visto in questo forum, è qualcuno di tesi contraria postare relazioni ,documentazioni o approfondimenti a sfavore

      Mah!

    87. Bellaz89 scrive:

      X Mariachiara.

      Perchè non si possono limitare i rischi senza rischiare. Attualmente non abbiamo la scienza e la tecnica per eliminare i rischi di Apophis o (molto ma molto più preoccupanti e probabili) di un eventuale crisi energetica\alimentare o una terza guerra mondiale. Per cercare una risposta a tutto questo bisogna passare NECESSARIAMENTE ANCHE dall LHC , non si sa che guadagni avremo , ne in quale settore , ma non provando e non ricercando (in tutti i campi) la specie umana avrebbe di fronte a se ben pochi anni di vita. Capisco ci sia preoccupazione , anche perche l’improbabilità di un evento E = 10e-22 è ben poco comprensibile alla mente di ogni essere umano.

    88. nino1962 scrive:

      Cercando su vari siti posto questo commento in inglese, che credo molti di voi saranno in grado di comprendere, la scienza è lastricata di insuccessi speriamo bene…..!!

      1. Black holes have been created by cosmic rays without incident; therefore black holes are not a danger to the planet earth.

      Response A. No instrumentation or observations have ever detected the formation of black holes in the atmosphere; It is a completely unsubstantiated theory that was fabricated solely to defend the building of CERN. 1,600 hot-tub-size cosmic-ray detectors positioned over a vast area of nearly twelve hundred square miles (the ground array system for the Pierre Auger Cosmic Ray Observatory) were installed in the Pampa Amarilla in Argentina, located at the edge of the town of Malargue, in an effort to detect particle showers from disintegrations of microscopic black holes in the atmosphere. To-date this experiment has detected numerous cosmic-ray air showers, (the observatory is presently measuring more than 500 air showers each and every day) but has failed to detect any black holes spawned by cosmic rays. Since this controversial theory is the backbone to the supposed safety of the CERN black hole factory, startup should not be allowed to occur under any circumstances until the Auger Observatory can prove that harmless atmospheric black holes actually exist.

      Response B. Even if a black hole could be formed by cosmic rays striking atmospheric particles, it would be a glancing blow at near the speed of light, causing the resultant mass to careen off into space at a velocity much greater than the escape velocity of the earth (11.2 km/s).

      While, in contrast, the CERN particles would be striking each other as in a head-on collision, causing the resultant black holes to lose their momentum; making them unable to reach escape velocity; causing them to immediately free-fall, undetected, to the center of the earth.

      2. The black holes CERN creates will not be stable. “Black hole production does not present a conceivable risk at the LHC due to the rapid decay of the black hole through thermal process”. They will be unstable and will evaporate in a flash as predicted by Stephen Hawking in 1975. The CERN facility was built under the assumption that Hawking radiation was a fact and that the black holes they would automatically create would be unstable and therefore not be a threat to the human race and the planet upon which we reside.

      Response A. No instrumentation or observations have ever detected the Hawking radiation being emitted from any black hole. Kip S. Thorne, a professor of theoretical physics at Caltech, who has been working on evaporation with Hawking, says: “It’s possible, we understand quantum fields far less that what we believe and it’s a mistake when we think black holes evaporate. It is however true that we should feel more in ease if astronomers could effectively observe clues of black holes evaporation”.

      Response B. Black holes by their very definition are stable: Nothing escapes their gravitational pull. And that includes radiation.

      Response C. In Dublin Ireland on July 21 2004, Stephen Hawking, at the age of 62, retracted his original 1975 concept whereby matter disappearing into black holes traveled through the black hole to a new parallel universe – just like on Star Trek! After 30 years of thinking about the paradox he created, that violated the 1st Law of Thermodynamics, Stephen Hawking now admits that he was wrong about the dynamics of black holes. Stephen Hawking went on to say; “I’m sorry to disappoint science fiction fans, but if information is preserved, there is no possibility of using black holes to travel to other universes.” Hawking’s original theory was more of a personal view, a hunch, which was not necessarily shared by the scientific community or even demonstrated by any cosmic observations. But CERN still looks upon it as the Holy Grail to this very day, even after Hawking admitted that his theory was wrong. Hawking radiation has always been a purely theoretical manifestation. There are many published papers by prominent scientists who have always asserted that such radiation does not exist. CERN, by doggedly relying on false science, could easily end up being the mega-industrial accident that wipes out the entire world.

    89. Andrea R. scrive:

      X Nino
      direi che il tuo post sui buchi neri è interessante, ma visto che siamo in Italia, cerchiamo di relazionarci in italiano.

      Sarebbe gradito.

    90. Pietruccio scrive:

      Solo un piccolo commento per chi ha paura (e non ha tanta fmiliarità con le questioni legate alla probabilità)…

      Tenete presente che i nuclei degli atomi di cui siamo composti hanno carica elettrica positiva: quindi tendono a esplodere, e lo farebbero volentieri e in modo estremamente violento (un piccolo saggio di quello che potrebbe succedere è stata l’atomica di Hiroshima).

      Allroa, perchè non esplodiamo?
      La risposta “normale” è: perchè ci sono le “forze nucleari” che su distanze “brevi” sono più intense di quelle elettriche e sono forze attrattive.

      Quello che forse non immagina chi non è “del mestiere” è che quelle forze sono “trasportate” da particelle (gluoni) la cui origine è “casuale” (segue leggi statistiche).

      Quindi alla domanda: perchè non esplodiamo?
      Si dovrebbe rispondere: per caso!
      Non succede solo perchè è bassa la probabilità che succeda un evento del genere (cioè che per un attimo non si generino i gluoni)!
      Ma, sia chiaro, quella probabilità non è zero! Noi tutti, però, stiamo tranquilli, perchè sappiamo bene che quell’evento, in pratica, non succede perchè quella probabilità è talmente bassa che è “praticamente” zero (anche se non “esattamente” zero).

      Allora, adesso che sapete che voi e i miliardi di persone e di animali che vi stanno intorno, terra compresa, siete delle atomiche ambulanti……
      .
      .
      .
      se non avete paura di esplodere, portandovi via la città in cui risiedete, potete anche dormire tranquilli la notte del 10 settembre: anche in quel caso la probabilità di un “buco nero” è zero, ma solo “praticamente” anche se non “esattamente”, proprio come voi!

    91. Andrea R. scrive:

      x Pietruccio

      Fantastico.

    92. Edoardo scrive:

      Per Pietruccio:

      se fossi ancora a scuola ti vorrei come professore: non è facile spiegare concetti così difficili con pareole semplici e dirette.

      Grazie e saluti.

    93. Pietruccio scrive:

      x Edoardo

      Grazie del complimento: per uno che, come me, fa questo mestiere con passione, fa sempre piacere.

      Chissà cosa pensano i miei studenti quando spiego? Qualcosa del genere… oppure mi sparerebbero?

    94. Marino scrive:

      per Pietruccio…

      Ma la probabilità di estingue il genere e non solo, umano, c’è.

    95. Pietruccio scrive:

      x Marino

      Certo! La stessa che hai tu di esplodere…

      Volendo fare un discorso serio, non mi pare proprio che siano queste questioni (stile fumetti di fantascienza) che ci dovrebbero “turbare”. Sono ben altri i pericoli che corre l’umanità e di tanti non se ne parla proprio mentre di qualche altro se ne parla e non si fa niente, oppure si procede spediti, decisi e contenti verso i guai. La realtà è che gli studi sul settore “sicurezza” e “analisi degli incidenti” mostrano che non c’è una percezione corretta del “rischio” da parte dell’umanità. La mia convinzione è che il nostro cervello sia troppo facilmente manipolabile: a volte caschiamo nella “trappola” tesa da qualche furbacchione ma, altre volte, più spesso credo, ci orientiamo (a livello proprio di popolazione) a pensare che siano giuste delle cose assurde e mi pare che lo facciamo semplicemente e in modo naturale, senza accorgercene, come si orienta uno stormo di uccelli: basti pensare a pratiche tipo l’infibulazione, che, oltre alla barbarie, porta alla morte per setticemia una frazione importante delle proprie figlie (può esistere al mondo qualcosa di più importante e prezioso dei propri figli?), eppure in certe popolazioni è impossibile estirparla perchè la convinzione di “tutti” è che sia giusto così. E questo è solo un esempio ma di comportamenti e pregiudizi “folli” se ne possono citare migliaia e il discorso vale anche nei paesi (si fa per dire) evoluti.

    96. Carson scrive:

      Ciao a tutti!
      Sarò breve, concordo e voto in pieno quello che dice Sharon
      MA PORCO DI UN CANE SCHIFOSO!
      e io dovrei dire grazie agli scienziati che hanno il letame al posto del cervello??

      allora, se siete tanto intelligenti, sapete che il rischio “0″ non esiste!!

      altrimenti avreste giocato al lotto più spesso con il vostro sistema vincente che sicuramente avrete provato a cagare. quindi, quale modo migliore di cattare su soldi se non quello di dar vita alla più immensa porcata che si sia compiuta sulla faccia della terra? io spero proprio che non succeda niente, ma se succederà qualcosa che metterà in dubbio il mio avvenire e quello di coloro che erano contrari, se solo avrò il tempo di trovarne almeno uno di voi, vivrete il resto dei vostri giorni maledendo quel maledetto giorno in cui il più fottuto diella vostra schiera abbia premuto quel fottuto bottone.

      e non raccontatemi palle, la scienza sa essere utile senza creare casini.

      per prima cosa, non sarebbe forse meglio far piovere dove la gente muore di sete? questo si può gia fare, ma non ce ne è uno, dico UNO di voi, che prema sull’acceleratore per salvare i poveracci da una morte orribile, morire di sete.
      però volete mettervi alla pari di Dio, anzi, di umiliarlo…e creare in futuro chissà cosa…un universo di balordi che ha come unico scopo il proprio tornaconto personale, la propria fama e la propria gloria??
      e un fottuto bottone rosso con il sorriso malefico che dice solo…premimi e giochiamo alla roulette russa
      Grazie per aver accolto il mio sfogo
      Ciao
      e meditate su ciò che l’umanità ha davvero bisogno e ciò che non si può compiere allo stadi oattuale in cui ci troviamo

    97. marco scrive:

      P.D.
      iniziali bestemmia

    98. Andrea R. scrive:

      Mi associo all’esempio di Pietruccio

      In molti anni di lavoro, occupandomi anche di sicurezza sul lavoro come RLS, posso confermare che la percezzione rischio da parte delle persone è estremamente soggettiva.
      Es: se spieghi ad un video-terminalista che è pericoloso tenere una bottiglietta d’acqua sulla scrivania vicino ad un computer, lui sorriderà tranquillamente e con fare burlone ti risponderà: “ci sono cose più pericolose nella vita”. Abbiamo una media di 4 incidenti da cortocircuito l’anno per questa causa e tenete conto che un incendio in ufficio può diventare arma di distruzione di massa.
      Se invece parli con qualsiasi persona di nucleare, anche adolescente, subito scatta il panico.
      Il problema a mio avviso non è cosa è più pericoloso di cosa, ma come Ti e ci si istruisce.

      Non dimenticate poi che in tutti gli ambiti, sia lavorativi e non, esistono persone che amano fare del terrorismo gratuito.

    99. Carson scrive:

      Signori, non era una bestemmia.
      almeno pubblicate il resto, censuratemi la riga in questione.
      E’ importante che molti capiscano in che mani siamo.
      di qualche scellerato che sta scherzando con il fuogo, ne va fiero e mette in forse il futuro di tutta l’umanità.
      Ribadisco: il rischio “0″ non esiste
      Allora lo sapete di essere degli assassini…..scienziatoni!

    100. marco scrive:

      per chiarire la mia bestemmia era riferita a tutti sti rompi marroni che credono in dio e si impicciano, credete in silenzio nel vostro dio e lasciate lavorare in pace la gente
      intatno state tranquilli che il mattino del 11 sarete ancora in piedi a bacere le pile
      ciao

    101. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      salve Carson

      si ricorda che se un messaggio non viene automaticamente moderato e quindi pubblicato, si deve attendere l’ intervento manuale di moderazione.
      Non c’è censura sulle vostre idee ;-)

    102. Carson scrive:

      Allora in risposta a Marco
      (prima di tutto vedo con piacere che anche a te hai avuto problemi con le bestemmie

      Scusa, per me tu puoi lavorare fino a che vuoi, ma quando lavori e c’è in gioco la vita e la salute di tutti, allora io ti rompo le palle fino a che mi pare e piace

      Per l’ennesima volta: IL RISCHIO C’E’

      E se quello che preme il bottone porta sfiga?

      Siete dei presuntuosi e arroganti che credono di avere in pugno il dominio delle cose più grandi di loro. Siate almeno onesti con chi dipende dai vostri grandi cervelli

    103. carson scrive:

      x AMMINISTRATORE
      Grazie, credevo che fosse stata censurata, visto che è apparsa solo adesso
      Porgo le mie scuse

    104. Bellaz89 scrive:

      X carson.
      Complimenti, bella analisi ma hai ascoltato pietruccio? se ti preoccupi della possibilità del cern di distruggere il mondo allora dovresti impazzire. ogni secondo della tua esistenza c’è la “probabilità” che la terra diventi una nube di plasma incandescente causa eventi nucleari. Se poi il tuo odio è così alto verso gli scienziati , smetti di scrivere al computer, strappati i vestiti e fuggi in un bosco o fonda una società medievale . Dopo aver fatto ciò sentirai come starai bene senza gli scienziati e il loro lavoro!

    105. Andrea R. scrive:

      x Carson

      raccoldo il tuo sfogo condividendo in pieno ciò che si potrebbe fare nell’immediato, ma forse non hai valutato il fatto che, in questo forum, si sta parlando del singolo esperimento che il Cern porterà a compimento.
      Quindi mi sembra ingiusto addossare al Cern le colpe per la morte di milioni di persone in Africa e o nel mondo
      Possiamo aprire un altro argomento inerente alle tue argomentazioni.

    106. carson scrive:

      X ANDREA R
      Il mio era un esempio con il quale speravo che si cogliesse l’alternativa su come spendere certi soldi, se prorpio si volevano buttare nel fuoco
      ripeto, ALMENO PER IL MOMENTO, con tutti i problemi che affliggono l’umanità, si potevano spendere un pò meglio.
      Io sono a favore della scienza, naturalmente, ma non quando si va contro i tempi di crescita dell’umanitÃ
      sono cose più grandi di noi

    107. Andrea scrive:

      Ho comunicato a un pò di amici e conoscenti l’evento cern e tutti stiamo mandando al sito del TGCOM la richiesta di approfondimenti o cmq di comunicarlo.

      Se potete fate lo stesso.

      è giusto non limitare a chi frequenta internet la conoscenta di questi eventi.

      Grazie a tutti CIAO ;-)

    108. Carson scrive:

      Raga, sopportatemi ancora un pò…è da poco che ho fatto un’incursione qui, e già vi ho rotto i maroni eh?

      In pausa pranzo, mi è venuta in mente una cosa inerente a LHC. IN effetti per fare un così gran baccano sul tema, e la sicurezza con cui vantano l’esperimento, senonchè la trasmissione in tempo reale dell’avvenimento, non escludo a priori che sia gia successo qualcosa di veramente interessante. insomma, è quasi come “il vendere la pelle dell’orso prima di averlo preso”. e se fosse solo un “playback” di qualcosa già scoperto, il 10 settembre? Magari si salterà fuori con “la scoperta di un’altra dimensione”.
      boh. in effetti al riguardo saltano fuori sempre ipotesi su ipotesi.

      Cmq, per il sottoscritto succederà un bel casino. E se succederà, di sicuro non ce lo diranno subito

    109. marino scrive:

      x Pietruccio:
      è vero i problemi che l’uomo ha dato alla terra sono tantissimi e purtroppo se ne parla poco…….
      Lavoro nel campo della sanità,non ho paura di morire……
      sarà che sono una persona che si accontenta di poco a cui piace vivere nella quasi totale naturalezza e spesso a contatto con la natura….
      Capisco che il progresso e la scienza debba farsi spazio….però se io posso avere la possibilità…. anche bassa di poter implodere….và bene… ok…potrei anche accettarla…. visto che fà parte di me…..ma insisto nell’idea che, alcuni esperimenti gli eviterei radicalmente…. vista anche la bassa possibilità di poter incorrere in un incidente fatale……. questo è il mio pensiero…..e anche se potesse risultare utilissimo per l’umanità…ripeto visto il rischio(anche vicino allo zero),farei di quella strada un aborto…..grazie per la tua attenzione.:-)

    110. stefano scrive:

      Per i catastrofisti che si lamentano che il rischio infinitesimo è pur sempre un rischio:
      Provate a pensare che avete molte più possibilità di morire per morte naturale nei prossimi 5 secondi che un buco nero venga generato da un esperimento del genere, non sia instabile e si mangi la terra in 4 anni

    111. Carson scrive:

      X stefano
      Senti, se ci devo lasciare le penne non voglio che sia un pugno di fanatici pazzoidi che sfidano le leggi della materia o di quantaltro a farlo

      ti spiace se mi girano i maroni se qualcuno decide della mia vita?

    112. Gerry scrive:

      Comuque vada ne sapremo meno dell’1% circa gli esiti

    113. Pietruccio scrive:

      x Marino

      “…Capisco che il progresso e la scienza debba farsi spazio….però se io posso avere la possibilità…. anche bassa di poter implodere….và bene… ok…potrei anche accettarla…. visto che fà parte di me…”

      No, no!
      Non ci siamo capiti. Non sto parlando di “accettare la probabilità di implodere”, e sono pronto a scommettere che non lo farebbero neanche gli scienziati del CERN.

      Quando dico che “in pratica” il rischio è zero, intendo dire che sul piano pratico, l’11 settembre 2008, ti accorgerai che le paure che avevi in testa non avevano senso. Sarebbe come se tu vivessi con la paura di esplodere per effetto delle forze elettriche: semplicemente ti rovineresti l’esistenza con una nevrosi che sul piano pratico è senza senso In pratica, cioè di fatto (guardati intorno), nessuno esplode!

    114. stefano scrive:

      x carson:
      Se tu ora stai usano un pc, usi la macchina, e telefoni col cellulare è grazie a qualcuno che in epoche passate è stato definito un fanatico pazzoide.
      Rispetta i fanatici pazzoidi

    115. Carson scrive:

      x Stefano
      non sono d’accordo. io ribadisco che sono a favore della scienza.
      ma qui ti rendi conto che anche se il rischio è molto remoto, pur sempre esiste? il gioco vale la candela mi domando?
      Se buttiamo la pallina, tocchiamoci e speriamo proprio che non esca sul fatidico numero che corrisponde alla parola sfiga
      dico bene?

    116. Edoardo scrive:

      Per Carson:
      se fossi veramente a favore della scienza, mi spiace dirtelo, non tireresti codeste assurde conclusioni… quindi, secondo te, non implodiamo per un discorso di sfiga?…Ma dai!
      L’accensione dell’LHC sarà un evento importantissimo che porteraà a nuove scoperte ed aplicazioni in altri campi (es. la medicina)

      Per Marco:
      per la cronaca sono cattolico praticante ma non per questo credo che l’accensione dell’LHC ci porti alla fine del mondo. Mi spiece per te ma Fede non vuol dire stupidità.

      Saluti.

    117. Gianluca1 scrive:

      Salve,

      Sono un dipendente del CERN e, di tanto in tanto, seguo questo sito. Generalmente leggo le notizie con grande interesse pur senza intervenire nelle discussioni. Questa volta pero’ vorrei fare un commento.

      Oramai e’ troppo tardi per fermare gli eventi e quindi penso che sia giusto che sappiate a cosa stiamo per andare incontro. LHC e’ stato progettato ed OTTIMIZZA per il preciso scopo di ottenere un MMBHE (”Massive Micro-Black Hole Event”) ovvero un evento dove si formi un micro-buco nero che riesca a “sopravvivere” abbastanza a lungo per diventare massivo.

      Mi rendo conto che la cosa sembra difficile da credere ma vi assicuro che tra qualche giorno mi crederete completamente. La parte piu’ difficile da accettare immagino che sia il perche’. Perche’ distruggere coscientemente la terra e tutti i suoi esseri viventi?

      Le ragioni di questo lucido atto partono da lontano (l’idea nasce nel 1985 per l’esattezza) ma le ragioni sono da ricercarsi nei progressi della matematica moderna. Lontano dai riflettori della scena pubblica i matematici sono riusciti (partendo dal Teorema di incompletezza di Godel) a far convergere matematica e biologia nel Teorema di Asimov (cosi’ chiamato perche’ ricorda i tratti della “psicostoriografia”, una pseudo-scienza che appare nei suoi libri). L’enunciato (e la relativa dimostrazione) non li saprei spiegare (e’ estremamente complicato e la spiegazione da sola sono 12 pagine ed io sono un fisico non un matematico ) ma in sostanza prevede (a lungo termine) due possibili strade per il genere umano: l’autodistruzione o la rovina di ogni biosfera (i.e. pianeta compatibile con la vita). Lo so, la cosa sembra un po’ aribitraria ma le spiegazioni sono estremente convincenti.

      Come potete immaginare la conclusione e’ stata quella di prevenire ogni danno a (eventuali) forme di vita eliminando nella maniera piu’ indolore possibile una specie estremamente nociva (a se stessa ed alle altre orme di vita).

      Mi spiace solo che, per ovvie ragioni, non abbiamo potuto spiegare le ragioni di questo gesto che sembra folle (e forse lo e’) ma che nasce dal profondo amore per il cosmo e per la vita. In ogni caso, mettetevi l’animo in pace perche’ oramai non si puo’ piu’ fermare. Comunque state tranquilli non avrete il tempo per sentire dolore e sara’ tutto finito in qualche ora (meno di 12 secondo gli ultimi calcoli). Per le 21:00 (ora italiana) il sistema solare sara’ diventato un sistema binario (sole-buco nero).

      Godetevi questi ultimi giorni e speriamo che la prossima volta vada meglio,
      Gianluca

    118. Carson scrive:

      x Edoardo

      Ti ricordo che certe paure sono state paventate da uno scienziato di nome Rossler, che comunque non credo sia un pirla
      Mi concedi di dargli un minimo di credito o dovrei esordire (da incompetente in materia che sono) con un sonoro “ma non dire stronzate”?

      E ti assicuro che essere a favore della scienza, non significa mettersi una benda davanti agli occhi e accettare tutto quello che si sente. bisogna sentire anche la parte avversa sul tema.
      Non è la maggioranza ad avere ragione, ma colui che sa quello che afferma
      Detto questo, non credo che perderò il sonno per la preoccupazione.

    119. Carson scrive:

      X Gianluca
      Secondo te dovremmo dare credito alla tua notizia.
      Allora dammi la tua dimostrazione che lavori li, e prima di tutto, fammi un bel bonifico sul mio c.c.
      Poi vedrò di spassarmela alla faccia tua
      e’ alquanto penosa la tua incursione, e se è vera dimostra quanto coloro che lavorano da quelle parti siano inqualificabili nel regno umano, e oltretutto sfigati

    120. Andrea R. scrive:

      A Gianluca
      Come volevasi dismostrare nel mio precedente post, c’è sempre qualcuno che fa terrorismo gratuito.
      Vera Follia.

    121. Carson scrive:

      Si infatti, i mitomani ci sono sempre, solo che stavolta non hanno neanche il coraggio di mostrare la faccia

    122. Edoardo scrive:

      Per Carson:

      “ma non dire stronzate”?

      Lo dovresti dire a Gianluca: non sono un fisico ma non credo ad una parola di quello che ha detto, anche se lavora al CERN.

    123. Gianluca1 scrive:

      Caro Carson,

      Il mio messaggio non vuole essere “terroristico”. Volevo solo scaricarmi la coscienza almeno una volta e fornirvi una spiegazione.

      Mi rendo perfettamente conto che adeso come adesso non mi credete (e fate benissimo, al vostro posto nemmeno io lo farei). Ma non e’ questo l’importante. L’importante e’ che quando il 10 settembre cominceranno i primi terremoti almeno avrete un’idea del perche’.

      Per quanto riguarda le mie credenziali, in effetti potrei fare una scansione del mio tesserino. Ma servirebbe a qualcosa? Io penso di no,

      Mi scuso profondamente se ho causato animosita’ e vi prego solamente di ricordarvi di quanto ho scritto. Per me e’ piu’ che sufficente.

      Grazie di tutto,
      Gianluca

    124. Andrea R. scrive:

      x amministratore

      penso che dovresti darci l’indirizzo e-mail di Gianluca, cosi potremmo ringraziarlo tutti quanti anticipatamente per la “buona” notizia che ci ha dato.
      Magari.

    125. andrea scrive:

      ciao a tutti
      non mi occupo di fisica da tanti anni ma comunque mi sono laureato in fisica e ho fatto successivamente un dottorato.
      penso di essere abbastanza adulto da fare un commento moderato e non in preda a fanatismi ne pro-LHC ne contro.
      ho sempre assistito ad allarmismi di fronte ad ogni esperimento che abbia seguito in prima persona o per conoscenza. spesso sono ingiustificati e dettati dalla poca conoscenza dei temi. alcune volte erano giustificati.

      questo e’ il caso che senza ombra di dubbio giudico ingiustificato e mi permetto anche di aggiungere che ha tutti gli elementi per apparire come una operazione di visibilita’ da parte dello scienziato Rossler.

      se Rossler avesse valutato davvero rischioso l’esperimento del LHC (ovvero davvero pensasse che l’esperimento avrebbe rischiato di succhiare la terra) si sarebbe mosso in altri modi, contattando altre agenzie scientifiche (in primis CERN e tutte le agenzie che con CERN lavorano da anni) e avrebbe trovato terreno fertile alle sue teorie.

    126. Carson scrive:

      X Gianluca
      Io non credo minimamente a quello che dici. potrebbe capitare il fattaccio, ma come tutti dicono, le ipotesi sono molto remote.
      Quindi non credo che sia voluto

      Credo che posso fare una richiesta anche a nome degli altri qui nel forum

      Se davvero hai le palle, facci vedere sto benedetto (o maledetto) tesserino
      Dopodichè, non è detto che quanto tu affermi sia vero. mi auguro che (la mia era una provocazione), non siano tutti pazzi coloro che lavorano al cern

      avanti, sto tesserino?
      Altrimenti, non regge la commedia che hai iniziato

    127. Andrea R. scrive:

      X tutti

      se vi interessa, questo indirizzo redazione.tg5@mediaset.it, potete scrivere e sollecitare un approfondimento, magari con quelli del Cern.

    128. Carson scrive:

      X Andrea R
      Grazie, la invio adesso. Magari fermano l’esperimento, se si crea il panico

    129. Marco scrive:

      A nessuno di voi e’ venuto in mente di dare una occhiata qui?

      http://public.web.cern.ch/Public/en/LHC/Safety-en.html

      Ci sono riporate le tesi di Roessler e le risposte ad esse. C’e’ un po’ da leggere; la prima parte e’ un po’ “divulgativa” - diciamo cosi’ - mentre al termine troverete degli interessanti documenti un po’ piu’ complessi. Anche se non siete “ferrati” potreste cmq almeno tentare…

      m

    130. Luca scrive:

      Ma perche’ non impediamo a tutti coloro che si operano di salvare vite umane di prodigarsi in cio’?
      Lo dico perche’ se anche non si accendesse oggi il LHC, esiste la possibilita’ infinitesima (ma non nulla) che un domani qualcuno dei salvati oggi realizzi uno strumento piu’ potente, magari senza dirlo in giro, che una volta acceso abbia una probabilita’ di formazione di un mini buco nero maggiore del LHC….
      E io non voglio che quel somaro venga salvato oggi!!

    131. Andrea R. scrive:

      x Marco

      il pezzo che ho postato l’ho preso dal sito che hai citato.

      X Gianluca1

      Ho scritto alla redazione del tg5 per sollecitare un approfondimento sul tema, magari ne esce qualcosa di buono.
      Mi sono permesso di segnalare alla redazione stessa che su questo forum scrive un dipendente del Cern e che sarebbe utile contattarlo per avere spiegazioni in merito più dettagliate ( Magari ti fai qualche soldino).

      Ps. Tutto ciò che si scrive, anche in rete, se è dimostrato che è causa di turbamento della quiete pubblica, può essere perseguito Penalmente (Polizia Postale) e Civilmente. Anche il millantato credito viene punito penalmente e Civilmente

    132. Andrea R. scrive:

      Questo però è in italiano

      environmental-impact.web.cern.ch/environmental-impact/Object...

    133. Gianluca2 scrive:

      Ciao io ho già scritto su questo forum ma non sono il “terrorista” ;)
      Comunque non so cosa dire. E’ una persona che meriterebbe di essere eliminata per davvero, quella. Mette in cattiva luce il mondo scientifico e cerca di creare il panico senza portare uno straccio di prova. Penso che se fosse veramente uno scienziato non potrebbe avere la coscienza a posto liberandosi su un forum!!!!!!Sono curioso di vedere se le scoperte prodotte dall’esperimento corrisponderanno a quelle di john titor!!!!!:)

    134. ^Grimes_^ scrive:

      Speriamo che questo esperimento sia la base di nuove scoperte^^
      John Titor è solo una bufala colossale!

    135. Gianluca2 scrive:

      John titor è una bufala colossale però sarei curioso di vedere se ci azzecca ;) !!!!!

    136. marino scrive:

      Per Pietruccio:

      si si il tuo discorso è stato esemplare …chiarissimo…ma come ho già detto non temo la morte e non ho paura affatto del 10 settembre come non mi spaventano gli eventuali eventi che potranno presentarsi nel 2012….o chissà quando……quello che in sintesi intendevo io….e qui mi dirai….che palle!!!!!!
      è solamente il fatto che in generale non sfiderei una forza che non conosco….e tu sai benissimo che la fisica che conosciamo anzi che conoscete …è probabilmente una piccolissima parte di quella che realmente esiste nel resto dell’universo …altre dimensioni comprese…..e comunque ancora grazie

    137. marino scrive:

      per Gianluca:

      john titor ? ne ho sentito parlare…anch’io credo ….sia un mastodontica bufala…..però vorrei chiederti:
      che dice John Titor a riguardo ?
      intendo riguardo l’Lhc. Grazie anticipatamente…..

    138. Gianluca2 scrive:

      Riporto esattamente da wikipedia…« I miei commenti sul CERN si riferiscono agli acceleratori di particelle e ad altre questioni che sono affiorate in passato. La più grande scoperta scientifica per la distorsione controllata della gravità avverrà al CERN nel vostro futuro. Diavolo, non abbiamo nemmeno affrontato la compressione di campo “Z”! »
      Non so cosa possa voler dire l’ultima frase…ma non penso sia nemmeno importante per l’argomento…E questo Gianluca che lavora al CERN mi sa tanto di un’altro john titor….

    139. marino scrive:

      per Gianluca:
      grazie gentilissimo,scusa l’ignoranza sull’argomento,forse stò per dire una stupidata:
      riguardo questa frase “Diavolo, non abbiamo nemmeno affrontato la compressione di campo “Z”! »”…..ha nulla a che vedere con i “buchi neri”?

    140. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      per i due GIANLUCA

      invito entrambi ad usare un nickname diverso l’ un dall’ altro in modo che tutti possano comprendere che i “Gianluca” che stanno intervenendo sono due.

    141. Tony34 scrive:

      Un bel libro (romanzo) appena uscito che tratta questo problema, lo avete letto? che ne dite?

      Angelo Paratico Black Hole Mursia. Questo e’ il Link

      http://www.mursia.com/romanzi_mursia/black%20hole.html

    142. Coordinatore CERN scrive:

      Ahaha ragazzi.. nel mondo succedono ogni giorno ste robe, solo che non si sa..
      In ogni caso, se il 10 settembre il mondo finirà, mi sarò tagliato i capelli per niente e non vedrò mai quella ragazza […]

      @franco
      Che cazzata

    143. patrizia scrive:

      Buongiorno e grazie per la risposta.
      la cosa che è sospetta è il fatto che le televisioni non ne parlino, ritengo
      sarebbe una notizia degna di nota, invece che trattare argomenti come un
      nuovo
      film o altri pettegolezzi.
      Inoltre ho sentito notizie e letto sul web dubbi , perplessità e
      preoccupazioni sull’argomento. Visto che un gruppo di scienziati aveva
      inoltrato alla Cee istanza x blocccare tale manovra.
      Forse se ci fosse una sincera e nel limite del possibile dettagliata
      informazione, non ci sarebbero allarmismi vari.
      cordiali saluti, Patrizia-Modena

    144. marino scrive:

      Grazie AMMINISTRATORE….

      non mi ero accorto che i “GIANLUCA”erano e sono due. si uno dei due modifichi il nick. Grazie ancora

    145. ^Grimes_^ scrive:

      Patrizia

      Non ne parlano,o perlomeno solo di sfuggita,perchè fa sempre più notizia l’extracomunitario che commette una rapina, le nuove veline o dove sono stati in vacanza i calciatori.
      Se chiedi in giro, a riguardo dell’esperimento del cern, la maggior parte delle persone ti dirà ” a si interessante…contro chi gioca la juve la prossima partita” ( ho detto juve tanto per dirne una)

    146. Coordinatore CERN scrive:

      Cmq si capisce che nn sn il coordinatore.. ono?!
      Ma daiii!
      A sto momento starà pensando a come salvarsi il culo

    147. patrizia scrive:

      rispondo a Grimes:
      forse è l’ignoranza (nel senso di non conoscenza) che porta al menefreghismo e superficialità della gente. poi x forza qualcuno decide per noi.purtroppo non sapendo i dettagli (anche se non sono un fisico nucleare) con un minimo di intelligenza e logica si potrebbe capire l’effettiva utilità e “controindicazioni” di questo esperimento.
      Personalmente non apprezzo i faciloni, nel senso se gli scenziati dicono che non ci sono problemi =tutto ok…si sa che ad azione c’è una reazione e talvolta è imprevedibile. come non condivido quelli che si attaccano a Maya -Nostradamus etc. Insomma cosa serve e quali sono i reali pro/contro. che lo dica chi ci ha studiato per favore.

    148. Carson scrive:

      salve a tutti
      Giustamente come dice Patrizia, il fatto che non ne parlino in tv, mi puzza. e tanto! Che per una volta i media abbiano interesse a non diffondere il panico fra la gente e non puntino al notizione? tanto molti soldi in più nelle loro tasche sarebbe alquanto ridicolo, vista la prossima scadenza che ognuno ha. boh, solo una riflessione.
      Stiamo a vedere se il tgcom quando riceverà anche la mail del sottoscritto insieme alle altre, si degnerà di parlarne. Alla fine mancano pochi giorni
      Oppure, ho pensato che trasmettano in diretta, quello che in realtà è già avvenuto e non c’è niente da temere.
      Sono troppo sicuri di sè quegli scienziati, può essere che abbiano fatto centro e vogliono far sembrare che ci riescano già da lunedì, mentre è da anni e anni fa che hanno in serbo qualcosa
      voi cosa ne dite?

    149. Gianni scrive:

      Salve a tutti guardate cosa hanno messo su youtube gli scienziati del CERN che con una certa bravura spiegano in rap cosa devono sperimentare. Scrivere su youtube CERN RAP.

    150. Marino scrive:

      per Carson:

      personalmente la tua ipotesi non è da scartare….già può darsi che abbiano veramente fatto centro…e chi lo sà ???
      e magari vogliono farci credere che l’esperimento si svolgerà il 10 settembre…..

      per Patrizia:

      il fatto di documentarsi sui Maya e su Nostradamus non vuol dire che uno ottusamente prenda per buono, tutto quello che hanno detto , predetto e prevvisto…..ma considera anche questi argomenti…….
      è un segno che qualcuno non segue per niente veline ,calciatori,affari fasulli tra l’altro che mettono cattiveria nelle persone o altre stupidate….. che qualcuno per 15-20 anni entrando in tutte le nostre case ci ha dato certi programmi…ecco perchè la gente è disinteressata a certe problematiche serie…..abituata male….molto male…..

    151. Carson scrive:

      XGianni
      Si grazie, io gli ho dato un’occhiata. Solamente, il rap non mi va proprio (essendo metallaro), in secondo luogo, ma che ce stanno a pijà per culo?? Cioè, con la gente che si caga sotto, loro ci fanno pure la musichetta?
      No comment
      Cmq grazie lo stesso

    152. Carson scrive:

      X Marino
      Mi è piaciuta molto la tua risposta che hai dato a Patrizia. Magari ce ne fossero di persone come te. Io ho lo stesso tuo modo di vedere le cose.
      E poi, l’ho sempre detto che i sotto i media, c’è qualcosa di + losco….qualcosa che vuole distogliere lo sguardo e le menti dai veri fatti importanti nella vita. (e non mi riferisco solo a lhc).
      Cosa gli costava a sti qua, anzichè parlare della figlia di quel tale che si è fatta trombare a 15anni, (che oltretutto è d’oltreoceano), quando probabilmente abbiamo una bomba atomica o roba del genere quasi sotto i nostri piedi?
      W i giornalisti! (senza rancore se qualcuno lo è o ha parenti giornalisti)
      purtroppo non sono loro che decidono di quali notizie dare
      CIAO

    153. Marino scrive:

      per Carson:
      mi associo completamente a ciò che dici….la pensiamo allo stesso modo…W il giornalismo VERO.

    154. Carson scrive:

      X Marino e per altri

      Ma si dai…cerchiamo di essere ottimisti. Se davvero esiste una probabilità negativa dell’ordine 1-10alla27, significherebbe essere estremamente sfigati….direi una sfiga di proporzioni “universali”.
      E poi io a sti titor o collaboratore del cern di ieri…sono solo dei poveri sfigati
      Mi auguro che la commissione europea che ah dato il si a questa operazione, non sia costituita solo da pazzoidi e ci tenga alla propria pelle.
      Per quanto riguarda gli scienziati, secondo me sono come quelli che schiacciano a tavoletta l’acceleratore di una ferrari. sono talmente invasati che non gli si mostra davanti agli occhi il pericolo ne tantomeno quindi la vita altrui

    155. raffaele scrive:

      Cari signori, non c’è nessun rischio e nessun pericolo. Ma vi pare che la Terra viene risucchiata così, in poco più di 4 mesi? Per andare a finire dove poi? Nel cosiddetto “NULLA”? Siamo seri, suvvia! Il calendario dei Maya poi… io c’ho quello di Frate Indovino e dice che il prossimo anno le messi saranno abbondanti. Chi ha ragione? Comunque, per i sostenitori dell’Apocalisse: questo è il momento migliore per firmare cambiali! Spassatevela! Fate debiti a non finire!!!!

    156. ^Grimes_^ scrive:

      E il progresso è giusto che facciano l’esperimento, anche se c’è una piccolissima(come il numero degli scienziati che dice che è pericoloso!) dose di rischio, Altrimenti saremmo ancora nelle foreste.

    157. Ruggero scrive:

      Qualcuno mi può dire cosa ne pensa Cristo. di Nazaret per intenderci.

    158. raffaele scrive:

      Che cosa ne pensa Gesù Cristo?
      Forse tra un paio di giorni lo scopriremo.

    159. ^Grimes_^ scrive:

      Per i sostenitori dell’apocalisse: questo è il momento di versare i vostri risparmi sul mio contocorrente=)

    160. Marino scrive:

      magari fossimo tutti ancora tra le foreste…..ve l’immaginate il parlamento ????? ahahahahahah

      dacci il tuo numero di c/c….ti verso tutti i miei debiti…….

    161. Camilla scrive:

      Signori fate attenzione alla vicenda del CERN che rischia di deviare i miscredenti in fatti altrettanto reali e gravissimi che accadono sulle teste di noi tutti.

      Parlo delle scie chimiche. In migliaia dicono ancora ma che sono minchiate! vi pare che aerei GASANO CON METALLI PESANTI intere aree (città ad altissima densità abitativa, falde acquifere e campi agricoli) del territorio sulla testa della gente alla luce del giorno quotidianamente?

      Io non posso che rispondere scrivete “scie chimiche” su youtube e da domani credetemi sarete persone diverse.

      Con google guardate sui siti specializzati le inpennate di alzaimer e cancro al polmone degli ultimi anni che per paradosso grazie alla tecnologia e internet dovrebbero diminuire se non fosse per agenti esterni artificiali creati dall’uomo. A Roma fino a stamattina ho contato decine di questi fenomeni assurdi. Piero pelù ne ha parlato da Fazio e l’hanno oscurato. mass media deviati, politici distratti (di pietro cambia discorso in una trasmissione tv), enti militari che rispondono “è vapore”. Ma come fa un aereo con 2 motori alari a rilasciare 4 scie dalla fusoliera?
      Guardate youtube e fatemi sapere grazie.

      Camilla Seron
      www.sciechimiche.org

    162. marino scrive:

      per Camilla…..

      quà si parla di LHC …..ma in ogni caso oltre a quello su youtube digita anche 2012 e vedi che esce…oppure OGM oppure
      “NUOVO ORDINE MONDIALE” ……….se vuoi continuo…
      cerca inquesto link e guarda cosa facevano a certi bambini
      http://www.giulemanidaibambini.org/

      ti cito un passaggio:

      REGISTRAZIONE AMBIENTALE SCONFESSA L’ARCHIVIAZIONE DEL PM PERSICO: FINTI PSICOLOGI CONSIGLIAVANO VERAMENTE PSICOFARMACI AI BAMBINI .
      Ufficio stampa GiùleManidaiBambini
      Sedicenti psicologi nelle scuole: ieri, pratica da archiviare per la Procura di Bologna (PM Luigi Persico): ma oggi emerge una registrazione ambientale/telefonica inedita, che conferma che sedicenti esperti si spacciavano per psicologi e medici e suggerivano a genitori ed insegnanti di somministrare metanfetamine a bimbi anche molto piccoli. Inoltre, medici complici in un ASL Veneta per importare dall’estero derivati dell’anfetamina considerati stupefacenti in Italia, per darli ai bambini
      FORSE IL GENERE UMANO MERITA UNA BELLA LEZIONE

    163. marino scrive:

      PER CAMILLA:

      oltre a scie chimiche digita 2012,NUOVO ORDINE MONDIALE,OGM…..TUTTO SU YOUTUBE…DIVERTITI…..

      IL GENERE UMANO MERITA UN CASTIGO……

    164. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      Cerchiamo di rimanere in “tema” con l’argomento ;-)

      Se poi si vuol approfondire qualche altro aspetto, si può usare il forum
      http://www.nuclearmeeting.com/forum/

      Saluti

    165. Camilla scrive:

      Comunque il mio blog con mie foto è su : http://it.netlog.com/asdsadsdadd

      Ci vediamo lì

      Camilla

    166. Ruggero scrive:

      Ok. Communque i tribunali in questione hanno respinto le denuncie perchè pare che il direttore del cern dichiari che gli oggetti di queste siano già stati analizzati e neutralizzati in passato.

    167. Carson scrive:

      Infatti, come dice Ruggero che le mozioni sono state respinte già tempi addietro, fa pensare davvero che si sia gia scoperto qualcosa e quello di mercoledì potrebbe essere solo una specie di “playback”.
      In effetti quelli ci vanno troppo sicuri. di solito non si vende la pelle dell’orso prima di averla presa, vero?
      CIAO

    168. Ruggero scrive:

      Però a questo punto mi pongo due domande, se fosse veramente un playback perchè creare questo sentimento di sfiducia e perchè non averci detto quello che facevano in tempo reale?

    169. Renzo Riva scrive:

      Caro Ruggero,
      vorresti eventualmente fare un flop in diretta?

    170. marino scrive:

      Ciao Ruggero ok per me và bene …mi piace scambiare pareri e confrontarmi…….t contatterò presto…appena libero da impegni.

      stanotte mi venive in mente ciò che “J.Titor” afferma……..
      se veramente con questo esperimento, si aprisse una strada, che, veramente ci desse la possibilità di viaggiare nel tempo……dal 10 settembre in poi qualcuno davvero potrebbe tornare indietro, per allertarci di qualcosa di grave…….è un pensiero che mi sfiorava appena…poi mi sono addormentato…….sò che può anzi sicuramente verrà interpretato come una sciocchezza…..però tutto questo fà pensare……

    171. Ruggero scrive:

      Salve Renzo. Mettiamo le cose a suo posto. Io voglio semplicemente sapere qual’è la finalità di quest’apparecchio. Grazie

    172. Carson scrive:

      X Ruggero
      Secondo me il senso di sfiducia ce lo ha creato Rossler. Alla fine solo la sua schiera si stanno opponendo. Peraltro non me la sento di dire che Rossler stia dicendo una cazzata.
      MI auguro che tutto vada per il meglio e possa dire che quegli scienziati sono dei grandi, rimangiandomi tutto quello che ho detto contro di loro. (cosa che sono ancora convinto che stiano scherzando col fuoco)
      Stiamo a vedere

    173. Marino scrive:

      In parte la penso come Carson….speriamo davvero di poterci rimangiare queste paure……

      Volevo chiedere a chiunque sappia rispondere….l’evento potrà seguirsi in diretta su internet….dove bisogna cercare ? Grazie.

    174. Ruggero scrive:

      Io sono preoccupato perchè dopo aver visto l’informazione che mi hanno data cioè il rap su youtube mi è sembrata piuttosto una presa per i fondelli. Sarei grato e sodisfatto che qualcuno mi chiarischa questo.

    175. Ruggero scrive:

      Come mai non mi appaiono i vostri commenti in tempo reale, per favore?

    176. Marino scrive:

      certo che dare una simile notizia con un video rap…..non è del tutto normale…che caos…..

    177. Marino scrive:

      Ruggero …perchè forse ancora nessuno ha risposto alla tua domanda …..

    178. Ruggero scrive:

      Caro Marino non è certo nel chaos che hanno costruito questo generatore.

    179. Marino scrive:

      Ruggero , non mi riferivo a come hanno costruito il generatore…perchè ho visto come è stato fatto…bensì al fatto che abbiano dato questa notizia con un video rap……

    180. Ruggero scrive:

      Dunque se capisco bene ti riferisci a una gestione caotica dei responsabili di questo generatore.

    181. Marino scrive:

      il caos a cui mi riferisco io è generale riferito a tutto il mondo.in questo caso caos inteso come metodica sbagliata di dare una notizia così importante e spiegandola con un pezzo rap……

    182. Antonio 7th scrive:

      A mio parere hanno torto entrambe le parti:
      atei favorevoli: tutte le invenzioni da voi sopra elencate come internet,tv,cd ecc. non hanno rischiato di risucchiare la terra in un buco nero nel giro di 4 anni e inoltre non sono da condannare le persone che temono per la propria vita e rischiano una scommessa fatta da qualcun altro.
      cattolici contrari: il vostro problema è sempre lo stesso..ogni cosa nuova è per voi ostile..non riuscite mai a vedere il lato utile e positivo della situazione..e poi di che vi lamentate? se gli scenziati faranno una cazzata a voi vi aspetta la beatitudine eterna..mentre a loro le pene peggiori dell’inferno per avere ucciso 6 miliardi di persone e avere incasinato l’universo..

    183. Ma scrive:

      secondo me l’esperimento è sensato e necessario e comunque tranquilli se si dovesse verificare il peggio non si farebbe in tempo ad accorgersene

    184. Alfa scrive:

      Io non so su quali basi si possono fare certe affermazioni. Collisioni certo ne avvengono, ininterrottamente, ma collisioni di cosa? Collisioni di che tipo di particelle? neutroni? Raggi x? Raggi gamma? Hai idea di ciò di cui si parla?

      Se un fascio di particelle che viagga al 99,9% della velocità della luce viene ascontrarsi con un altro fascio identico che però viaggia in senso opposto, che cosa accadrà? Questo ancora non lo sa NESSUNO! Questo impatto avviene ad una velocità che sarà praticamente il DOPPIO di quella della luce. Quindi, alla luce di questa elementare considerazione si incomincia a parlare di “buchi neri”? E che cosa sono se nessuno li ha mai visti? Anti-materia?

      Non lo so, ma ritengo sia futile, inoltre, sperare che LHC permetta all’uomo di penetrare più addentro nel microcosmo. Esiste una indeterminazione in tutti gli avvenimenti dell’universo atomico, che nessun perfezionamento delle misure e delle osservazioni potrà mai superare. Il comportamento capriccioso dell’atomo non può essere attribuito all’inadeguatezza degli strumenti di cui l’uomo si serve per studiarlo. L’ostacolo risiede nella vera natura delle cose, come fu dimostrato da Heisenberg nel 1927 con la sua famosa enunciazione della legge fisica conosciuta come il « principio di indeterminazione ».

      Per questo ritengo che si siamo spesi 6 o 7 miliardi di euro un po’ troppo scelleratamente.

      E dati i pareri discordi sulla obbiettiva sicurezza del nostro mondo, ritengo che sarebbe meglio esperimentare qualcosa di meno mostruosamente sconosciuto.

    185. TheSquiffy scrive:

      Accidenti… son le 3 e per leggere tutto mi son perso la mia penultima notte :-/

      In giro, da qualche parte, avevo trovato qualcosa circa (son troppo cotto per ricercarlo) “ci salveranno gli alieni?”

      Secondo me si, il buco nero si farà (anzi è bene precisare che si parla di “più buchi neri” e non solo uno) ma ci salveranno prontamente! :-)

      Sto scherzando naturalmente, notte a tutti!

      TheSquiffy.

    186. Carson scrive:

      X MA (ma per tutti quelli che ragionano così)
      Allora tu mi dici: “secondo me l’esperimento è sensato e necessario e comunque tranquilli se si dovesse verificare il peggio non si farebbe in tempo ad accorgersene ”

      PARLA PER TE! cioè non capisco. Devo mettere la mia vita in mano a u nugolo di folli, e stare tranquillo che tanto uno non se ne accorgerà? MA COSA CAVOLO DICI? Scusa, forse a te della vita non te ne frega niente, ma a me piacerebbe restare in questa valle di alcrime ancora per un pò. e cmq, se ci devo lasciare le penne, almeno la scia che lo decida io. Andrei quindi a tentare la mia più grande scalata in montagna, col rischio di finire giù. ma almeno l’ho deciso io. AZZO! non hanno neanche fatto una votazione, hanno fatto tutti da soli, come se loro fossero i padroni del mondo. Ma cosa è questa scelleratezza?
      Io non ne capisco niente di fisica, ok…però posso usare il mio ragionamento. Ci dicono che ogni secondo avvengono colisioni tra raggi cosmici e quantaltro, con la nostra amata Terra.

      MA signori, volete mettere la perfezione del creato, che si autoalimenta e autoequilibra, con quella di un cerchio costruito da umani che sbagliano? Quindi come fate a essere certi che si vada incontro a un fenomeno di cui si conosce la non pericolosità?

      come già detto tempo fa, mi auguro di potermi rimangiare tutto quello che ho detto contro sto progetto. E ribadisco che la nostra tecnologia non è pronta per cose del genere. adesso…magari in futuro.

      I buchi neri nessuno li ha sondati da vicino, sono solo ipotesi, come si può dire allora che evaporeranno subito?
      MAH

    187. Bellaz89 scrive:

      X alfa, dipende dal sistema di riferimento la velocità con cui si scontreranno le particelle, in realta, presa una particella come sistema di riferimento, si scontrerà con l’altra ad una velocità pari al 99,999… % a quella della luce per effetti relativistici. In ogni caso citare una teoria senza usare numeri e dati e senza magari essere uno scienziato non è un po presuntuoso?

    188. Carson scrive:

      X Bellaz89
      Rispondo a quando tu dici di dare dei numeri, pur non essendo io il diretto interessato alla domanda. (credo che Alfa me lo consenta…haha)

      Hanno detto che c’è 1su 10 alla-27 possibilità che si formi un buco nero distruttivo. (non l’ha detto la controparte, preciso)
      E se becchiamo proprio quella sfigata ipotesi?

      Ti ricordo che è un pò come fare i conti senza l’oste. E qui l’OSTE è rappresentato dalla SFIGA

    189. Bellaz89 scrive:

      Carson, non dicevo la probabilità che si formi un buco nero, Alfa giustificava con Heisenberg (che non è proprio una passeggiata) il fatto che non ci saranno scoperte di rilievo, senza neanche conoscere, ne l’esperimento, ne cosa dice tale teoria in modo quantitativo . Per il resto io non credo alla teoria della sfiga anche se capisco che probabilità come 1 su 10^22 sono difficilmente comprensibili ( non 1 su 10 alla -22 sennò l’evento sarebbe più che certo :) ) se vuoi usare la notazione a esponente negativo devi dire che la probabilità P dell’ evento è pari a 10 alla -22). In ogni caso, come diceva laureato in fisica, mi preoccuperò quando un bicchiere mandato in frantumi , si ricomporra successivamente.

    190. Carson scrive:

      X Bellaz89
      Allora, mettiamo nero su bianco.
      Da come dice dice il tuo nick, devi essere molto più giovane del sottoscritto (33) che per quanto solamente un umile geometra può capirne, anche se una probabilità come alla -27…pur sempre esiste.
      o sbaglio? anche illustri ingegneri erano sicuri che quella determinata struttura avrebbe retto il carico, poi è collassata.
      non vorrei che capiti il peggio. sfidare le leggi della fisica, non sempre va liscia.
      ciao

    191. Bellaz89 scrive:

      Infatti, ho detto che un po di timore è comprensibile, resta il fatto che la probabilità che accada deve essere quantificata e rapportata ad altri eventi. Se 10 alla meno 22 è l’ordine di probabilità che la terra ha di esplodere ogni secondo per eventi naturali “casuali” e questo evento si ripete da 5*10^9 anni. allora il fatto di fare un esperimento che ha 1 su 10^22 probabilità di fallire in modo catastrofico ha peso quasi nullo sulle possibilità della terra di collassare in un buco nero . Se accadesse questo non sarebbe semplice sfiga ! vorrebbe dire che una grossa parte della fisica è sbagliata e che qualche entità superiore ci ha ingannati per farci arrivare al disastro :) . In ogni caso capisco ci siano preoccupazioni e capisco anche che sia difficile cambiare l’opinione dei contrari e dei favorevoli (nell’ opinione opposta) prima che si faccia l’esperimento e si riescano a decifrare i primi dati. quando se ne saprà di più e si saranno fatti molteplici esperimenti si sapra se l’investimento miliardario è servito o no

    192. Carson scrive:

      XBellaz
      Mah secondo me la questione puzza. e cmq, se va bene, (cioè che non succeda niente di catastrofico), non siignifica che scoprano qualcosa.
      in quel caso che figura di m faranno? o si inventano qualcosa da raccontare, o, secondo me (e pi ci penso e più è verosimile), hanno gia scoperto qualcosa negli anni addietro e questo del 10 è un pò un proforma

    193. Bellaz89 scrive:

      X Carson probabilmente c’è anche la stima delle probabilità che non scoprano nulla ;) in ogni caso prima che si faccia l’esperimento nulla si può dire.

    194. Carson scrive:

      XBELLAZ
      Ma te lo immagini se non scoprono niente?
      Se il sottoscritto ne trova uno di quelli che ha buttato nel cesso anche parte dei miei soldi di contribuente, gli faccio vedere io il bigbang
      altro che!
      sarebbe uno schiaffo alla miseria e cmq, secondo me quei soldi potevano essere impiegati nella ricerca della medicina. personalmente sarebbe stato mooooolto meglio

    195. Bellaz89 scrive:

      Se non scoprono nulla è semplicemente una grandissimisssimissimissimissimissima sfiga , anche se non mi preoccupo piùà di tanto come non mi preoccupo della probabilità di formazione di un buco nero. E poi c’è anche la probabilità che vengano fuori cose straordinarie come ad esempio: metodi di viaggio spaziale poco costosi, scoperta di nuove fonti energetiche , scoperta di materiali e tecniche ad uso medico\industriale etc. etc. Ripeto prima di qualche anno dai primi esperimenti non si può conoscere la convenienza dell’ investimento.

    196. Carson scrive:

      Si stiamo a vedere
      però non capisco perchè i media non ne parlino. Per non creare ulteriore panico tra la popolazione?
      Se davvero come dice Rossler un buco nero potrebbe ingoiare la terra in 50 mesi….se fai 50 diviso 12(che sono i mesi dell’anno), otteniamo 4.16
      4 che sono gli anni e 16 i giorni che sommati al 10 settembre 2008 fanno nientemeno che 26-12-2012
      Ti dice niente questa data? Tieni conto anche che molti parlano di “salto quantico e dimensionale” per quella data
      Non credo che Rossler sia stato li a fare un calcolo così astruso per arrivare a fare saltare fuori volontariamente quella data. Tant’è che non ne ha neanche parlato

    197. Bellaz89 scrive:

      No , questa data non mi dice assolutamente niente , e non vedo come si possa ricollegare all’ esperimento dell’ LHC , mi dispiace.
      Di fatto credo che i media non ne parlino alla popolazione semplicemente perchè alla popolazione non gli frega niente degli aspetti teorici della scienza( ed in parte , purtoppo , è pure comprensibile). Quindi il giornale preferisce parlare di tette\culi invece che di queste cose, anche per un fattore economico. Anche il fattore “panico” può essere una giustificazione. Per esempio 20 anni fa è stato firmato un referendum contro il nucleare e ora conosciamo gli effetti di una scelta tecnica fatta da non tecnici.

    198. TexWiller scrive:

      Caro Carson,

      Ci tengo a farti notare alcuni dettagli che forse ti sono sfuggiti:

      1) Questo e’ il punto piu’ importante ovvero la MATEMATICA. Per l’esattezza, lo sai come funzionano le frazioni? Mi pare di no quindi ora facciamo i conti assieme.
      4.16 ANNI sono 4 anni piu’ 16/100 anni ovvero 4 anni e (16/100*365) = 58.4 giorni.
      E NON come dici tu 4 anni e 16 giorni. Onestamente un GEOMETRA che non conosce le frazioni mi fa un po’ paura.

      2) Come e’ stato detto prima il 10 settembre ci sara’ solo un fascio che circola. Per le prime collisioni ad energia nominale bisognera’ aspettare Marzo 2009.

      3) La storiella dei 6 miliardi di euro e’ vera ma faziosa. Infatti non tiene conto che i soldi sono stati impiegati in 15 anni e da 60 paesi. Ovvero, in media, circa 0.0177777(periodico) miliardi all’anno per paese.

      Con simpatia,
      Tex Willer

    199. Carson scrive:

      X Tex
      cmq, io ho fatto una semplice divisione
      grazie cmq di avermi fatto notare la mia ignoranza.
      Sapessi a me come fanno paura certe persone che vogliono saperne di più del Creatore
      Per una volta il fedele Carson si schiera contro Tex
      con simpatia
      Carson

    200. Antonio scrive:

      Caro Carson,
      e’ interessante notare come cerchi di evitare di rispondere alle note che vengono fatte riguardo a tesi che non condividi. La divisione l’hai fatta sbagliata e da qui hai tratto una conclusione allusiva senza senso… no mi sembra proprio che il tuo “semplice” errore non abbia avuto conseguenze, concordi?


      Sapessi a me come fanno paura certe persone che vogliono saperne di più del Creatore

      cosa c’entra questa cosa con le cose che ti ha detto Tex Willer?

      cordialmente,
      antonio

    201. deepjoy scrive:

      Salve a tutti!
      Qualsiasi cosa succederà dopodomani a Ginevra, ormai è fatta. Per cui allargo un attimo l’obiettivo…. perchè la maggioranza degli interventi mi è sembrata alquanto manichea, e basata su assiomi molto rigidi.
      Vorrei esporre tre concetti: oggi la scienza di oggi è uno strumento ben diverso dal passato; non è assoluta; è umano che abbia delle priorità.
      Primo: attualizziamo.E’ meraviglioso che la scienza abbia progredito, malgrado tutte le resistenze che gli innovatori hanno incontrato sul loro cammino. E per fortuna! E’ ingenuo, però, paragonabile la scienza di oggi a quella del passato. L’uomo ha accesso ad una tecnologia straordinariamente più sofisticata, e muove energie incontrollabili, che già abbiamo visto all’opera… Hiroshima e Nagasaki ci hanno dato un’idea.
      Di per sè è una spinta più che positiva, ma rendiamoci conto di cosa oggi è possibile fare. Finchè si trafficava con le caldaie a vapore o i transistors, il rischio era irrisorio: oggi si ha a che fare con l’atomo, con l’ingegneria gentica, con le banche batteriologiche… I rischi sono infinitamente maggiori, e bisogna rendersene conto. Sì alla scienza, sì al progresso, ma no a questo sbandierare il ritorno alle foreste o alla pietra focaia come unica alternativa alla ricerca per la ricerca, anche quando rasenta la follia (non mi riferisco necess al CERN).
      Secondo: . Non ha senso dividersi in due categorie: gli illuminati che la accettano e i retrogradi che non lo fanno (atei o credenti che siano). Dovremmo accettare la semplice realtà che la scienza può effettivamente operare per il benessere oppure per la distruzione. Non esiste la scienza punto e basta. Esiste una tecnologia relativamente accessibile, di cui i singoli team di scienziati fanno ciò che vogliono, nel bene o nel male.
      La scienza può scegliere… ma personalmente, benchè fiduciosa, ho potuto osservare troppi casi in cui ha perseguito progetti ambiziosi e estremamente costosi per scopi non benefici. Dove si spende molto denaro, si deve anche incassare molto denaro, e come è noto i poveri sono pessimi pagatori. Un esempio? La ricerca ignora il vaccino della TBC, che riguarda solo quei poveracci del terzo e quarto mondo, mentre è molto più redditizio dedicarsi alla cellulite o alla calvizie degli occidentali… Una malattia che sarebbe facile debellare, se qualcuno ci spendesse!!!
      Taccio volutamente tutto il capitolo ricerca e scopi bellici…. ed altri ancora: ma esistono.
      Terzo: . No al progresso a tutti i costi, costi quel che costi, sulla pelle di tutti. La scienza si arroga troppi diritti e sembra un bambino capriccioso a cui non si può mai dire di no, per non sembrare genitori vecchio stampo. Manteniamo il senso delle proporzioni…
      Era necessario l’esperimento del CERN? Sì? Benissimo: facciamolo. Ma visto che ogni anno perdiamo milioni di esseri umani per fame o per malattie ridicole, mettiamo delle priorità. Ritardiamo solo di un paio di anni questa fondamentale scoperta dei fantomatici bosoni….. e si potenzi la ricerca scientifica che salvi qualcosa come milioni di vite umane. In una famiglia, in un’azienda, in uno Stato, si scelgono le cose che hanno la priorità. Ecco, io non mi spiego che la vita umana non abbia MAI la priorità. Che si chiudano gli occhi senza vedere che le cose stanno sempre più peggiorando: quest’anno la crisi alimentare si è impennata, ad esempio… , ma cosa volete che sia? Abbiamo il CERN!
      Capite? Non è che si debba tornare scalzi nelle caverne…. Lasciamo che la scienza trionfi, facciamo ricerca, e spendiamo pure svariati miliardi ad un progetto: ma visti i tempi che corrono, e le immani difficoltà in cui si dibattono l’umanità ed il pianeta stesso, è indispensabile il discernimento.

    202. Carson scrive:

      x Antonio

      e si che non era difficile….
      Se lo spavento io per una divisione non sbaliata ma meno precisa, allora non si rende conto di come spaventano sicuramente di più certi presuntuosi fisici che giocano con il fuoco
      reso l’idea?
      ciao

    203. Carson scrive:

      X Deepjoy
      BRAVO
      E’ la stessa mia idea e visione della faccenda.
      Ma quello che mi manda in bestia è che dei grandiuomini, si arrogano come dici tu il diritto di decidere della vita deglia altri, e mi manda in bestia anche nel vedere come certi omini che non fanno parte del progetto, ma vanno fieri di quello che stanno architettando, pur non sapendo che se la mattina dopo non esistono più è grazie al lhc
      e’ la stessa cosa di quelli che corrono a 250km/h in autostrada, e credono di avere la padronanza del mezzo
      Sono dei presuntuosi e pericoli pubblici
      Per fortuna qualche testa che ragiona c’è ancora, e quelle persone hanno anche proposto uno stop, facendo ricorso alla CE
      vado a mangiare

    204. Bellaz89 scrive:

      X deepjoy

      Guarda , hai ragione , spesso e volentieri la scienza è andata contro l’uomo o ha prodotto effetti nefasti sull’ ambiente circostante. Qui nessuno lo nega. Dici che i soldi andrebbero riposti in altri progetti perchè ci sono delle priorità e io dico : Benissimo, ma se ci sono delle priorità perchè non fare affluire i soldi da altri campi per esempio la difesa o il lusso personale o altro? Se proprio vogliamo fare il gioco delle priorità , perchè non ci guardiamo e non vediamo cosa sprechiamo? troveremmo in questo modo soldi da dare sia al CERN che alla ricerca del vaccino della TBC.L’eventuale svolta a uomo cavernicolo dell’ umanità è un problema reale e non bisogna scherzarci. Siamo 6 miliardi e vi sono problemi di ordine energetico\ambientale\alimentare che se non risolti porteranno a una regressione civile; una specie di medioevo insomma.Per risolvere questi problimi c’è bisogno della ricerca e ANCHE del CERN e dell’ LHC.

    205. penghiu scrive:

      raga qualcuno sa dirmi se percaso sarà possibile seguire l’esperimento in diretta televisiva da qualche parte…………..??????????????
      vi faccio notare solo lo scandalo in cui ci troviamo……
      continuano a mandare repliche di ciao darwin su italia uno invece di informarci e renderci più consapevoli di quello che sta per succedere.
      che schifo………..
      non ho ancora sentito un tg parlarne…..
      a che ora si svolgerà l’esperimento???

    206. Bellaz89 scrive:

      Carson , continui a non dare spiegazioni, la tua è sempre un’analisi soggettiva non numerica , come fai a sapere che i fisici stanno compiendo atti irresponsabili più di uno che va a 250kmh-1 in autostrada? E’ come se uno non volesse abitare nelle tue costruzioni perchè il rischio che crollino è troppo alto, facciamo fare ad ogniuno il suo mestiere o al massimo informiamoci. In ogni caso la CE ha già respinto le accuse di pericolosità perchè giustamente , sono risultate prive di fondamento.

    207. Bellaz89 scrive:

      pardon per OGNUNO mi è scappata la i

    208. xa scrive:

      Secondo me state perdendo tempo l’esperimento si farà rassegnatevi e smettela di stressare il mondo con queste cazzate tipo il creato è perfetto e si autobilancia mentre LHC essendo creato dagli uomini è imperfetto vi rendete conto che l’intensita delle collisioni e l’energia prodotta è inferiore a quelle che tutti i giorni si verificano? dovreste tenere conto che se avessero ritenuto possibile questo genere di conclusione l’esperimento sarebbe stato annullato.
      Non dico che non sia possibile ma semplicemente altamente improbabile.
      Basta sparare stronzate a vanvera il destino di tutti è SEMPRE stato deciso da pochi eletti vi rendete conto che c’è gente che ignora l’esistenza del progetto e in questi giorni trascorre la solita vita?
      In effetti la fine del mondo se non si verifica il 10 si verifichera il 15 ricomincia la scuola :-) davvero basta.

    209. Carlo scrive:

      Raga davvero pensavo dhe questo fosse un sito serio dove parlare sensatamente e invece trovo gente che parla perchè ha la bocca desolante davvero.

    210. Carlo scrive:

      Rettifico “che” non “dhe” pardon

    211. iv scrive:

      salve a tutti, io non sono un esperto di fisica, se dovesse succedere la fine del mondo spero sia indolore e di risvegliarci tutti in una società migliore di questa, siccome mi auguro che non succeda spero che questo eperimento possa essere utile all’ umanità, chissà potrebbero scoprire una nuova fonte energetica potentissima e pulita! in caso di buco nero vi dico arrivederci nell’altra dimensione.

    212. Carlo scrive:

      bravo iv questo è lo spirito anche io vi dico arrivederci a un altra dimensione AHAHAHAHAHAHAHAHAH

    213. Camilla scrive:

      Quella del CERN è una astuta distrazione mondiale. La vera fine del mondo è questa: http://it.youtube.com/watch?v=-7aGgINbyDA

    214. Alfa scrive:

      Per Bellaz89

      No. Non sono uno scienziato. Tuttavia conosco la teoria di Einstein. Tu dici:
      “dipende dal sistema di riferimento la velocità con cui si scontreranno le particelle”

      Rispondo: “Esatto. Ma correggimi se sbaglio. Non è forse vero che nel tunnel, con l’ausilio di questi acceleratori magnetici, portano la velocità di queste particelle al 99% di quella della luce? Se la tua risposta è “si” allora dimmi: queste particelle viaggiano in senso opposto e si scontrano, quale sarà la loro velocità d’impatto sulla base del nostro sistema di riferimento? E cosa produrrà questo impatto?

      E ancora scrivi:
      “in realta, presa una particella come sistema di riferimento, si scontrerà con l’altra ad una velocità pari al 99,999… % a quella della luce per effetti relativistici.
      Sei proprio sicuro/a di ciò che dici? Non stanno forse tentando di accelerare queste particelle al 99,99 % alla velocità della luce per entrambe le direzioni tenendo come riferimento il nostro sistema di riferimento? E, ammesso che ci riescano, che massa avranno queste particelle una volta raggiunta quella fantascientifica accelerazione? Io non sono un fisico, quindi non mi cimento nemmeno, ma ragiono cmq su base logica: la teoria della relatività dice che un corpo che si avvicina alla velocità della luce cresce esponenzialmente di massa e se dovesse raggiungere la velocità di 300.000 km al secondo la massa di questo corpo, per piccolo che sia, diverrebbe infinita. È giusto questo? O è cambiata la teoria della relatività generale? E se è giusto, è in grado forse qualche umano scienziato di prevedere che forza di gravità assume un corpo di massa infinita? Non sarà una forza di gravità altrettanto infinita?

      Attendo con ansia la tua tranquillizante risposta scientifica.

      In ogni caso citare una teoria senza usare numeri e dati e senza magari essere uno scienziato non è un po presuntuoso?

    215. Bellaz89 scrive:

      X Alfa “In ogni caso citare una teoria senza usare numeri e dati e senza magari essere uno scienziato non è un po presuntuoso? ” mi riferivo a Heisenberg, tu utilizzavi la sua teoria per dire che non si scoprirà nulla di importante con LHC, io non so come hai dedotto ciò , quindi se hai una spiegazione numerica valida bene, sennò non so darmi una spiegazione. Lo so che al crescere della velocità ( energia cinetica ) aumenta la massa di un corpo, in ogni caso non può mai arrivare alla velocità della luce perchè necessiterebbe di energia infinita, di conseguenza non c’è pericolo che si formi un campo gravitazionale infinito. Quello che volevo dire con il discorso sui sistemi di riferimenti è che nulla viaggia al doppio della velocità della luce ( e neanche può arrivare e superare tale velocità) .

    216. Carson scrive:

      XBEllaz89
      OKOK mi hai convinto…
      cmq per la cronaca, nessuno abita nelle mie costruzioni. Per tua e vostra fortuna non sono iscritto all’albo. Mi sono evitato rimorsi di coscienza. cosa che credo, se succedesse qualcosa, i tuoi amichetti genialoidi, non avranno sicuramente

    217. Bellaz89 scrive:

      “in realta, presa una particella come sistema di riferimento, si scontrerà con l’altra ad una velocità pari al 99,999… % a quella della luce per effetti relativistici.
      Sei proprio sicuro/a di ciò che dici?

      Si, tantissimo, è una considerazione base della relatività che, preso qualunque sistema di riferimento (statico, in movimento, in accellerazione)la velocità massima è quella della luce che è costante.
      La velocità d’impatto non ha senso in questo contesto , poichè non è una velocità di un corpo, ma piuttosto un passaggio d’energia, di conseguensa non c’è pericolo che una particella assuma gravità infinita , anche perchè questa violerebbe il principio di conservazione dell’ energia

    218. Gerry scrive:

      Scusate ma informatevi prima di perdere tempo: il 10 sett si sperimenta a 0,4 TEV. Il fatidico 5 TEV è entro fine anno.

    219. Gerry scrive:

      XBellaz89: l’importanza dell’esperimento consiste nel riuscire a concentrare una piccolissima energia in uno spazio infinitesimo (tale da renderla una energia enorme) e trasformarla in materia.

    220. Gerry scrive:

      x Carson: per la precisione 0,45 TeV. lhc-first-beam.web.cern.ch/lhc-first-beam/News/FinalLHCsyncT...

    221. Carson scrive:

      Io mi sto cagando sotto raga
      anche nelle centrali nucleari non deve succedere mai niente, poi si legge delle fughe radioattive…..non so come facciate a fare sonni tranquilli

    222. Gerry scrive:

      Inoltre un buco nero non assorbe energia (e quindi materia) distruggendola, la “trasla” su una dimensione diversa (per alcuni opposta). In pratica è come un ascensore infinitamente alto e infinitamente veloce. Non cambia nulla nella realtà , i riferimenti restano gli stessi (magari la mia testa diventa infinitamente più grande, ma anche tutto il resto, quindi…)

    223. Gerry scrive:

      x Carson: non penso che un progetto nato nell’85 e che ha visto i migliori cervelli del mondo lavorarci possa comportare un rischio anche minimo (rispetto ai nostri standard di rischio, mooolto grossolani). Magari in percentuale è più facile che esploda il sole in questo momento. E per quelli che elargiscono frasi tipo “sfidare Dio”: beh, l’abbiamo fatto la prima volta quando abbiamo acceso un focherello milioni anni orsono dal punto di vista della “fisica”. Chi non rispetta il prossimo quotidianamente nel suo piccolo sfida davvero Dio.

    224. Alfa scrive:

      Non ho una teoria numerica, ma quella di Heisenberg. Se proprio ti serve eccola:

      In parole molto povere da non scienziato: come fai studiare un corpo, una particella, un qualcosa, se “nello stesso istante” che lo vedi quello già non c’è `più, sparito? L’uomo non potrà mai disporre di strumenti in grado di rilevare ciò che non c’è. Come già ho avuto modo di scrivere: il comportamento capriccioso dell’atomo non può essere attribuito all’inadeguatezza degli strumenti di cui l’uomo si serve per studiarlo. L’ostacolo risiede nella vera natura delle cose.

      Ma tornando alla velocità della luce: la relatività dice che non può essere superata. ok. Però tu stesso/a ammetti che se un corpo proiettato alla velocità della luce si trasforma in energia. ok. ma quindi che cosè questo corpo nell’istante immediatamente precedente al raggiungimento della velocita della luce? Se esso è ancora materia, che massa avrà questa materia?
      La velocità della luce è una costante universale. Ok. Ma dimmi: se tu viaggiassi alla velocità della luce in direzione opposta al sole, la sua luce riuscirebbe forse a raggiungerti? Immagino che la risposta sia un no deciso. Giusto? Ti saresti a tua volta trasformato in energia. Ok. Supponi adesso per un attimo che stai viaggiando a quella velocità verso il sole. Sei energia. La luce che che ti viene incontro è energia. Ma questa energia che ti viene incontro, a che velocità ti viene incontro? Ragiona: se prima, quando viaggiavi nella stessa direzione, non potevi essere raggiunto perchè, sia tu che la luce del sole, viaggiavate alle stessa velocità, ora che gli vai incontro, la velocità d’impatto dovrebbe essere doppia. Cos’è che non quadra in questa deduzione.

      PS. sono contento di aver scoperto questo sito perchè c’è gente come te, con la quale, gente come me può ancora impare

    225. Alfa scrive:

      Per Bellaz89

      Non ho una teoria numerica, ma quella di Heisenberg. Se proprio ti serve eccola: italysoft.com/curios/einstein/heisenberg-principio-di-indete...

      In parole molto povere da non scienziato: come fai studiare un corpo, una particella, un qualcosa, se “nello stesso istante” che lo vedi quello già non c’è `più, sparito? L’uomo non potrà mai disporre di strumenti in grado di rilevare ciò che non c’è. Come già ho avuto modo di scrivere: il comportamento capriccioso dell’atomo non può essere attribuito all’inadeguatezza degli strumenti di cui l’uomo si serve per studiarlo. L’ostacolo risiede nella vera natura delle cose.

      Ma tornando alla velocità della luce: la relatività dice che non può essere superata. ok. Però tu stesso/a ammetti che se un corpo proiettato alla velocità della luce si trasforma in energia. ok. ma quindi che cosè questo corpo nell’istante immediatamente precedente al raggiungimento della velocita della luce? Se esso è ancora materia, che massa avrà questa materia?
      La velocità della luce è una costante universale. Ok. Ma dimmi: se tu viaggiassi alla velocità della luce in direzione opposta al sole, la sua luce riuscirebbe forse a raggiungerti? Immagino che la risposta sia un no deciso. Giusto? Ti saresti a tua volta trasformato in energia. Ok. Supponi adesso per un attimo che stai viaggiando a quella velocità verso il sole. Sei energia. La luce che che ti viene incontro è energia. Ma questa energia che ti viene incontro, a che velocità ti viene incontro? Ragiona: se prima, quando viaggiavi nella stessa direzione, non potevi essere raggiunto perchè, sia tu che la luce del sole, viaggiavate alle stessa velocità, ora che gli vai incontro, la velocità d’impatto dovrebbe essere doppia. Cos’è che non quadra in questa deduzione.

      PS. sono contento di aver scoperto questo sito perchè c’è gente come te, con la quale, gente come me può ancora impare

    226. Carson scrive:

      X Gerry
      Scusa, quindi se uno paradossalmente entrasse in un buco nero, verrebbe traslato in un’altra dimensione? cioè, non annientato?
      AZZ! Ma allora ci sto troppo dentro! haha Forse allora farebbe comodo a tutti, perchè secondo me di questo passo il nostro pianeta non può reggere ancora a lungo. o no?
      L’unico problema è…come si fa a sapere la destinazione?

    227. Bellaz89 scrive:

      X Gerry, lo so che l’ esperimento consiste nel confinare massa dentro un piccolissimo spazio, volevo solo dire che la densità generata non è infinita.

      XAlfa, invece, anche se può sembrare un paradosso, sia che tu viaggi verso il sole circa alla velocità della luce, sia che tu ti allontani , la luce stessa ti arriverà dal sole a una velocità costante ovvero la velocità della luce. Questo può sembrare un paradosso ma è stato provato sia sperimentalmente, che teoricamente.

      Heisembrg dice che non si può conoscere la posizione e la direzione (esatta ) di una particella contemporaneamente, ma permette comunque di scoprire altre proprietà come la carica, la massa , lo spin e altre deformazioni che un particolare tipo di particella crea attorno a se.

      Per la massa della particella: essa avrà una massa descritta dalle leggi per la massa relativistica (su wiki puoi trovare tutte le formule, che se lette attentamente, non sono così complesse)

    228. Bellaz89 scrive:

      X eventuali fisici
      Se ho detto delle castronerie, fatemelo sapere per favore ;) .

    229. Pasquale scrive:

      Ciao Bellaz89,
      si - a parte qualche piccolo particolare - quello che dici e’ corretto.
      Agli altri: fate come lui, INFORMATEVI su qualche libro prima di uscire con le vostre sparate.

      pas

    230. Bellaz89 scrive:

      X Alfa

      ” invece, anche se può sembrare un paradosso, sia che tu viaggi verso il sole circa alla velocità della luce, sia che tu ti allontani , la luce stessa ti arriverà dal sole a una velocità costante ovvero la velocità della luce. Questo può sembrare un paradosso ma è stato provato sia sperimentalmente, che teoricamente.”

      Per chiarire. Se te viaggi a una velocità prossima alla luce e ti stai allontanando dal sole e ti sta “inseguendo un fotone” un osservatore esterno in un sistema di riferimento a velocità 0 vedrà l’impatto del fotone su di te dopo un tempo t0 molto maggiore al tempo t che tu noti dal tuo sistema di riferimento in moto

    231. Carson scrive:

      Ragazzi…è un macello
      se andate così sul tecnico, io ne capirò ancora di meno…haha

    232. Alfa scrive:

      per Bellaz89

      Aspetta. Torniamo per un attimo alla velocità della luce. La porola “velocità” implica necessariamente uno stato di moto. Giusto? Ok. Se per velocità s’intende uno stato di moto, ne consegue che il moto sarà in una certa direzione. Lo spazio. Quindi si accorcia lo spazio? No, perchè se si deve ritenere in ogni caso e per sempre, che la velocità della luce è costante, allora si deve far variare tutti gli altri parametri. Tutte le altre cose come distanza, massa energia dovranno variare. Quindi eccoci al punto di partenza: a certi livelli le cose cambiano. Assumo aspetti sconcertanti e sconosciuti. I numeri spiegano la fisica teorica, ma fino a dove i numeri non sbagliano? O meglio: fino a dove riusciremo ad impostare calcoli così complessi in modo corretto con la concezione dei nostri limitatissimi 5 sensi?

    233. Alfa scrive:

      per Bellaz89

      ho letto in ritardo il tuo ultimo passaggio dove dici:

      …”Se te viaggi a una velocità prossima alla luce e ti stai allontanando dal sole e ti sta “inseguendo un fotone” un osservatore esterno in un sistema di riferimento a velocità 0 vedrà l’impatto del fotone su di te dopo un tempo t0 molto maggiore al tempo t che tu noti dal tuo sistema di riferimento in moto“.

      Daccordo. Ma prova immagina che tu viaggi alla stessa velocità dell luce. La luce del sole ti raggiungerà mai? Rifletti su questo punto. Poi averi ancora una cosetta da chiederti.

    234. Bellaz89 scrive:

      X Alfa

      “Quindi si accorcia lo spazio?” invece , è buffo dirlo, ma avviene , a velocità relativistiche , un effetto simile a quello che noi definiremmo “accorciamento di spazio”. In molti libri divulgativi c’è l’esperimento teorico della “navicella che viaggia quasi alla velocità della luce”

      Per il resto: fin quando riusciremo a inventarci qualcosa per scoprirli , sia con mezzi matematici che con mezzi fisici. Oggi è LHC domani è VLHC dopodomani non si sa.

    235. Bellaz89 scrive:

      X Alfa, beh , più teorico di così XD , secondo Einstein un qualunque corpo non può fisicamente andare alla velocità della luce. a una velocità molto vicina alla velocità della luce la risposta alla tua domanda è: “si , ti raggiungerà alla velocità della luce”

    236. Bellaz89 scrive:

      Ah , non può andare alla velocità della luce sennò avrebbe energia (e massa ) infinita, comunque su wiki puoi trovare le leggi che descrivono ciò , in pratica nel grafico velocità\energia , arrivati alla velocità della luce c’è un asintoto verticale.

    237. puma scrive:

      Signori miei raramente ho riso di più che dopo aver letto la maggior parte di questi commenti. Siete tutti davanti ad un computer, navigate si internet, quindi dovreste essere evoluti, eppure la maggioranza non ha la più lontana cognizione di cosa sia internet od un computer, ovvero prodotti del CERN. Il che non sarebbe di per se un problema, se non sparaste sentenze apocalittiche, fine del mondo, Dio, distruzione totale, brancolando nel buio cognitivo più assoluto. L’LHC non creerà nè distruggerà nulla, nuovi materiali, buchi neri, mostri di Lochness… è un esperimento scientifico come se ne fanno a migliaia tutti i giorni volto a capirci qualcosa in più. Fa clamore perchè la complessità di ciò che si vuole investigare ha richiesto una strumentazione ed un impegno strutturale ed economico imponente, ma non è nè megolio nè èeggo di ciò che si fa in tanti laboratori di ricerca (pensate che la creazione di virus geneticamente modificati pee resistere agli antibiotici sia meno pericolosa? Eppure è infinitamente più facile da realizzare!!!)
      Tranquilli, ci vediamo giorno 11…

    238. Michele B. scrive:

      A conferma di quanto dice Andrea R. direi che con l’esperimento in questione può crearsi di tutto per qualche frazione infinitesima di microsecondo, ma i buchi neri sopravviveranno, e potranno essere osservati, solo quelli per cui c’è energia sufficiente a mantenerli in vita (sempre per qualche microsecondo o nanosecondo).
      In pratica 1 elettronvolt (eV) equivale a 1.6 x 10exp(-19) joule. L’LHC porterà le particelle fino a 7 Tev = 7 x 10exp(12) eV = 7 x 10exp(-7) J. Ci vogliono 4.1 J per fare una piccola caloria. Un pasto moderato comporta intorno a 3000 kcalorie = 3 milioni di piccole calorie ! Siamo un po’ bassini come energia …

      In termini di massa, una particella di 7 TeV equivale (E = mc2) a m = 7 Tev / (300.000 km/s)2 = 7.8 x 10exp(-24) kg (1 J = 1 kg x 1 m / 1 s2). Per fare un buco nero bisogna partire da una massa almeno 50 volte quella del sole, che è 2 x 10exp(30) kg. Siamo un po’ bassini come massa … Un fattore dell’ordine di 10exp(54) (un “1″ seguito da 54 zeri).

      Quanto alla temperatura “1000 miliardi di volte superiore a quella nel cuore del sole” è una cazzata mostruosa. Non si tratta di temperatura termodinamica. E’ una temperatura cinetica, cioè il numero che si ricava dividendo l’energia per un numero (la costante di Boltzmann). Qualsiasi particella che viaggi alla velocità prossima a quella della luce (per esempio, un elettrone del fascio di un microscopio elettronico) ha temperatura cinetica spaventosa.”

    239. Renzo Riva scrive:

      Di cosa si sta vaneggiando?

      ilgiornale.it/lp_n.pic1?PAGE=85972&PDF_NUM=1243

      http://www.ilgiornale.it/pag_pdf.php?ID=85972

      LA POLEMICA

      Il buco nero dei mercanti di terrore

      Franco Battaglia

      Mi dicono che certi fisici pazzi intenderebbero eseguire esperimenti che potrebbero causare la distruzione del pianeta.
      Vi sarebbe la preoccupazione che quegli esperimenti, ove si fan collidere nuclei atomici, cioè molti quark insieme, potrebbero promuovere alcuni
      processi esotici come:
      1) la produzione di un buco nero,
      2) la transizione ad uno stato di vuoto più stabile,
      3) la formazione di pezzi di materia «strana » che annienterebbe quella ordinaria circostante. Se è questa la minaccia, allora tranquilli: essa è assente. E i fisici, in questo caso almeno, non sono pazzi.
      1. La formazione di un buco nero richiede che vi sia una concentrazione di massa M entro una regione di spazio di dimensioni lineari R tale che la quantità GM/(Rcc) sia almeno uguale a 1 (G è la costante di gravitazione
      universale e c è la velocità della luce): ebbene, negli esperimenti in questione, quella quantità è stimata inferiore al trilionesimo di trilionesimo di 1 (un trilione è uguale a mille miliardi).
      Preoccuparsi della possibile formazione di un buco nero in quegli esperimenti sarebbe come preoccuparsi che un oggetto, che sia così duro da richiedere, per rompersi, che gli cada sopra una massa pari a quella della Terra, si rompa poi a causa della caduta, su esso, di un granello di sabbia.
      2. Ciascuno di noi può figurarsi con la mente lo spazio completamente
      vuoto. In fisica, però, il vuoto è un mezzo molto complicato e strutturato,
      che può esistere in vari stati, così come l’acqua può esistere negli stati
      di ghiaccio, liquido o vapore, o il carbonio solido negli stati di diamante o
      di grafite. Il diamante è una forma metastabile di carbonio, nel senso che
      un prezioso diamante potrebbe (e sottolineo il condizionale) trasformarsi
      in volgare grafite. Ora, non è esclusa la possibilità che l’Universo si trovi in
      un vuoto che sia non in uno stato stabile, ma in uno stato metastabile. E, se così fosse, ci si chiede se, per caso, collisioni nucleari del tipo di quelle
      che avverrebbero negli esperimenti in questione possano indurre una transizione dallo stato di vuoto presumibilmente metastabile nel quale vivremmo ad uno stato più stabile: una catastrofe! Senonché, senza aspettare gli esperimenti dei fisici, la Natura esegue già simili collisioni: dal più lontano passato a noi accessibile sino a oggi si possono calcolare cento quadrilioni di quadrilioni di quadrilioni di collisioni che hanno subìto gli ioni dei raggi cosmici (un quadrilione è pari a un milione di miliardi). Il numero di collisioni che avverrebbero in 10 anni dei programmati esperimenti è di
      100 miliardi.
      Come si vede, la Natura ha avuto un milione di quadrilioni di quadrilioni di occasioni in più di far avvenire la temuta transizione allo stato di vuoto più stabile (e, per di più, ipotetico) di quello attuale in cui viviamo.
      3. I quark sono particelle che compongono la materia di cui siamo fatti.
      Hanno nomi pittoreschi e uno di essi, per mancanza di fantasia, si chiama
      «strano» (ma strano non è). I fisici hanno teorizzato sulla possibilità di
      esistenza di materia contenente molti quark «strani» - e perciò chiamata materia «strana» - che potrebbe essere più stabile della materia ordinaria.
      Affinché questa materia «strana» possa formarsi negli esperimenti di fisica
      che desterebbero preoccupazioni, ed eventualmente costituire un pericolo,
      debbono verificarsi - contemporaneamente
      - una serie di eventi a ciascuno dei quali solide considerazioni teoriche
      attribuiscono probabilità nulla di verificarsi. Inoltre, anche in questo caso,
      laNatura ha avuto ben più occasioni: ad esempio, con le collisioni dei
      raggi cosmici contro la superficie di planetoidi privi di atmosfera, come la
      nostra luna. Sappiamo che ogni secondo mezzo miliardo di nuclei di ferro
      della radiazione cosmica collidono con nuclei di ferro lunari; e ciò avviene
      da 5 miliardi di anni. Nessuna di queste trilioni di quadrilioni di collisioni
      ha prodotto materia «strana» pericolosa, altrimenti la materia lunare
      si sarebbe in essa convertita. Si può allora dire - su basi sia teoriche che
      sperimentali - che la formazione di materia «strana» pericolosa può essere
      esclusa negli esperimenti di collisioni tra nuclei pesanti che si intendono
      eseguire.
      In conclusione, non vi è alcuna ragione di ritenere che quegli esperimenti possano costituire una, anche minuscola, minaccia. Una minaccia da cui guardarsi, invece, è quella dei mercanti di terrore in servizio permanente effettivo, i quali profittano da un florido commercio che induce e promuove uno stato sempre vivo di ansia collettiva.

    240. Bellaz89 scrive:

      X Renzo riva

      Grazie delle info ;) , se prima ero strasicuro che l’esperimento riuscisse senza problemi, ora ne sono certo. Fa sempre piacere conoscere un po di dati approfonditi invece che le solite ‘aride’ probabilità.

    241. Renzo Riva scrive:

      Bellaz89,
      ti prego di ringraziare direttamente il prof. Franco Battaglia.

      Ecco la sua mail:

      fbattaglia@unimore.it

      E se ti riesce vieni a Buja il 3 ottobre alle ore 20:00 a sentire la sua relazione al convegno da me promosso.

      Troverai il programma in altri commenti recenti e da me postati.

      Mandi

    242. Andrea R. scrive:

      x tutti

      A chi può interessare, questo il link del disegno http://lhc.web.cern.ch/lhc/

    243. Alfa scrive:

      Il professor Franco Battaglia lancia grandi numeri, parlerà anche con cognizione di causa, ma tra le tante certezze che egli afferma di conoscere, dice anche questo:

      “… Una minaccia da cui guardarsi, invece, è quella dei mercanti di terrore in servizio permanente effettivo, i quali profittano da un florido commercio che induce e promuove uno stato sempre vivo di ansia collettiva”.

      Se questa affermazione la fa con la stessa certezza con cui ha fatto le precedenti affermazioni… bè allora non c’è davvero da star tranquilli.

      Ma che profitto ne traggono coloro che nutrono un po’ di timore da questo esperimento? In fondo gli stessi fisici più ottimisti ammettono che una probabilità di pericolo, seppur infinitesimale c’è. Chi è quindi che ha interesse a generare allarmismi? Non sarà stata all’origine una grande trovata da parte del CERN, per farsi pubblicità, che poi è sfuggita al controllo dello stesso CERN?

    244. TheSquiffy scrive:

      Finalmente qualcuno che prende le cose sul serio e cerca di elevare il livello curturale della discussione (nota: la “r” è voluta)…

      Spero che il buco nero si apra e ti inghiotta (solo te eh!)

      :-)

    245. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      Cerchiamo di mantenere la discussione più in tema, senza affrontare altri argomenti “estranei”

      Sarebbe più utile se tutti, quando dichiarate qualcosa, date anche un qualche riferimento alla “fonte” da cui avete tratto l’ informazione. Alcuni hanno già questa abitudine, altri non ancora ;-)

    246. matteo scrive:

      Salve a tutti io vorrei delle risposte certe a questo bosone x a questo LHC io mi sto preoccupando seriamente..
      vorrei dormire tranquillo stanotte e non pensare che fra 2 gg potrebbe scomparire tutto l’universo

    247. Alfa scrive:

      Test sul Big Bang fa temere la fine del mondo

      A parlare è Mario Bruschi, fisico teorico presso l’Università “La Sapienza” di Roma, si occupa professionalmente di Dinamica Nonlineare.

      E’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali.

      Un esperimento del Cern si accinge a ricreare le condizioni in cui nacque l’universo. Ma altri studiosi denunciano rischi inauditi

      “Se premono quel bottone il pianeta rischia di saltare in aria”. L’allarme arriva da un gruppo di ricercatori europei secondo cui l’esperimento che prenderà avvio il 10 settembre presso il Centro Ricerche Nucleari (Cern) di Ginevra è ad altissimo coefficiente di pericolo. Nella città elvetica, sepolto a un centinaio di metri sotto il confine tra Francia e Svizzera, si trova il Large hadron collider (Lhd), ovvero “Grande collisionatore di adroni”, il più grande acceleratore e frullatore di particelle mai creato che, generando temperature di più di un trilione di gradi centigradi, dovrebbe simulare l’evento che ha accompagnato la nascita dell’universo.

      Ma alcuni studiosi hanno fatto ricorso alla Corte Europea dei Diritti Umani perché secondo loro l’esperimento potrebbe produrre un buco nero che inghiottirà la Terra.

      Il progetto, costato 4 miliardi di dollari e 14 anni di lavoro, ed è stato finanziato dagli Stati Uniti e da venti Paesi europei e dovrebbe ricreare le condizioni del nostro universo una frazione di secondo dopo il Big Bang.
      La teoria del Big Bang identifica l’ipotetico “punto” nel quale iniziò l’espansione dell’universo, quando in un’era primordiale, la sua materia era così calda e densa da impedire alla luce di propagarsi liberamente nello spazio.
      “Abbiamo ancora dieci giorni per salvare la terra?”, si chiede il Sunday Telegraph, il tabloid britannico che per primo ha riportato la notizia dell’apocalittico test. A gettare acqua sul fuoco è invece Robert Aymar, direttore generale del Cern, secondo il quale “coloro che avanzano questi dubbi non sono scienziati, è tutto frutto di una fissazione”.

      Tratto da:
      www.notizie.alice.it

    248. michele.b scrive:

      Ragà!!!scusate ma io ancora non riesco a capire…quali argomentazioni avrebbero questi cosiddetti allarmisti?
      ok è stato detto che potrebbe crearsi un micro-buco nero da tutto questo sconvolgimento di particelle, nella collisione degli elettroni può generarsi di tutto…e questo infatti è proprio l’obiettivo del CERN dal momento che si vogliono studiare ed approfondire la conoscenza teorica delle condizioni di pressione e densità estreme che si verificano in prossimità dei buchi neri, oltre che nei primi istanti di vita dell’universo.

      Ma se andiamo a vedere l’esperimento riguarda piccolissie quantità di energia .
      Come avevo detto prima 1 elettronvolt (eV) equivale a 1.6 x 10exp(-19) joule.
      L’LHC porterà le particelle fino a 7 Tev = 7 x 10exp(12) eV = 7 x 10exp(-7) J. Ci vogliono 4.1 J per fare una piccola caloria.

      Se calcoliamo la massa con la nota formula di Einstein E=mc al quadrato avremo 10exp(54) (un “1″ seguito da 54 zeri).
      Infatti: dovrebbe essere …, una particella di 7 TeV equivale (E = mc2) a m = 7 Tev / (300.000 km/s)2 = 7.8 x 10exp(-24) kg (1 J = 1 kg x 1 m / 1 s2). E’ una massa ridicola

      Un buco nero per sopravvivere per un bel pò di tempo ha bisogno di una massa almeno 50 volte quella del Sole e quindi dovrebbe evaporare in circa 10 alla meno 42 secondi per la nota formula dello scenziato fisico britannico Stephen Hawking.
      Molti di noi avranno certamente visto Stephen in qualche documentario: ricordate quel mitico giovane genio malato sulla carrozzina?? sarà ancora in vita? io avevo 15-16 anni quando lessi il suo libro dal Big Bang ai buchi neri , non ci capii molto ma era affascinante!
      Ora mi domando e dico, forse io sarò ignorante in materia …ma per quale motivo un micro buco nero dovrebbe ingigantirsi ed assorbire la Terra ed addirittura l’universo circostante.
      Per quale assurda legge??? io avrò magari sbagliato tutti i calcoli ma se volete porre delle argomentazioni sono qui ad ascoltare.
      …non capisco inoltre come si fa a confondere tutto questo con la previsione dei Maya.
      Ok si parla molto del 2012 e ognuno è libero di credere o di non credere. Personalmente io credo nel calendario dei Maya ma ripeto è solo un credo non supportato da alcuna validità scientifica.
      Ma non penso si tratti della distruzione di tutto ma dell’inizio di una nuova era, dove verranno a galla molte verità…
      …magari un era spero meno materialistica e dove la pace sia veramente non solo un ideale ma una realtà per tutti noi.
      Grazie a tutti aspetto i vostri commenti
      :)

    249. astrid scrive:

      buco nero o non buco nero non mi importa.
      trovo sconcertante che siano stati spesi SEI MILIARDI DI EURO per una cosa così, che al di fuori delle scoperte scientifiche resterà sempre una cosa INUTILE.
      C’è gente che MUORE di fame, sete, malattie e tanti altri cazzi, C’è gente che si fa il culo per sperare di mangiare il giorno dopo, gente che lavora e paga le tasse, e i soldi dove cazzo vanno?
      ok se gli esperimenti sono per riuscire a trovare qualche rimedio per le malattie, ma non per queste cose, questo non lo accetto.
      Con tutti quei soldi si poteva risolvere per almeno 10 anni (e mi tengo bassa) la fame nel mondo. E’ uno spreco. Uno spreco di soldi e di energia. L’uomo per la terra non ha mai fatto niente di buono e mai lo farà.

    250. Riccardo scrive:

      Ma mi chiedo cosa gliene fregherà al mondo di sapere cosa è avvenuto 1 attimo dopo l’esplosione del big bang!!! con tutti quei soldi potevano fare altro…. per non parlare poi del rischio del buco nero….. la troppa curiosità va a finire male…infatti se notate….questo buco nero ci mette quattro anni a risucchiarci tutti….sommate questi 4 anni alla notra data.
      Quindi 2008 + 4 = 2012…….
      2012 = la fine del mondo secondo i MAYA…
      Che coincidenza!

    251. astrid scrive:

      e se john titor viene dal futuro vuol dire che un futuro c’è!

      ahahahahahahaha!

    252. michele.b scrive:

      x astrid
      tengo a precisare di essere completamente d’accordo con te. Sono veramente soldi spesi male e non si capisce per quale intento. Era solo per cercare di avere una spiegazione da qualcun altro sulla pericolosità di tale esperimento, visto che non si parla di vere e proprie reazioni nucleari pericolose…siamo lontani dai presupposti di analogie con reazioni nucleri e tanto piu’ l’ipotesi d buchi neri non dico che mi fa sorridere perchè è vera ma non sembra pericolosa.ragazzi qui si parla di particelle infinitesimali e sappiamo cosa è veramente un buco nero. Si parte da un sole, da una supernova a una stella neutronica per avere un buco nero…avete idea??????? La massa è IMMANE!!!

    253. Alfa scrive:

      Per tutti

      Denuncia contro il CERN a Strasburgo per impedire LHC

      GINEVRA - Una denuncia contro il CERN è stata inoltrata da un gruppo di ricercatori presso la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo. L’obiettivo è d’impedire la messa in servizio del nuovo acceleratore di particelle LHC - prevista il 10 settembre - in modo da condurre ulteriori accertamenti.

      La denuncia emana da ricercatori quali il professore di biochimica tedesco e teorico del caos Otto Rössler, nonchè da privati, indica Markus Goritschnig, coordinatore del gruppo. Secondo i querelanti, il progetto non è stato sottoposto ad un’analisi standard dei rischi com’è il caso per le centrali nucleari. La denuncia ha pure quale obiettivo di provocare il dibattito sulla questione, “perchè altri acceleratori, ancora più potenti, sono progettati nel mondo”.

      Secondo i querelanti, le esperienze che saranno condotte nel superimpianto potrebbero favorire la formazione di micro buchi neri, capaci di assorbire l’intero universo. Il rischio - sostiene la denuncia - è abbastanza elevato per giustificare l’arresto del progetto.

      Il CERN, dal canto suo, sta esaminando la denuncia. Sul fondo della questione, già sollevata in precedenza, la posizione del centro è immutata: il LHC non provocherà fenomeni anormali, spiega il suo portavoce James Gillie.

      Nel Large Hadron Collider (LHC) i protoni verranno accelerati fino ad un’energia di cinquemila miliardi di elettronvolt e quindi fatti collidere, per cercare di osservare nuove particelle e nuove forze. La sua costruzione - un gigantesco anello di 27 chilometri situato nel sottosuolo di Ginevra e della Francia limitrofa - ha richiesto 14 anni e un investimento di otto miliardi di franchi.

    254. Marino scrive:

      Ma secondo voi…perchè tutti abbiamo questi dubbi e queste domande da fare ?

      e perchè ci sono fisici che intendono effettuare questo esperimento e altri invece non lo vogliono perchè lo ritengono troppo rischioso ?

      La risposta è semplice: Perchè non tutta la fisica è conosciuta…..
      Perchè non si conoscono le reazioni di certi esperimenti……

      Concordo con il conteggio dei 4 anni ……fra 4 anni saremo nel 2012…..Dio Santo rifflettiamo sù questo…..si stanno creando tutti i presuposti perchè la previsione Maya si avveri…..

    255. Marino scrive:

      x Astrid….

      Sappi che la fame nel mondo è voluta …..

      quello che viene prodotto in tutto il mondo basta e avanza per sfamare tutti…..andate a cercare alcuni argomenti OGM E SCIE CHIMICHE e vedrete che tutto è collegato…….cercate anche NUOVO ORDINE MONDIALE se lo fate sui video youtube tutto sarà ancora più evidente e comprensibile….

    256. Marino scrive:

      sembra come il film di matrix……

      noi non contiamo nulla….

      presto ci renderemo conto di una nuova realtà che prima non avevamo mai visto….
      METTETEVI IN TESTA TUTTI…..

      CHE NOI NON CONTIAMO NULLA

      SE UNA COSA VOGLIONO FARLA …..A NOI NON CI INTERPELLERà MAI NESSUNO…….SIAMO NIENTE…SOLO CAVIE ,COME CAVIE LO SONO STATI I CAMBOGIANI A SUO TEMPO……..

    257. Marino scrive:

      andate a dare una sbirciatina in questo sito…tenetevi forte

      http://www.disinformazione.it/

    258. F scrive:

      La massa utile per la creazione di un buco nero in grado di generare un campo gravitazionale che si autoalimenta è di 3 masse solari..il limite di Volkoff-Oppenheimer….figuararsi cosa potrà venire fuori da una manciata di particelle…
      Non penso servano ulteriori commenti :o

    259. Carson scrive:

      X Titor

      Scusa John, mi potresti anche dire se il mitico MILAN vincerà ancora qualche champions? così potrei farmi un mucchio di soldi con le scommesse, visto che allora domani 10 sett, non succederà niente, e la mia banca continuerà a darmi interessi sul mio capitale.
      Cioè ma credi ancora che ci sia qualcuno che crede a sta balla di john titor?
      ciao

    260. Carson scrive:

      Da “non addetto ai lavori”, lasciatemi dire una cosa secondo un semplice ragionamento
      Dal momento che nessuno dico nessuno ha mai avuto le leggi fisiche che regolano il cosmo, ne tantomeno sondato da vicino un buco nero, sebbene gli scienziati ne sappiano di cose!
      Sono tutte supposizioni, nessuno ha mai avuto la certezza di come si comportano e del perchè avvengono così lontano da noi certe reazioni tra particelle. Come dite voi, guardiamo il sistema di riferimento. ma voi state guardando quello terrestre, non quello che era presente all’origine.
      Che dire…..buon lavoro e fateci fare sonni tranquilli

    261. Giulietta---eh eh--- (seconda liceo) scrive:

      in somma… dopo aver letto di qua e di la, essermi documentata, mi pare che le probabilità che tutto finisca siano poche..
      ma scusate,questo esperimento, come altri nella storia, portano progresso nella scienza e fisica in questo caso..
      quindi ottimo direi… nn ci si può fermare… il rischio, in fisica è normale..
      se deve succedere succederà—- (potrebbe anche darsi k i russi buttano giù 2 bombe atomiche, finisce tutto lo stesso:)—-
      quindi io sono felice:)— meglio — qualcuno sa dirmi a ke oora??? e se trasemettono in questi gg qualcosa a riguardo??

    262. Antonio 7th scrive:

      qualcuno prima ha detto che siamo solo cavie..che ci trattano solo come cavie..e allora? lo siamo.. se avessimo una intelliggenza superiore saremmo dall’altra parte del microscopio a vederle le cavie..invece io faccio facoltà di sociologia e tu qualcos’altro che sicuramente non sarà ai livelli degli scenziati della cern..questo siamo..
      ora..come prima affermato io faccio sociologia..quindi vi posso parlare di comte o qualche altro poveraccio..ma dalla mia volevo fare un piccolo ragionamento..apparte che da quello che ho capito i buchi neri si formano con l’esplosione di una tella (mi pare una nana bianca che da quello che so è più grande del sole) quindi ci vorrebbe un quantitativo di materia che non credo abbiamo..poi mi sono fatto un altro ragionamento..sti buchi neri non si formano nello spazio? in assenza di ossigeno? e se questa costante dell’ossigeno fosse proprio quella che non dovrebbe esserci per la nascita dei buchi? ovvero..se le condizioni terrestri fossero avverse alla nascita dell’antimateria o buchi neri o quel che sia?..

    263. Bellaz89 scrive:

      Antonio 7th.
      Di fatto un buco nero si forma quando un certo corpo raggiunge una certa densità tale per cui il campo gravitazionale che genera non permette alla materia di uscire in alcun modo dato che , la velocità di fuga sarebbe maggiore della velocità della luce. Per la questione ossigeno=>assenza di buchi neri penso non ci sia alcuna correlazione. Ossigeno è il nome che noi diamo a un particolare agglomerato di protoni e neutroni che sono del tutto uguali a quelli degli altri elementi.Che io sappia, date le mie (limitate ) conoscenze di astronomia del liceo , esistono buchi neri anche in prossimità di nebulose.

      X Marino Ancora con il calendario Maya? Se sei così sicuro che il mondo si distruggerà e se non hai niente di nuovo da aggiungere, vai a viverti al 100% i tuoi ultimi 4 anni o 2 giorni di vita rimanenti che siano, invece di sprecarli su di un blog .

      X Astrid . Come fai a sapere che LHC non dia la chiave qualche grosso problema mondiale? non è detto che lo faccia, ma non vi è la certezza che tutte le nuove scoperte restino “teoria”. Se poi vogliamo giocare a : come investire meglio i soldi, sono pronto, ma sappi che io ritengo ci siano una infinità di altri campi nella nostra società da cui ritengo sia più giusto “attingere” i soldi per risolvere i problemi mondiali.

    264. Bellaz89 scrive:

      XAntonio 7th. Inoltre, l’ossigeno che noi respiriamo e usiamo per ossidazioni varie ed eventuali, è stato, all’ origine prodotto da una stella ( non il sole) . I buchi neri non sono altro che stelle collassate , quindi tra le altre cose hanno anche l’ossigeno da loro prodotto al momento del collasso

    265. Antonio 7th scrive:

      grazie bellaz..sono un po’ ignorante in merito :P

    266. Carson scrive:

      X Bellaz89

      Scusa, tu dici:

      “Inoltre, l’ossigeno che noi respiriamo e usiamo per ossidazioni varie ed eventuali, è stato, all’ origine prodotto da una stella ( non il sole) . I buchi neri non sono altro che stelle collassate , quindi tra le altre cose hanno anche l’ossigeno da loro prodotto al momento del collasso

      Ma chi te lo ha detto? come fanno a dimostrarlo? sono solo supposizioni
      COn quelle affermazioni allora si può dire di conoscere già molto dell’universo. Per affermare ciò, è necessario testare con mano l’argomento. non ci si può basare solo su strumenti che rivelano a migliaia di anni luce un’immmagine. vedere è una cosa, toccare è un’altra
      Personale opinione.

    267. Bellaz89 scrive:

      X Carson
      è invece stato dimostrato, in modo abbastanza sicuro. Con esperimenti di fisica nucleare e di spettroscopia stellare. Che l’ossigeno sia il prodotto delle fornaci stellari è quasi un evidenza scientifica perchè nell’universo non esiste niente simile a una stella che riesca a veicolare le reazioni nucleari per la formazione di elementi pesanti. Il fatto che siano strumenti e che ricevano a “migliaia di anni luce” nulla toglie alla loro validità. Essi funzionano correttamente nell’analisi di componenti terrestri, perchè non dovrebbero funzionare nell’ analisi delle stelle?

    268. Andrea scrive:

      Hanno bombardato paesi per rischi minori :D

    269. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      Rinnovo l’ invito a mantenere la discussione più in tema ed evitare di usare questa discussione come chat.

      Grazie

    270. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      Si segnala che sono stati inseriti poco fa 2 link di approfondimento a piè dell’ articolo.
      Saluti.

    271. Carson scrive:

      X AMMINISTRATORE

      Ti preghiamo di togliere i post che certi idioti hanno messo questi
      Maleducati! qui si discute sul LHC

    272. Mefisto scrive:

      Signore e Signori,

      devo ammettere che sono in dubbio se farmi otto risate o farmi venire un tracollo di bile. Nel dubbio, rido.
      Rido non delle opinioni esternate (e ribadisco, opinioni) ma di certi individui che popolano queste lande.

      Infatti il lato interessante di questa vicenda non e’ il caso in esame ma bensi’ il lato umano. Se ci fate caso i piu’ ardenti detrattori (o linciatori) di LHC sono quelli che ne capiscono di meno. Maggiore l’ignoranza, maggiore l’astio. E questo e’ anche ovvio: gli esseri umani tendono ad avere paura di cio’ che non capiscono. Quello che invece non e’ ovvio e non e’ normale e’ il rifiuto totale di documentarsi (prima di scrivere). Tutte le informazioni necessarie sono, grazie a questo strumento creato dal CERN (internet), alla portata di quattro click di mouse.

      Ma la faccenda si estende e si propaga. Infatti una volta che vi vengono mosse giuste critiche (tipo che collisioni del genere avvengono continuamente in natura, che il 10 settembre non ci saranno collisioni, che i soldi spesi vanno divisi per i 60 paesi finanziatori ecc) voi le ignorate totalmente e muovete critiche dettate dalla vostra semplice ignoranza (tipo “ma a che cosa serve”). Se non sapete a cosa serve … INFORMATEVI!

      Insomma, non solo non vi documentate ma evitate attivamente di farlo! Come disse Douglas Adams: “Human beings, who are almost unique in having the ability to learn from the experience of others, are also remarkable for their apparent disinclination to do so.”

      Meravigliosa poi e’ la critica “si poteva risolvere la fame nel mondo”. Credo che si possano scrivere libri su questa frase. A partire dal qualunquismo trionfante (”risolvere la fame del mondo”, piu’ vago di cosi’ si muore) fino ad arrivare al totale distacco dalla realta’ (ma pensate sul serio che fermando LHC si risolveva “la fame del mondo”?). Pensavo che il trio Solenghi-Marchesini-Lopez avesse risolto definitivamente la questione con il loro famoso sketch “Non esiste più la mezza stagione” (http://www.youtube.com/watch?v=Xh2zJTppRhY).
      Invece no, visto che non sapete che pesci pigliare accusate il CERN di affamare il mondo. Ma avete letto quanto avete scritto? Ma visto che son Mefisto (e mi voglio male) mi sono voluto fare i conti. Ecco, l’Italia esborsa al CERN il 0.001% del suo PIL all’anno. Visto che ci tenete tanto si puo’ sfamare il mondo con il restante 99.999%, grazie.

      Non c’e’ nulla da fare, avete ucciso Ipazia un’altra volta. Quello che piu’ m’indigna non sono solo le offese alla Ragione (ed alla Scienza) ma l’ipocrisia. Vi fa comodo ignorare che la maggior parte delle tecnologie odierne sono state sviluppate basandosi su scoperte scientifiche realizzate tramite esperimenti. Esperimenti che i vostri antenati hanno criticato in maniera analoga a quanto state facendo ora (torcie e forconi). La Fisica (ed i suoi esperimenti) vi sembra inutile? Perfetto, allora per coerenza rinunciate alle sue scoperte. Niente PET, niente TAC, niente radiografie, niente risonanza magnetica, niente internet, niente cellulari … anzi direttamente: niente elettricita’.

      La maggior parte di quanto avete scritto conferma appieno la mia opinione: Anna Arendt aveva ragione. Il peggior peccato non e’ l’assassinio ma la menzogna. Soprattutto quando e’ rivolta contro se stessi. Voi vi illudente di sapere di cosa state parlando mentre vaneggiate senza prendervi la briga di documentarvi. Vi illudete di essere persone razionali mentre siete facili prede per sensazionalismi di bassa lega.

      Ultimo appunto e poi vi lascio alle vostre illusioni e delusioni. Vi lamentate perche’ non vi ascoltano (”vi” chi? Sempre il solito qualunquismo, eh?). E’ ovvio che nessuno vi ascolti quando tutto quello che sapete fare e’ abbaiare alla prima macchina che passa. Finche’ continuerete a crogiolarvi nel vostro qualunquismo e nella vostra ignoranza nessuno vi ascoltera’ mai perche’ non avete opinioni ed argomentazioni che siano degne di essere ascoltate.

      Il Sonno della Ragione produce persone come voi,
      il vostro fedele Mefisto

    273. scimmia spaziale scrive:

      Spero che davvero l’esperimento vada storto anche se un buco nero evapora in 10^32 secondi ma ovviamente per voi sono davvero tanti, un’eternità…comunque dicevo spero che vada storto perchè così la terra viene distrutta e voi con essi. Riguardo a me beh…un sacrificio per un bene piu’ grande…si sono disposto a morire a queste condizioni.

    274. marcuz scrive:

      salve a tutti….sn marco…ho 16 anni…….volevo solo fare un pensiero….. da quello che ho capito……ho sentito che gli sentiati del cern….stanno facendo quest’esperimento …per creare la materia( o antimateria che sia..bo nn ho capito bene) ….ma se noi creiamo la materia….ci mettiamo alla pari di dio o sbaglio ??…..

    275. Marino scrive:

      Dobbiamo aspettare ancora qualche ora…ma in ogni caso qualsiasi cosa dovesse andare male…non lo diranno per evitare panico ed allarmismi……questo che sia chiaro….

    276. marcuz scrive:

      ancora nn ho ricevuto risposte………c’è qualcuno che mi puo’ ascoltare???

    277. eley scrive:

      .:ciao a tutti ragazzi, dato che pure a me stanno venendo gli attacchi d’ansia x colpa dell’ LHC vi porto a conoscenza di una notizia: girovagando nel web ho letto che domani verrà effettuata NON la prima collisione (che darebbe il via alla serie di esperimenti), bensì verrà effettuata la prima ACCENSIONE dell’acceleratore, ovvero verrà “sparata” la prima serie di fasci di protoni per farla girare lungo tutto l’anello ad una velocità inizialmente INFERIORE al massimo rendimento dell’LHC, una spece di test collaudo per capirci:.

    278. Marino scrive:

      non saremo MAI alla pari con chiunque ci ha creato….neanche…… se fosse stato il caso….. a farlo………

    279. Alfa scrive:

      Per tutti

      Alla scoperta del Bosone di Higgs

      Si fa sempre più vicino il momento in cui il mistero che si cela dietro la particella teorizzata da Mister Higgs verrà svelato e tutti sapremo quale sia la sua natura, ammesso ovviamente che esista.

      La scoperta del bosone di Higgs, questo e’ il termine corretto che i fisici delle particelle utilizzano per identificare la particella in questione, e’ stata la motivazione principale per la costruzione del più grande acceleratore di particelle del mondo e di esperimenti dalle dimensioni colossali e dalla complessità inimmaginabile, forse comparabile solo alle grandi missioni spaziali con equipaggio umano.

      In questi giorni a Ginevra, l’aria che si respira e’ proprio frizzante e non lo si deve solo alla settimana di festeggiamenti cittadini. Ieri e’ stato annunciato che i primi fasci di particelle circoleranno in LHC a partire dal 10 di settembre, ma già oggi il piccolo (si far per dire) acceleratore circolare, SPS, ha continuato ad iniettare protoni di alta energia nel suo fratellone maggiore LHC.

      Adesso manca veramente poco e per tutti quelli che hanno passato anni a lavorare alacremente giorno e notte per vedere questo sogno trasformarsi in realtà deve essere una soddisfazione davvero unica.

      Ma che cos’e’ questo bosone di Higgs? La fisica delle particelle si propone di spiegare come funzioni l’universo intero nella sua immensità studiando a fondo come funziona il mondo dell’infinitamente piccolo, ovvero quello delle particelle elementari. Giusto per dare una rispolverata ai lettori più digiuni in materia, si tratta di quelle cose dai nomi un po’ bizzarri, tipo elettrone, protone, quark… che più o meno tutti hanno sentito nominare almeno una volta nella vita. Al momento attuale, la migliore teoria esistente nell’ambito della fisica delle particelle si chiama modello standard e, utilizzando questo modello, e’ possibile fare delle previsioni molto accurate circa le interazione fra le varie famiglie di particelle. Il modello standard e’ stato messo alla prova in tantissimi esperimenti e c’e’ solo un punto che ancora non e’ chiaro ai fisici che descritto con parole molto semplici suona più o meno così: perchè l’elettrone pesa esattamente quella quantità e non un po’ di più o un po’ di meno?

      E, che ci crediate o no, la risposta sta proprio nel bosone di Higgs. E’ proprio lui il responsabile della massa delle singole particelle (mi raccomando non accusatelo della vostra massa in eccesso, quella dipende solo dalla roba che mangiate!) ed e’ lui che stabilisce che, per esempio, un muone pesi molto di più dell’elettrone, suo fratello più leggero, ma per il resto identico.

      E se scoprissimo che non esiste? Quella già di per sè sarebbe una scoperta! Vuol dire che il modello standard come l’abbiamo pensato noi non va bene ed e’ solo un’approssimazione della realtà, una buona approssimazione, ma sempre un’approssimazione. Un po’ come la relatività galileiana che va bene per descrivere la vita di tutti i giorni e’ solo un’approssimazione delle relatività generale che, invece, vale in tutte le condizioni sperimentali che l’uomo ha potuto verificare fino al giorno d’oggi. Quindi se scopriremo che il bosone di Higgs non esiste, allora ci sarà molto da capire e tanto di nuovo da scoprire.

      E una volta che l’abbiamo scoperto? Quello sarà solo l’inizio! Da quel momento in avanti possiamo sbizzarrirci ed andare a vedere se ci sono fenomeni esotici non previsti dal modello standard, la cosi detta nuova fisica, e rispondere a tante altre domande che forse non sono ancora state formulate.
      Per coloro che volessero rinfrescarsi il concetto della teoria della relatività ecco un buon link in lingua italiana:
      http://www.italysoft.com/curios/einstein/pag1.php

    280. Gabriele scrive:

      io non ho paura che l’esperimento vada male e salti per aria il pianeta.affatto,è impossibile e sono contento che venga fatto tutto cio’,potrebbe far evolvere l’umanita.

      ma una grande paura ce l’ho…la mia grande paura è che QUALUNQUE SCOPERTA VENGA FATTA VIENE TENUTA E MESSA A DISPOSIZIONE DI QUEI POCHI RICCHI CHE HANNO FINANZIATO L’IMPRESA,ovvero che se si scoprisse qualcosa di eccezionale non verrebbe annunciato a tv e giornali ma verrebbe tenuto segreto e divulgato solo ai vari signori rockefeller,rothschild,morgan etc…i padroni del mondo insomma. questa è la mia paura.

    281. Marino scrive:

      Per assistere all’evento si sono già accreditate circa 400 testate europee ed è anche prevista una diretta della BBC.

      La diretta, che si svolgerà nella mattinata del 10 settembre, dalle 9 alle 11 circa, e che verrà seguita in ogni paese europeo, in Italia potrà essere seguita presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).

      Per coloro che si trovano a Roma, la diretta si svolgerà presso la presidenza dell’Infn in piazza dei Caprettari 70 a Roma.

      Ma per seguirla è anche sufficiente collegarsi collegarsi al sito dell’Infn:

      http://www.infn.it
      e cliccando sul menu a sinistra alla voce “webcast”

      Il Cern metterà inoltre a disposizione un servizio di eurovisione che permetterà di seguire l’evento per tutta la sua durata e a cui le televisioni potranno collegarsi.

      Un evento senza precedenti che il 10 settembre segnerà una tappa storica della fisica sperimentale e come Spin-off anche sul World Wide Web.

    282. Taffy scrive:

      Tutti che si preoccupano per il CERN quando ormai è da anni che giocano con la fisica. Adesso ne hanno fatto un caso mediatico ma quanti prima dell’ultima trovata del Big Bang sapevano che il CERN aveva già creato e studiato l’antimateria?

      Anche l’antimateria teoricamente dovrebbe distruggere il mondo ma invece nessuno ha saputo niente, tutto è andato bene e gli scienziati pazzi non hanno distrutto il mondo.

      Il problema è che la gente non ha il minimo concetto di informazione e tutto ciò che viene detto dai media o da gente ignorante in materia lo prende per buono e per sacro visto che l’unico danno che il CERN potrebbe creare in seguito ad un incidente è a se stesso perchè l’energia immessa nell’anello ha l’equivalente esplosivo di 80 kg di tritolo.

      Degli scienziati dicono che sarà la fine del mondo? Al cern ci entrano solo i migliori e fuori restano i mediocri che per avere un minimo di audience sparano cavolate su ipotetiche apocalissi.

      E per le previsioni maya sul 21-12-12 sono appunto sul 21-12-12 e non sul 10-09-08.

      E ultima cosa se siete su un sito internet ad esporre la vostra ignoranza ringraziate il CERN visto che senza CERN non avreste il WWW.

    283. Marino scrive:

      “Degli scienziati dicono che sarà la fine del mondo? Al cern ci entrano solo i migliori e fuori restano i mediocri che per avere un minimo di audience sparano cavolate su ipotetiche apocalissi”.

      questa frase mi sembra un pò esagerata…chi ha sconsigliato di effettuare l’esperimento……non sono persone mediocri…..

      mi dispiace ma non hai ragione su questo…..e non puoi parlare in questo modo..non è giusto….

      in ogni caso…perchè non si avvisa…riguardo esperimenti importanti come questo ??????
      e perchè non si spiega bene che eventualmente il rischio è nullo ????’

    284. Taffy scrive:

      Perchè il catastrofismo vende … E comunque nessun buco nero previsto per oggi … Semplicemente testano il nuovo acceleratore per verificare la sicurezza dell’impianto.

      Ma ovviamente in TV hanno parlato di Big Bang previsto per oggi.
      Se la gente al posto di venire a scrivere idiozie qui andasse sul sito del CERN a documentarsi lo saprebbe e saprebbe che l’impianto è già attivo da un paio di anni, semplicemente oggi testano il nuovo pezzo appena aggiunto per vedere se è sicuro, affidabile e se ci possono lavorare per trovare le risposte che cercano.

    285. Taffy scrive:

      A dire il vero il CERN ha trovato la prossima fonte energetica … “^^

      E fidati che se tutti quei paesi investone 6 miliardi di euro il loro tornaconto lo avranno.

      Bello leggere i commenti di gente ignorante che passa agli insulti per sentirsi grossa …

    286. Taffy scrive:

      Il CERN ha scoperto grazie a quell’impianto l’antimateria che potrà essere utilizzata come nuova risorsa energetica in futuro e se gli scienziati non giocassero a fare Dio come dici tu adesso non saremmo uomini ma scimmie.

      Tutto quello che hai compreso il pc da cui ti connetti per accusare tutti lo devi alla scienza, senza di essa vivresti su un albero e mangeresti bacche.

      L’esperimento del CERN è stato approvato dalla commissione europea (politici che noi eleggiamo) e il rischio di disastri a livello mondiale è praticamente nullo.
      Se ti informassi invece di sparare a zero solo per partito preso lo sapresti.

      E comunque … Sono un ragazzo.

    287. andream scrive:

      Per gettare un po’ d’acqua sul fuoco:
      Il tanto citato “calendario maya” che fissa la fine del mondo nel dicembre del 2012, sanciva anche l’inizio della vita nel 3114 a.C.
      Potremmo dire che, visto che hanno padellato la data d’inizio…ci siano ottime probabilità che padellino anche quella della fine.
      Comunque non vedo l’ora che passi il 10 settembre e si porti via questa folla di catastrofisti/ufologi/medievalisti che ha improvvisamente invaso Archivio Nucleare.
      Da domani si potrà ricominciare a parlare di catastrofi reali, vere e quotidiane.

    288. Taffy scrive:

      Ehm dei maya si parla dell’inizio di quest’era nel 3000 a.c. non dell’inizio della vita o dell’uomo e nel 2012 si dovrebbe passare nell’era successiva…
      Ma comunque è poco inerente con il CERN e LHC.
      Sicuramente il catastrofismo è inutile, su quello sono d’accordo.

    289. leo037 scrive:

      le persone che attaccano l’esperimento non sanno che ricreare le condizioni post-bigbang permette di scoprire la presenza dei cosiddetti bosoni di higgs http://it.wikipedia.org/wiki/Bosone_di_Higgs che sono fondamentali per la nnascita dei pianeti, non succedera nulla e per quanto riguarda l’effetto serra ecc meteoclima.net/it15/index.php?option=com_content&view=ar... detto tutto ciao XD

    290. Antonio 7th scrive:

      io non capisco una cosa…non sono dalla parte di chi dice che si sarebbero potuti usare meglio sti soldi..anche perchè mi pare una castroneria irrealizzabile..però mi chiedo..6 miliardi di euro per cosa? può essere solo scoprire l’origine della materia? o solo per soprire cosa è successo un attimo dopo il big bang? e noi impieghiamo fisici, scienziati, la nostra migliore tecnologia per scoprire una cosa così “inutile”? comincio a pensare che ci sia qualcosa sotto di veramente più grande.. e non escludo i viaggi nel tempo… non possiamo rischiare così tanto per una curiosità così futile..dovremmo avere bisogno di più “premi” per rischiare così tanto

    291. TheSquiffy scrive:

      x Antonio 7th

      “…e noi impieghiamo fisici, scienziati, la nostra migliore tecnologia per scoprire una cosa così “inutile”?”

      Certo che se quando a Newton cadde la mela in testa (cito la storiella che conoscono tutti dalla scuola…) avesse soltanto detto “ahio!” sarebbe stato meglio non trovi? Non era (ed è stato) forse “inutile” mettersi ad indagare sul “perchè”?

      TheSquiffy

    292. Pietruccio scrive:

      x Marcuz

      Ti rispondo io

      “…….volevo solo fare un pensiero….. da quello che ho capito……ho sentito che gli scieziati del cern….stanno facendo quest’esperimento …per creare la materia( o antimateria che sia..bo nn ho capito bene) ….ma se noi creiamo la materia….ci mettiamo alla pari di dio o sbaglio ??….. ”

      Ti sbagli.

      Non stanno facendo niente di “strano” né di “magico”. La fisica, e soprattutto quella “moderna” (che coinvolge relatività e fisica quantistica) non può essere affrontata con ragionamenti “semplici”, come se uno stesse parlando di “economia” o qualcosa del genere. Il significato dei termini, dei numeri, delle leggi, va saputo interpretare. E’ bene diffidare molto delle semplificazioni che a volte si fanno per far “capire” il senso a quelli che non sono del mestiere, ma che inevitabilmente si allontanano dalla realtà.

      Tanto per farne una anch’io (quindi necessariamente poco precisa) tieni presente che la materia e l’energia sono aspetti diversi della stessa entità (niente di strano se materia si trasforma in energia e/o viceversa), e l’antimateria è semplicemente una porzione di materia che può “annichilirsi” con una porzione equivalente e trasformarsi entrambe in energia: si creano continuamente, in natura, coppie di particelle e antiparticelle. Ad esempio in prossimità di nuclei pesanti, una radiazione gamma sufficientemente energetica può dare origine a una coppia elettrone-antielettrone, quest’ultimo ha una vita breve perchè appena incontra un elettrone si annichila producendo nuovamente dei gamma (che sono radiazioni elettromagnetiche, come le onde della radio, della TV e dei telefonini). Nel processo si devono conservare quantità come la carica elettrica, l’energia (o la massa che sono la stessa cosa), la quantità di moto ecc…

      Notare che l’antimateria NON può essere una fonte di energia (come ho letto in un qualche post), casomai, forse fra qualche secolo, potranno usarla come “vettore” energetico (cioè un ottimo combustibile ma che richiede energia per essere prodotto), ma non sarà certo facile maneggiarla.

      Quindi stai tranquillo (gli scienziati del CERN sanno quello che fanno), e se ti interessa la fisica (le cui scoperte sono andate ben al di là di qualsiasi immaginazione umana, e vedrai che l’universo che ci circonda riserverà ancora moltissime sorprese) apprestati a studiarla per anni e non ascoltare quelli che, non conoscendola, la confondono con pregiudizi, magia e superstizione: non esistono scorciatoie alla conoscenza che si conquista solo con passione e fatica, ma che può dare anche grandi soddisfazioni.

    293. Yle scrive:

      sono le 11.28 … io sono viva,credete che possiamo stare tranquilli ora?

    294. Dio scrive:

      Scusate, avete finito di far casino che devo dormire? Negli ultimi 5000 anni ho dormito così bene… fatemi continuare!

    295. TheSquiffy scrive:

      si dai…

      ps: lhc funzionerà più o meno per 15 anni… :-)

    296. sieteapezzi scrive:

      ahahahahahah! grandi!
      ho letto di quei commenti che non pensavo potessero uscire dalla mente di persone.
      oggi torno a comprendere l’espressione di un mio prof:” al mondo ci devono essere gli ignoranti, altrimenti le persone intelligenti come fanno a prendersi gioco di loro e a sfruttarli?”.

      you can’t stop rock’n roll… e chi vuol intendere intenda e gli altri…

      … in camper!

      mi fa sempre ridere un sacco!!

    297. Bellaz89 scrive:

      Bene , visto non è successo niente ? dov’è andato il tipo del calendario maya?

    298. Edoardo scrive:

      Per Pietruccio:

      grandi spiegazioni in poche semplici parole, complimenti!

      Per tutti gli altri:

      il CERN non è un’organizzazione di pazzi criminali…ho trovato informazioni circa l’invenzione, da parte di un ingegnere informatico inglese, nel 1980 del World Wide Web (il babbo di internet) allora, 28 anni fa, eravamo ancora in piena Guerra Fredda e tutti avevano il timore che questo poter scambiare informazioni velocemente e a grande distanza potese in qualche modo favorire azioni di spionaggi, sabotaggio e, addirittura soffiare sul fuoco circa il contrasto tra USA ed URSS….. Chi l’avrebbe mai detto! Dal CERN è nata quella tecnologia che oggi ci permette, non solo di discutere su questo forum, ma di apprendere, conoscere e fare un sacco di cose.
      Sono contento che l’esperimento sia fatto e funzioni anche perchè dai risultati in tanti campi si potranno avere importatnmti applicazioni (es.: medici, chirurgia, sicurezza aerea, spaziale, terrestre, chimica, ecc.)

      Saluti.

    299. stefano scrive:

      Scusate io molto in modo modesto e da profano assoluto vorrei capire perchè è stato fatto questo esperimento? ora la ricerca scientifica è molto utile è indiscusso ma la sua utilità intrinseca non dovrebbe andare di pari passo sia con la curiosità umana che con la miglioria della vita? in molti articoli che ho letto nessun scienziato spiega in linguaggio “popolare” che applicazioni possa avere un esperimento del genere in futuro. intendo applicazioni utili per il pianeta o per l’umanita!. In un mondo dove fra riscaldamento globale, povertà,inquinamento guerre e quant altro spendere 6 o 9 miliardi di euro per ….sapere….mmm.. da dove veniamo o cosa siamo o cosa sia successo durante il big bang… scusate ma non mi sembra proprio una cosa logica e razionale. Correggetemi se sbaglio.Grazie

    300. Bellaz89 scrive:

      x stefano.
      I risvolti pratici, son anche una miglior comprensione delle reazioni nucleare quindi => nuovi metodi per produrre energia.
      Oppure nuove leghe e materiali, resistenti e intelligenti.
      Oppure … oppure non lo so, il bello della scienza è anche non sapere cosa produrrà in futuro ( chi poteva all’ inizio sapere che la relatività di einstein avesse un risvolto pratico? Ora viene usata un po dappertutto, nei computer, negli apparecchi industriali, nella produzione di energia dalla fissione nucleare).

    301. john scrive:

      Allora, visto? presunti insegnati di fisica teologi e molto più semplicemente gente che parla perchè possiede la bocca.
      Oggi è il 10 e siccome non mi sembra di star galleggiando nel nulla assoluto direi che siamo ancora vivi, tutto ciò è realmente comico. Dopo aver passato giorni a scrivere vaccate su questo sito si è verificato quello che le persone normali si aspettavano ovvero nulla.

    302. yle scrive:

      ragazzi,qua di frasi da pazzi ce ne sono troppe,io ho una mia personale posizione ma scusate,perchè criticare quella altrui? come per i vaccini,c’è chi teme di contrarre la malattia per cui si vaccina e chi rischia,non si deve criticare chi ha posizioni diverse.però apprezzo le menti illuminate che hanno spiegato la faccenda in maniera obbiettiva,senza prendere parte o criticare.
      capisco che la posta in gioco sia alta ma che ci possiamo fare? le lamentele e insulti non cambieranno le cose,informarsi prima di morire di terrore è molto meglio!
      sapete che c’è di davvero orribile?che su tutti i blog dei dodicenni o giù di lì si “narra” di questo esperimento ingigantendolo tanto che il mio fratellino di 11 anni è terrorizzato,trema come una foglia.questo è orribile,il buio dell’ignoranza.
      anche io ho paura,come si è visto dal precedente intervento,ma non posso farci nulla.ora che mi sono informata però va moooolto meglio!
      penso solo che in tutte le volte che prendo l’aspirina in nessuna di esse ho presentato le “apocalittiche” controindicazioni…
      pensateci e…non insultiamo niente o nessuno.

    303. Gianluca+ scrive:

      Sono vivo o siamo tutti in paradiso?
      Fanculo ai maya, al loro calendario che finisce e riinizia al 21 dicembre 2012 (e per questo dovrebbe nascere una nuova era!!!!!) e a tutti i fetentoni che hanno sparato le loro stronzate apocalittiche su questo forum.
      Per il mio omonimo che fingeva di lavorare al CERN lancio un VAFFANCULO da tutta la comunità del sito. Spero trarrano qualche forma di energia alternativa abbastanza versatile nei prossimi anni da questi esperimenti perchè sono stufo di dare soldi agli arabi per il loro petrolio di m**** che costa troppo.
      Grazie per aver sopportato il mio sfogo.
      saluti

    304. Alfa scrive:

      per John

      Prima di postare il tuo “ve lo avevo detto” dovresti informarti su quanto è realmente successo a Ginevra. Per il momento hanno lanciato un solo fascio di netroni in un solo senso e non c’è ancora stato nessun impatto con il fascio di senso contrario cosa vuoi che succeda? Il fenomeno da quale dovrebbe scaturire questa “particella di Dio” si verificherebbe SOLO se c’è uno SCONTRO FRONTALE con queste particelle di neutroni. Ho detto “dovrebbe” perchè ancora nessuno sa se accadrà davvero.

      Ma se anche non accadesse sarà comunque una scoperta, perche significherebbe che il modello standard della fisica teorica è sbagliato. O forse troppo approssimativo.

      Io ho sempre e solo sostenuto che non sa ancora nessono ciò che può scaturire da un simile impatto. Gli stessi scienziato non lo sanno. Se già lo sapessero perchè mai dovrebbero fare quest’esperimento. Stanno ricercando qualcosa che se esiste “non esiste” nel nostro modo di concepire le cose, la vita il tempo.

      Spesi miliardi per niente? No. Non direi, perchè l’esperimento è servito a farci cambiare direzione e sceglierne un’altra più probabilmente giusta. Questa è la scienza.

    305. Alfa scrive:

      Per Bellaz89

      il mio post precedente vale anche per te: l’esperimento vero e proprio è rimandato al 21 ottobre. È il 21 ottobre che avverrà l’impatto fatidico. Ora stanno solo testando gli acceleratori magnetici.

      Quello che mi stupisce però e questo: perchè mai hanno lasciato che il mondo intero si allarmasse sulla data di oggi se sapevano già che oggi non avrebbero provocato questo impatto micidiale? Non sarà che forse è venuto qualche ragionevole piccolo dubbio anche a loro?

    306. TheSquiffy scrive:

      x Alfa:

      … oppure semplicemente la scienza aveva bisogno di far capire al mondo che esiste e cerca cose che vanno ben oltre il canale porno di sky e i var trash-show con tette/culi….

      Io faccio un applauso a tutti coloro che in quanto fatto (lo so, poco fin’ora) è comunque secondo me qualcosa di grandioso.

      …anche solo il fatto di aver messo insieme TANTE persone, con culture e idee probabilmente tanto diverse, per un fine comune, è già un enorme successo.

      x titor:

      Mi presti la macchina del tempo che voglio venire a vedere cosa scriverete nei libri di storia sulla incomprensibile paura di quest’oggi?

      TheSquiffy.

    307. domenico scrive:

      Quando ci guarderemo si sapra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    308. sabrina scrive:

      ancora una volta debbo prendere atto che la maggior parte della specie umana confonde la fisica con le fantasticherie della superstizione popolare. povero GALILEO!!!!
      chi vuole credere alla favola biblica almeno non esprima pareri in merito ad esperimenti scientifici di cui non ne capisce il significato.

    309. Giulietta---eh eh--- (seconda liceo) scrive:


      sinceramente non si sa ancora un granchè… ci vorranno 4 giorni prima che la riproduzione del big bang avvenga….
      Mi permetto di osservare per tutte le persone che hanno detto che ci sono rischi che ce ne sono di rischi nella vita, x quanto ne sappiamo noi qualche popolo potrebbe buttare due bombe nucleari e crepiamo tutti comunque…
      bisogna solcare nuovi orizzonti nella vita…
      questo è Un esperimento (dal latino ex, “da”, e perire, “tentare”, “passare attraverso”) cioè è la realizzazione di un’operazione empirica atta ad accertare o ricercare qualche cosa di specifico…
      bene….
      w la fisica…. :) ….

    310. TheSquiffy scrive:

      x kyu:

      beh io sono stupido, ma so fingere magistralmente di essere intelligente (woow!) :-)

      TheSquiffy

    311. Bellaz89 scrive:

      X Alfa.
      No , tutto da programma, programma che potevi scaricare da giorni dal sito del cern da giorni.Dopo questo test faranno lo scontro a 450 Gev, poi la rotazione a 7 Tev e infine lo scontro a 7 Tev

      PS : quelli accellerati sono i protoni, non i neutroni. i neutroni non avendo carica , non risentono di forze magnetiche o elettriche, quindi non possono essere accellerati

    312. Bellaz89 scrive:

      Sempre per Alfa
      “perchè mai hanno lasciato che il mondo intero si allarmasse sulla data di oggi ”

      Perchè il mondo intero s’è allarmato da solo, avevano detto che accendevano la macchina, non che facevano collisioni.

    313. astrid scrive:

      io continuo a dire che , pur essendo a favore della scienza, quei soldi potevano essere impiegati molto meglio.
      o perlomeno, che sprechino i loro miliardi! visto che a noi poveri ignoranti non verrà detto niente.

    314. Bellaz89 scrive:

      X astrid ancora con questa storia? ti è stato già detto a cosa potrebbe servire. In ogni caso si “buttano” molti più soldi in modi più stupidi, quindi prima iniziamo dalle prime centinaia di sprechi e POI in fondo arriviamo (forse) all’ LHC. Ricordati di non usare più energia, se troveranno nuovi modi per produrla\conservarla\trasportarla in modo più efficiente.

    315. Taffy scrive:

      Ma non avete ancora capito che tutti quei paesi non hanno di sicuro buttato 6 miliardi di euro perchè gli avanzavano?!
      Ogni nuova scoperta scientifica porta ad un avanzamento tecnologico nel bene o nel male e tutti questi esperimenti porteranno a nuove scoperte che cambieranno radicalmente il mondo della fisica nucleare che ormai è la base delle nuove tecnologie.

      E comunque oggi non hanno acceso per la prima volta un bel niente, l’anello è operativo dal 2006 senza nessuna conseguenza o catastrofe, oggi veniva solo acceso il nuovo componente ovvero il famoso LHC.
      In televisione invece ancora oggi pomeriggio parlavano di Big Bang e di buchi neri creando un allarmismo immotivato puntando sull’ignoranza in materia della gente (credo che poca gente capisca qualcosa di fisica nucleare, io ad esempio ho solo delle nozioni di base per le superiori e per cultura personale e su questo forum si accentua tantissimo) che prima si è allarmata inutilmente e poi (forse) si è documentata.

      Io spero che l’esperimento fallisca e che i bosoni di higgs non vengano trovati non perchè ho paura del cern e dei suoi esperimenti che porteranno alla rovina della terra ma perchè mi piacciono le sorprese e mi piace pensare che l’uomo non possa scoprire tutti i segreti in così poco tempo e che forse le risposte siano da cercare altrove o in maniera diversa.

      Concludo dicendo che questi casi mediatici vengono creati appositamente per distogliere l’attenzione da altre notizie perchè chi sta in alto e comanda sa che può contare sull’ignoranza delle masse.
      Paragonare l’esperimento del CERN al calendario Maya ad esempio è il primo specchietto per le allodole: gente al posto di prendere per vero tutto quello che vi dice il TG4 imparate a cercarvele da soli le informazioni e a documentarvi perchè l’ignoranza è la prima condizione dello schiavismo.

    316. Alfa scrive:

      Per Bellaz89

      Si, hai stra-ragione: protoni. Mi sono sbagliato nella fretta. Sono un tecnico elettronico e dovrei sapere bene che i neutroni non hanno carica. Sono neutri. Grazie cmq per la correzione.

      Un altro mio errore che devo ammettere: anch’io come tanti non mi sono sufficientemente documentato in precedenza su ciò che sarebbe successo ieri. Devi ammetere però che i media non hanno fatto molto per informare la marea di ansiosi, che oggi non sarebbe successo niente di preoccupante

    317. francesco scrive:

      ragazzi…io sono molto interessato a questo argomento e vorrei che qualcuno potesse aiutarmi a capire dato che sono un po’ diffficile…

      fatemi sapere…io tempo fa avevo letto di un certo john titor che era un presunto viaggiatore del tempo.,,,ora nn credo a tutto quel che ha scritto anche se erano discussioni altamente specifiche e fisicamente possibile a livello matematico e fisico credo…ma tutte queste coincidenze mi fanno pensare molto?

      con le scoperte di questo esperimento..o di quelli che ne verranno se tutto andrà x il versi giusto…sara possibile viaggiare nel tempo o ad esempio..creare dei tunnel-temporali x spostarsi nel tempo e nello spazio?

      fatemi sapere…grazie

    318. Pietruccio scrive:

      x Francesco

      Quella dei viaggi nel tempo sono solo cazzate (scusate la parlaccia ma non ci sono altri termini per definire la questione in modo efficace).

      Non c’è nessuna possibilità. Pensa solo che la terra all’interno dell’universo si “muove” (anche qui ci sarebbero molte cose da dire se si entrasse in dettaglio): all’interno della galassia mi pare che siano sui 200 km al secondo… se uno potesse tornare indietro nel tempo anche solo di un giorno si troverebbe nel vuoto, in mezzo alla Via Lattea… e ci sarebbe un altro miliardo di motivi ma è veramente inutile perdere tempo.

    319. Bellaz89 scrive:

      X alfa.
      Che i media abbiano detto poco o nulla siamo d’accordo, e di questo me ne dispiaccio molto. Purtroppo sono loro(media) a decidere cosa mandare in onda e cosa no o a decidere cosa è interessante oppure no. Lo stesso identico problema di “silenzio” dei media è stato fatto anche al lancio del modulo Columbus e dell’ ATV della ISS . purtroppo non possiamo farci nienete se non cambiare come società.

    320. veronika scrive:

      che razza di deficienti….l’anno buttato quel coso o no? prego solo dio che nn ci succeda nnt…se no nn poxxono definirsi umani se pensano solo alla progressività della scienza e nn pensano alle persone come me che voglio continuare a vivere….solo che ci penso mi viene l’angoscia!! mi chiedevo sempre fino a che punto saremmo arrivati…eccoci…la fine dei nostri giorni grazie ad uno scienziato pazzo cn le rotelle fuori posto! maledetto lui cn tutti quelli che hanno aderito a questo esperimento della minkia!

    321. TheSquiffy scrive:

      x veronika:

      attenta che poi ti svegli tutta sudata ed era solo un brutto sogno….

      Puoi sempre prendere il primo shuttle e scappare su marte, li potrai vivere tranquilla, lontano dagli scenziati pazzi ingordi di apocalissi.

      Comunque, se può farti sentire meglio ho una buona notizia per te, e una meno buona:

      la prima (quella buona) è che in realtà ancora non hanno fatto particolari scontri, il mondo non è ancora finito, hanno solamente acceso il tutto, quindi tutto è rimandato alle prossime settimane.

      la seconda (quella cattiva) è che tutto continuerà a funzionare per 10-15 anni.

      Ti consiglio di cavalcare l’onda della prima notizia e dormire sonni tranquilli, perchè poi l’angoscia dovrai tenertela ogni giorno per 10-15 anni XD

      TheSquiffy.

      ps: smettila di andare in paranoia e vivi una vita tranquilla, nessuno ti farà del male, tantomeno i bosoni cattivi.

    322. Filez scrive:

      esistono ancora persone che pensano di prevedere la fine del mondo?
      esistono persone che credono che queso è un esperimento fatto da uno scienziato pazzo?
      esistono ancora persone che prima di parlare non usano il cervello.
      sento mettere in ballo la democrazia… ma cosa ne capiamo noi di fisica nucleare? secondo certe persone avremmo dovuto fare un referendum per questo esperimento.
      sento parlare di esperimento della minkia… ma che cosa ne sappiamo noi dei rischi?
      sappiamo solo che un’equipe di tantissimi elementi sta facendo un esperimento per scoprire qualcosa di veramente grosso. quindi, siate umili, non fate i presuntuosi.
      e nè tantomeno li jettatori.

    323. Andrea scrive:

      Caro Filez

      è vero che molti sono catastrofisti ma:
      hai tu una idea di quanto sia costato questo progetto?
      hai idea di quanto quella cifra esorbitante sarebbe servita per sviluppare le aree degradate del pianeta?
      hai idea di quanto la fame di conoscenza ci costi?

      forse una coscienza globale di ciò che è meglio fare e in che ordine farlo dovrebbe essere di dominio del mondo e non solo dei potenti.
      sottovaluti il giro di denaro e potere tra stati anche a discapito della nostra salute…
      è vero che ci sono scienziati professionisti e di rigore come probabilmente molti al cern ma data la loro intelligenza non dovrebbero essere tanto egoisti di soddisfare solo i loro desideri.
      INVITO TUTTI a riflettere su quanto la ricerca si impunta sulle nuove tecnologie, senza dubbio importanti ma non urgenti (trascurando poi eventuali e frequenti usi bellici).

      Porco cane tutti vogliamo vivere su questo mondo e tutti ne abbiamo il diritto..certe ricerche vanno evitate perchè dobbiamo prima portare il globo a uno stato di benessere tale da poterci permettere di spendere serenamente tempo e risorse nella ricerca.

      Ribadendo Filez non c’è bisogno di essere fisici per capire quanto superfluo sia questo progetto (almeno per il momento).
      molti saranno anche presuntuosi ma di certo tu (con tutto il rispetto non voglio far discussioni) pecchi in superficialità nell’analisi di queste questioni..le tue frasi mi ricordano tanto il futurismo…

    324. Filez scrive:

      Caro Andrea,
      non sembri arrogante, ma sicuramente sbagli quando dici che l’esperimento è superfluo. non so la cifra esatta del costo del progetto, ma che importa? so che è costato quanto una settimana di guerra in iraq, è questo che conta.
      tu metti il benessere mondiale prima della fame di conoscenza, ma se grandi scienziati e finanziatori (non c’è progresso senza soldi) avessero ragionato come te, nel 2008 si aspetterebbe ancora l’invenzione della ruota.

      è grazie alle scoperte scientifiche che si vive meglio, se c’è nel terzo mondo chi sta con le pezze dove non si può dire è per colpa di commercianti, di multinazionali, di politici, che investono il 95% del loro patrimonio per guadagnare a discapito di altri, non del 5% che danno ad artisti e scienziati.

    325. Pietruccio scrive:

      Sulla questione “costi della ricerca”

      Non credo che abbia senso mettere in relazione il costo dell’LHC e altre spese per ricerca di base con le necessità dei paesi in via di sviluppo.

      La situazione complessa dell’economia mondiale è tale per cui se i governi non avessero finanziato l’LHC quei soldi sarebbero finiti, come la maggior parte degli altri, semplicemente alle persone più abili a dirottare presso di se le risorse economiche del pianeta: sarebbero finiti in SUV, in villette, vacanze di lusso ecc… Pensateci un attimo: non mancano le risorse per tutti nel pianeta (ricordiamoci che, globalmente, ci sono problemi di sovrapproduzione). E’ che non c’è nessun governo globale che distribuisce compiti, responsabilità, lavoro e risorse. Semplicemente i più forti prendono quasi tutto, e poi c’è chi ridistribuisce un po’ e disordinatamente: qualcuno quei soldi se li frega (com’è risultato anche dalle inchieste di “mani pulite”), qualcun’altro ci compra armi, qualcun’altro medicine o cibo che spesso vanno a creare ulteriori squilibri in popolazioni che non vivono più in simbiosi col proprio ambiente e che non si possono certo adattare al nostro sistema produttivo che, al massimo, se hanno delle risorse, le sfrutta.

      Se mai ci sarà (io chiaramente lo spero, ma non mi faccio certo illusioni) almeno la volontà di cercare un equilibrio nello sviluppo del pianeta, non è affatto detto che si riesca a realizzarlo: gestire persone e cose non è così semplice, anche quando si vorrebbe far bene.

      In definitiva credo che i problemi legati allo sviluppo siano principalmente di tipo “culturale”: ci sarebbe bisogno di più ragionevolezza e tolleranza, e anche di meno avidità ed egoismo (il che è tutto dire). Non è certo con le intransigenze dell’integralismo ambientalista, religioso, nazionalista e politico che si risolverà qualcosa: anzi, più che guai, da lì, non potranno arrivare.

      Tornando a bomba, c’è da osservare, poi, che i soldi spesi per l’LHC non è che siano finiti sulla luna, sono rimasti qui, sono andati a gente che lavora (e che lavora bene), hanno contribuito a creare e diffondere benessere: non dimentichiamoci che grazie al cielo c’è la spesa pubblica che mantiene viva l’economia (lo so che è un ragionamento che non va di moda in questi anni di oscuramento della ragione, ma è comunque valido). Se non ci fosse stata la componente pubblica in questi anni, la disoccupazione in Europa sarebbe cresciuta a livelli intollerabili: non è vero che l’economia del libero mercato, da sola, crea benessere, perchè tende all’instabilità concentrando le ricchezze su pochi che, una volta che hanno soddisfatto le proprie esigenze, non richiedono altro… i soldi non circolano, non si crea più lavoro, il mercato si ferma. Il mercato crea benessere solo se la “ricchezza” è diffusa, e gli stati, contribuendo a far girare i soldi, mantengono in vita, e funzionante, il sistema. E fra le spese pubbliche importanti io ci metterei senz’altro la ricerca di base perché, al di là dell’indubbia (anche se a volte non immediata) utilità, non di solo pane vive l’uomo…

    326. Andrea scrive:

      Ciao Filez

      Mi fa piacere che hai risposto al mio mex.
      Certo non volevo intendere di dire addio alla ricerca e guardare solo a come migliorare la vita di tutti i giorni…altrimenti altro che ruota direi che saremmo alla scoperta del fuoco!! :-D

      Quel che penso è che ora in questi decenni non ha molta importanza investire un capitale in un progetto 20ennale (+ altri 10 o 15 anni di test) per trovare (forse) risposte a teorie.
      Certo piuttosto che buttare i soldi nella guerra è meglio investirli in questi progetti, ma questo non toglie che in questi anni e con quei soldi in un altro campo sarebbero stati più profiqui: contro HIV, i tumori la desertificazione, lo sviluppo di fonti rinnovabili di energia, etc…
      Abbiamo tante ricerche già avviate e di più concreta ed immediata utilità.

      Per quanto riguarda il 3° mondo è colpa dei potenti che come dici tu sono multinazionali, politici e commercianti che non solo sono socialmente disinteressati ma spesso vogliono che queste aree non si sanino!
      E questo vale anche per le guerre, spesso spinte proprio da loro.

      In conclusione penso che sia meglio che la ricerca vada di paripasso con la necessità del momento o dell’immediato futuro.
      Non so te ma nelle mia zona ci sono troppi morti di tumore e pensando a un loro familiare che guardando il TG in questi giorni viene a sapere che è stata scoperta la particella di Dio e tra qualche anno guardando nuovamente il TG viene comunicata la scoperta di una proteina miracolosa contro il cancro che avrebbe potuto salvare magari la figlia o la moglie mi girano un po’…

      Ormai cmq i soldi sono spesi e sarebbe folle interrompere la ricerca in merito e sinceramente ammiro la maestosità della costruzione…che mole e che precisione!! ;-)

      ha tutti voi del blog cosa ne pensate?

      PS scorrendo i mex mi pare che nessuno ha postato il link al sito cern dove fanno la diretta online dei momenti più importanti (tipo ieri)
      http://webcast.cern.ch/

    327. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      Andrea

      grazie della segnalazione del link. Abbiamo provveduto ad aggiungerlo in fondo all’ articolo.

      Saluti.

    328. francesco scrive:

      x pietruccio

      grazie x la risposta esauriente ora forse inizio a capire che a volte ce tanta fantascienza nel mondo…
      ma ora che l’esperimento pare riuscito potremo avere dei riscontri positivi in campo medico oppure dovremmo iniziare a preoccuparci delle applicazioni miltari da parte di qualche imbecille capo di qualche governo mondiale o dell’inizio di qualche sperimentazione di tipo applicativo nel campo genetico ad esempio????

      o la mia paura piu grande…della ricerca di qualche forma di energia alternativa inesauribile e rinnovabile…con il rischio di nn poterla controllare..e di poter recare danno al pianeta oltre che a noi stessi…

      grazie a chi puo rispondere

    329. Andrea scrive:

      Grazie Pietruccio
      Mi è piace molto il tuo messaggio lo condivido in pieno e ha un visione di insieme chiara.

      Volevo sottolineare cmq che il progetto cern ha si convogliato denaro in europa e dato da viveve a molte persone tra cui scienziati (spero che lo stipendio sia meglio di quello dei poveri ricercatori Italiani), personale e anche alle industrie produttrici e via via tutta la catena… ma lo stesso effetto lo avrebbe avuto se fossero stati finanziati tanti altri nuclei di ricerca e probabilmente anche con più distribuzione di ricchezza e un ritorno degli investimenti più certo.
      insomma investire tanto e anche di più di quello che si è speso per il cern ma per sostenere ricerche più concrete… cosa ne pensi?

    330. Renzo Riva scrive:

      veronika scrive

      che razza di deficienti….l’anno buttato quel coso o no? prego solo dio che nn ci succeda nnt…se no nn poxxono definirsi umani se pensano solo alla progressività della scienza e nn pensano alle persone come me che voglio continuare a vivere….solo che ci penso mi viene l’angoscia!! mi chiedevo sempre fino a che punto saremmo arrivati…eccoci…la fine dei nostri giorni grazie ad uno scienziato pazzo cn le rotelle fuori posto! maledetto lui cn tutti quelli che hanno aderito a questo esperimento della minkia!

      Grazie a quei deficienti oggi tu puoi vivere da privilegiata in questo mondo di quasi 7 miliardi d’individui che senza la scienza sarebbero rimasti in qualche milione d’esemplari e soggetti soccombenti nel “mors tua vita mea”.

      Ma va là. Che tu invece sia la vera deficiente?

      Se vuoi mandarmi tutti gli anatemi di questo mondo rispondo al 349.3464656.

      Non ho secondi fini in quanto le prostitute bastano e avanzano per certe pulsioni.

      Mandi

      Per Andrea

      Sei fuori strada.

    331. Antonio 7th scrive:

      giusto, rendiamo questo mondo un posto migliore..risaniamo la fame nel mondo..poi..facciamo esperimenti con percentuali di pericolo e facciamo saltare in aria questo perfetto mondo :D

      No scherzo.. l’esperimento della cern è importante e può trovare riscontri utili in moltissimi campi..come ad esempio (da quello che so) nella fusione fredda..scoprire una fote di energia alternativa significa buttare via tutte quelle risorse dannose per il pianeta e fare tornare a respirare un po’ tutti..immaginate una fonte di energia potente, sicura e pulita..rivaluterebbe la vita di tutti..e poi basta con sta storia dei soldi..insomma..6 miliardi? in 20 anni? quanti paesi hanno contribuito alla nascita di questo esperimento? sono sei miliardi da dividere per il numero di paesi e per gli anni impegati..quindi non sono più sei miliardi prelevati dall’antonveneta e usati per comprare un tubo di 27 chilometri al supermercato..

    332. Andrea scrive:

      Antonio non avevo ancora sentito di sviluppi inerenti alla fusione fredda.
      certo se si sviluppasse una nuova fonte di energia che ci slegherebbe dal petrolio almeno per la produzione di corrente elettrica sarebbe favoloso…

      cavolo però ci pensi che adesso in Italia pensiamo alle centrali nucleari a fissione?…sta a vedere che il giorno dell’inaugurazione salta fuori questa nuova fonte!!! saremmo dei babbazzi e ultimi come al solito!!

    333. TheSquiffy scrive:

      x francesco

      L’esperimento non è riuscito…. non è nemmeno iniziato!!!

      Quello che la disinformazione crea è proprio questo: tutti son corsi li allarmati a vedere come sarebbe potuto finire il mondo, tutti si son precipitati perchè (evidentemente) pensavano di vedere qualche show, qualche spettacolo pirotecnico.

      Man mano che la giornata passava, sempre costoro, e non ce l’ho con i giornalisti, ma andatevi a vedere lo “speciale” sulla repubblica e capirete… a un certo punto sembrava quasi che dicessero “ma tutto qui? allora che cazzo ci facciamo qua??”

      Infatti già oggi la notizia era scivolata in ottava o nona posizione… per carità… giusto cosi non fraintendere….

      Quello che voglio far capire, è che è stata accesa una ferrari, ma nessuno ha potutto farci un giro sopra, ma sopratutto, è ancora li col motore acceso e vigoroso. Nulla è stato buttato, nulla è fallito… almeno per adesso.

      Mi chiedo solo se avrà la stessa eco quando davvero inizierà a correre, quella ferrari ;-)

      TheSquiffy

    334. marino scrive:

      http://www.infn.it

      Per ricevere i filmati occorre scaricare il player completamente gratuito “REALPLAYER” scaricabile dal sito: http://italy.real.com/player/. Attenzione in evidenza appare la versione a pagamento che scade dopo 14 giorni, ma cercando con un po’ di attenzione si puo’ scaricare la versione completamente free.

    335. marino scrive:

      ma se l’esperimento non è pericoloso….perchè non l’hanno eseguito….???

      allora qualche rischio esiste…….

      in questo forum mi stò rendendo conto di una cosa:
      si dicono sempre le stesse cose……anche se con parole diverse….
      sapete perchè questo accade ?
      semplicemente perchè non siamo stati informati a dovere da nessuno degli interessati, non sappiamo con certezza cosa accade a Ginevra…..

      l’hanno fatto…..non l’hanno fatto……ho paura…..non c’è da temere niente….2012….Nostradamus…..buco nero….nuova energia…..Ferrari accesa ma ferma…..scopi bellici……spreccano soldi…..

      Ognuno dice la sua…..la verità…. come ho già detto, è che non sanno nemmeno loro cosa potrebbe accadere……..vogliono capire cosa accadde subito dopo il big bang…..ma se si pensasse ai problemi che stanno dando alla terra,scie chimiche,ogm,controllo della massa,a chi muore di fame,a chi ci stà tenendo nella censura ed è meglio che non continui……..quà si pecca di presunzione…….non sapremo mai certe informazioni….MAI.

    336. TheSquiffy scrive:

      x marino:

      fai un giro qui che ti spiegano con maggior esattezza cosa è stato fatto:

      http://www.youtube.com/watch?v=xLwxeHw0Sv4

      Quello che forse molti non riescono a capire, è che questo che chiami tu “esperimento” durerà ANNI, e non sarà “1″, ma tantissimi.

      Tra questi “tanti” esperimenti, si spera che lo special guest: il bosone di higgs, venga “osservato”, cioè che appaia. Se questo accade il successo è TOTALE, 100%, bingo. Se questo non accade, sarà magari successo al 99%, ma sarà comunque TANTO.

      TheSquiffy

    337. Studente di Fisica scrive:

      Ciao a tutti, sono studente di fisica a Pavia, molti dei nostri ricercatori hanno lavorato a questo esperimento, quindi sono abbastanza informato: provo a fare un po’ di chiarezza.
      L’esperimento consiste nel far scontrare due fasci di protoni all’interno di un circuito circolare; questo è un fenomeno che avviene continuamente nell’universo, ma moolto meno frequentemente, così da rendere praticamente impossibile studiarlo. Il meccanismo è questo: per studiare come sono composte queste particelle, vengono fatte scontrare, così vanno letteralmente in pezzi…. è un po’ come rompere un orologio per vedere come è fatto dentro:). Quello che si sta cercando di trovare, principalmente, è una particella, teorizzata da un chimico, che da esso prende il nome: è il “Bosone di Higgs”, ancora non visibile con qualsiasi altro strumento, quindi c’è in gioco una teoria da dimostrare….
      Il 10 settembre i 2 fasci sono stati attivati ed è stato sperimentato il funzionamento corretto della macchina.
      Infine vorrei dire che nessuno vuole sostituirsi a dio; qui si sta solo cercando di capire come è fatta la materia (l’esempio dell’orologio calza benissimo).
      Un altro appunto per chi ha paura degli scopi bellici del progetto. Il CERN è totalmente autofinanziato, inoltre è stato stabilito che gli esperimenti e i brevetti che escono dal CERN non sono e non saranno MAI a scopo bellico.
      Spero di avere chiarito qualche perplessità!
      Ciao a tutti

    338. GianlucaGinella scrive:

      Come volevasi dimostrare. Avevo ragione io. Ecco il video delle telecamere a circuito chiuso al momento dell’accensione di LHC.

      http://www.cyriak.co.uk/lhc/lhc-webcams.html

      Per ora non hanno diffuso la notizia per non seminare il panico.

      Addio,
      Gianluca

    339. Studente di Fisica scrive:

      ahahahah. bello il filmato, divertente :-D . è un po’ come quello dell’esplosione nucleare filmata in diretta :-D

    340. Alfa scrive:

      Per tutti

      Ed ecco che adesso la stampa comincia ad IMFORMARE.

      Peccato che è troppo tardi!

      http://www.pubblinet.com/humor/la-fine-del-mondo.php

    341. Studente di Fisica scrive:

      vorrei sapere che link sarebbe quello, perchè la copertina di repubblica è questa http://www.repubblica.it/

    342. Alfa scrive:

      Per studente di Fisica

      Davvoro? Non me n’ero accorto!

      Ma dai…! studente di fisica!

    343. Alfa scrive:

      Sempre per studente di fisica, ma anche per gli altri, dai..

      Dai non lasciamo che questo homo ridens, racchiuso nei nostri cromosomi, vada ad estinguersi completamente. Mica dobbiamo ridere solo a carnevale e capodanno?

    344. marino scrive:

      per TheSquiffy :

      qualcuno di noi si è informato…almeno per quello che internet ci ha concesso…
      ma se vai a rileggerti la maggior parte dei commenti in questo forum,t renderai conto che si ripetono le stesse cose…sembra di essere nel circuito chiuso del chern…..è così…le vere notizie probabilmente non le sà neanche chi esegue questi esperimenti.

      per GianlucaGinella:

      bel video suggestivo….v’immaginate se è accaduto davvero e nessuno ne sà nulla ?????….vorrei saperlo …almeno mi fumo l’ultima sigaretta dopo aver fatto almeno un’altra volta l’amore……..ahahahahahahahahah…………….

      POVERO ESSERE UMANO……..

    345. Pietrus scrive:

      Buongiorno..premetto che sono un’ignorante di fisica..

      volevo sapere da qualche esperto se esistono altri tipi di rischi da quelli già ampiamente analizzati..in particolar modo esistono radiologici per le aree vicino al cern,quando effettivamente si scontreranno le particelle?

      lascio questo link che accenna a qualcosa
      bag.admin.ch/themen/strahlung/02839/04088/04092/index.html?l...

      Saluti

    346. Studente di Fisica scrive:

      Gente, sarebbe utile, quando si scherza, mettere dei segnali che possano farlo capire, tipo smile, risatine ecc… Molti allarmismi vengono causati da scherzi non compresi dai più (vedere l’esempio dell’esplosione nucleare in diretta, mandata in onda da alcuni hacker)….
      Comunque per il rischio radiazioni, come è stato scritto nell’articolo pubblicato dal link datoci da pietrus, non dovrebbero esserci problemi, il circuito del LHC è 10 metri sottoterra, con spesse pareti di cemento armato intorno. In più, guardando le foto e i filmati, si possono osservare tecnici e ricercatori, che girano per i laboratori, appena sopra il LHC, senza alcuna protezione dalle radiazioni. il pericolo non c’è davvero

    347. Pietrus scrive:

      ok, studente di fisica le sue affermazioni sono del tutto condivisibili…
      vorrei sapere ma

      lo scontro tra particella non provoca radizioni?come fanno a quantificare la radioprotezione visto che si parla di energie fino ad adesso mai sperimentate e quantificate?

      saluti

    348. marino scrive:

      certe cose non si possono sapere……..

      diversamente non si direbbe “SPERIMENTARE”

    349. Pietruccio scrive:

      x Francesco

      Non credo sia possibile stabilire a priori gli esiti e i progressi a cui porterà la ricerca di base. Stanno semplicemente facendo esperimenti per verificare delle teorie che probabilmente andranno aggiornate. Probabile, anche, che mano mano che si va avanti studiando il comportamento della materia ci si trovi a dover dare origine a nuove teorie, che andranno a loro volta sperimentate e così via… la scienza avanza in questo modo. Casomai è bene tener presente che è solo dal 1600 (cioè da Galileo Galilei e, quindi, solo da qualche secolo), che si procede in questo modo, col metodo scientifico, e chissà cosa succederà nei prossimi anni su questo fronte (conoscenza nel mondo fisico). In ogni caso io credo che non sia la scienza ad essere “buona” o “cattiva”, la scienza è uno strumento, è come un cacciavite, può essere usato per aggiustare una macchina ma anche per uccidere una persona. Il passato ha dimostrato che si possono fare genocidi e atti di una crudeltà inaudita anche senza bisogno della tecnologia: proprio alla luce di quanto è successo nei millenni passati l’idea di non portare avanti la scienza per paura che qualcuno la usi in modo sbagliato a me sembra proprio un’idiozia. Certo che può far paura pensare a pratiche come la clonazione e i trapianti messi in mano a una ipotetica nazione governata col rispetto per l’umanità che avevano, ad esempio, i nazisti, ma il problema, per l’umanità, è diventare “adulta”, dobbiamo abituarci a stare svegli e impedire che certe mentalità deviate prendano il sopravvento sulla ragionevolezza: semplicemente non dobbiamo metterci in balia di certe minoranze pericolose che fanno danni indipendentemente dal livello di tecnologia che gli viene messo in mano.

      Tornando a bomba, voglio solo precisare che non mi pare appropriato associare gli esperimenti dell’LHC alla fusione fredda, come mi pare di aver letto in qualche post, se non in maniera estremamente indiretta. Della fusione fredda si sa ben poco, non si è neanche sicuri del tutto che esista, anche se alcuni esperimenti sembrano mettere in evidenza comportamenti compatibili con quell’ipotesi… niente di più. Chiaro, tutto quello in più che si conosce potrebbe diventare utile un domani per qualsiasi cosa, ma le affermazioni che ho letto io inducono, in chi non è del mestiere, delle illusioni senza fondamento. Credo che i “fisici” dovrebbero andarci molto più piano prima di fare certe “sparate”: quell’atteggiamento lo vedo come un malcostume ereditato dalla televisione e dalla cultura dominante del nostro tempo (la pubblicità).

      x Andrea

      Quando ero studente, parlo di decenni fa, la ricerca applicata era vista come qualcosa di poco nobile, con cui non ci si doveva sporcare le mani, quasi da vergognarsi. Era una posizione che mi sembrava assurda: chiaro che accanto alla ricerca di base, dura e pura, è necessario preoccuparsi anche degli aspetti applicativi per mezzo di una massiccia dose di ricerca applicata (se poi qualcuno ci guadagna buon per lui: che male c’è?).

      Oggi, però, leggo commenti come il tuo, che sminuiscono l’importanza della ricerca di base: anche questo atteggiamento mi sembra eccessivo. Il mio modo di vedere (un po’ all’antica, credo… fuori moda, ma a me piace così…) è che servirebbe soprattutto equilibrio, senza lasciarsi condizionare troppo da questo eccesso di cultura “commerciale”. Nel caso specifico dell’LHC poi, non posso entrare, perchè non ho informazioni sufficienti per dire se sarebbe stato meglio investire in qualcos’altro piuttosto che proprio lì, ma credo che se entrassimo nel dettaglio ed esprimessimo tutti un parere ci sarebbero 60 milioni di punti di vista diversi e incompatibili (uno per ogni italiano). In ogni caso l’LHC non mi pare certo un modo scandaloso di investire il denaro pubblico, quindi mi va bene così e non mi andrebbe bene se qualcuno volesse cavalcare la questione per giocarsela in politica, seminando zizzania per raffazzonare un po’ di facile consenso (come succede spesso sugli argomenti più svariati). Di cose su cui arrabbiarsi (privilegi assurdi, parassitismo, sprechi, pagliacciate, stupidità, furbizie e vessazioni nei confronti dei cittadini), soprattutto nel nostro paese, ce ne sarebbero molte: l’LHC non è certo una di queste, casomai è qualcosa di cui andare fieri.

    350. Pietruccio scrive:

      x Pietrus

      Certo che lo “scontro” fra particelle genera radiazioni. Qualunque “accelerazione” di qualunque particella carica genera radiazione (cioè qualunque cambiamento di velocità anche solo in direzione, quindi anche sulle “curve” dell’acceleratore: è per quello che per far andare le particelle veloci ci vuole un grande anello, in modo da rendere più dolci le curve e ridurre le dispersioni di energia persa per radiazione). Le radiazioni di macchine tipo l’LHC sono particolarmente intense… e allora?

      Si fanno gli schermi. Naturalmente non sono fatti a caso ma in modo da rispettare le norme che emette ogni nazione sulla protezione dei lavoratori esposti. Come si progettano? Ma come ogni altra cosa: su tutte le attività umane e su ogni macchina o apparecchio c’è un margine di incertezza. Hai mai volato in aereo? Credi davvero che sia stato possibile prevedere tutto con precisione?. Pensi che chi ha progettato la sedia su cui sei seduto sapesse in anticipo i carichi che eserciti su ogni gamba e che cambiano continuamente ogni volta ti muovi? Ovviamente no! Si fanno delle stime di massima, conservative, e si progetta in modo da non superare i carichi (nel caso in oggetto sono dosi radioattive ai lavoratori e alla popolazione) prendendosi degli adeguati margini di sicurezza e si dimostra che in ogni caso non si supereranno mai i valori ammissibili, che sono a loro volta fissati in base a criteri estremamente prudenti. Si mettono poi a punto delle procedure per evitare che succedano fatti indesiderati (ad esempio che qualcuno si possa trovare in zone dove non è prevista la presenza di persone. Poi si fanno misure per avere la certezza che i margini di prudenza previsti sono stati rispettati (chi lavora in zone radioattive è dotato di un dosimetro per verificare che non superi i limiti consentiti). Tutta la progettazione si fa così.
      Ma quale demonio vi ha mai messo in testa che quando si parla di “nucleare” e di “radiazioni” siano tutti incompetenti, deficienti, imprudenti e criminali?

    351. TheSquiffy scrive:

      Vorrei aggiungere all’intervento davvero squisito di Pietruccio:

      “…casomai è qualcosa di cui andare fieri.”

      … e finalmente una volta tanto! :-)

      Il progetto è stato costruito anche e sopratutto grazie alle menti italiane (non vorrei spararla grossa ma mi sembrava di aver capito il 15% dei partecipanti). Questo, a mio avviso significa che nonostante molti dei ricercatori in italia siano messi male (trutture, stipendi ecc…), riescono con le loro capacità in imprese davvero da ammirare.

      TheSquiffy

    352. deepjoy scrive:

      x Pietruccio

      Quello che dici è teoricamente vero, molto tecnico e rassicurante… eppure, l’errore umano si insisnua anche nei più sofisticati sistemi industriali, e l’alto numero di incidenti nelle centrali nucleari lo dimostra. La stessa Chernobyl ha visto un’incredibile serie di leggerezze commesse in barba ai protocolli e agli strumenti di rilevazione. La verità, che ci piaccia o no, è che l’errore umano esiste, che è impossibile eliminarlo completamente e che il rischio sale in modo esponenziale proporzionatamente al grado di complessità del sistema.

    353. Bellaz89 scrive:

      X deepjoy

      si, ma ora cosa centra LHC con Chernobyl? (e cmq l’errore non fu umano, fu disumano!)

    354. Bellaz89 scrive:

      … e poi, siamo ancora al punto di affermare che c’è un “alto numero di incidenti nelle centrali nucleari ”

      mi sa propio che sei fuori strada …

    355. stiefin73 scrive:

      salve,io dalla mia ignoranza mi chiedo perche con delle sole “teorie”(quindi senza sapere effetti precisi) gli scenziati si permettono senza consenso di tutti di fare esperimenti potenzialmente rischiosi per l’umanità e il pianeta terra,non è bastato vedere gli effetti disastosi( secondo me) dell’nucleare? è bastato 1 errore e chernobil è saltata,poi hiroshima,i test negli atolli del pacifico,buchi nell’ozono etc etc……. la scienza mi sembra più la distruzione del l’ecosistema e il mutamento negativo dell’uomo che un progresso per essi.
      ma perche non si può lasciare vivere il pianeta terra secondo il suo bioritmo e eventualmente assecondarlo e imparare a conviverci?
      secondo me il bello(brutto) con lhc deve ancora venire…dategli tempo

    356. Bellaz89 scrive:

      x stiefin.

      chernobyl non è saltato per 1 errore, nonostante l’ignoranza, cosa che tutti possediamo in abbondanza me compreso, ci si può anche informare sui fatti di cui parliamo\esprimiamo giudizi.non LHC è basato solo su teoria, ma soprattutto sull’ esperienza; te non diresti che il sorgere del sole non è certo perchè è pura teoria vero? Possiamo tornare al 10.000 a.c se questo per te significa vivere ai ritmi naturali, ma non credo sia meglio visto che la natura non ha una moralità , non è benefica ne malefica.

    357. marino scrive:

      PER stiefin73 :

      Vuoi una risposta ? POTERE …SETE DI POTERE….

      questa è la risposta e ad essa sono correlati :

      STUPIDITA’,EGOISMO,IGNORANZA……….

      Certo che sarebbe giusto lasciare vivere il pianeta nella sua più totale naturalezza,,,ma come si fà …poi ?
      se nessuno decide per gli altri????
      te lo dico io …siamo destinati a fare una brutta fine …e ben ci stà……
      la terra sopravivrà con o senza di noi ….unici e veri parassiti….
      e ora non ditemi che stò ragionando come uno che avrebbe dovuto vivere nelle caverne o nelle foreste…..che tra l’altro tra un pò neanche ci saranno più…….

    358. Bellaz89 scrive:

      “la terra sopravivrà con o senza di noi ….unici e veri parassiti….”

      Questo è vero! Infatti credere di riuscire a distruggere la natura è pura utopia (o distopia)

      “POTERE …SETE DI POTERE….STUPIDITA’,EGOISMO,IGNORANZA………”

      Vero anche questo , ma non so come si ricolleghi a LHC

    359. renzoriva scrive:

      stiefin73 scrive

      Certo che sarebbe giusto lasciare vivere il pianeta nella sua più totale naturalezza,,,ma come si fà …poi ?

      Hai poche idee ma ben confuse da ecologista pauperista.

    360. Marino scrive:

      per renzoriva:

      hai frainteso il senso della mia frase……

      quella frase intendeva : se l’uomo non può padroneggiare sugli altri è perso…..

      leggi e capisci …..poi non stà a te decidere chi è confuso e povero di idee….in quanto al pauperista…non mi pronuncio…..

    361. Pietruccio scrive:

      x Deepjoy

      “…e l’alto numero di incidenti nelle centrali nucleari lo dimostra…”

      Non confondere il giornalismo con la scienze e leggiti anche i commenti degli altri articoli di questo sito…
      Vedrai che è solo propaganda…
      C’è chi ha interesse a fare le centrali nucleari e chi ha interesse a non farle e, ovviamente, fa il suo gioco. A te interessa fare retorica o vuoi veramente sapere come stanno le cose?

      Un discorso analogo vale per Chernobyl.

      Il mio parere è che gli esempi che fai non sono calzanti ma si basano su demagogia tutt’altro che disinteressata (dai per scontate delle cose che sono sbagliate).

      In ogni caso l’LHC non non centra niente con questo.
      L’energia di 7 TeV di cui si parla è quella di una piccola mosca che si muove: ma di cosa hai paura?

    362. leo037 scrive:

      Dio non esiste, esiste l’uomo, e forse nemmeno quello… per pietruccio

    363. leo037 scrive:

      Leggete “Stato di Paura” di crichton ragazzi!

    364. Pietruccio scrive:

      x leo037

      Caspita come siamo ermetici…

      Di Dio non discuto su internet.

      Potrei, invece, anche essere daccordo col fatto che la nostra esistenza non è affatto dimostrata… purtroppo però le bollette di luce, gas, mutuo, bollo auto ecc… sono tutt’altro che irreali e in questa partita a scacchi dobbiamo tutti stare attenti a come ci muoviamo perchè quando facciamo scelte sbagliate qualcuno paga…

      L’idea che mi sono fatto è che chi si permette di sparare cavolate lo fa perchè sa di avere le spalle protette, perchè sa che comunque nei guai ci vanno a finire gli altri, oppure chi è totalmente deficiente che si fa menare per il naso da chiunque sappia manipolare un po’ menti e coscienze…

    365. marino scrive:

      per Pietruccio…

      BELLISSIMO QUESTO TUO ULTIMO COMMENTO.

      LO CONDIVIDO AL 100%

    366. leo037 scrive:

      appunto si parla proprio di manipolazione qui la manipolazione che ti induce a credere che una cosa come lhc faccia del male o ci porti al livello di dio, io sono per la filosofia: se hai capito qualcosa sei degno di saperla, e se gli scenziati fanno una qualche scoperta sull’universo con questo macchinone, beh preferisco dare i soldi a loro che al vaticano…

    367. leo037 scrive:

      Sai pietruccio ho appena scoperto che condividiamo le stesse idee scusa per il mio primo commento.
      Una domanda, dove la trovi la voglia di fare commenti così lunghi?

    368. Pietruccio scrive:

      x leo037

      Questi sono quelli brevi che faccio quando non ho tempo!
      Purtroppo mi viene spontaneo…
      So che una buona comunicazione richiede interventi brevi (ed efficaci), il problema è che non ci riesco (deformazione professionale: insegno alle superiori, lo scopo è farmi capire anche magari a scapito del tempo perchè non mi piace lasciare indietro qualcuno dei miei ragazzi).

    369. lulu.bietta scrive:

      Per Bellaz89:
      ho letto tutto ciò che hai scritto e come hai reagito alle risposte degli altri che commentano liberamente…(la democrazia…) che forze tu come i tuoi amici “scienziati” non avete. E poi mio caro 19enne non pensi di crederti un grande scienziato solo xkè magari hai passato il test di Fisica all’uni? aspetto una tua risposta con ansia…ciao caro… Luana

    370. Bellaz89 scrive:

      x lulu.bietta

      Te mi giudichi e te ne esci con queste risposte? Non perdo neanche tempo a risponderti.

    371. Marino scrive:

      vi siete persi…il bosone non fà più effetto a nessuno ? speravo di trovare tanti commenti dopo il mio piccolo e ultimo commento…invece dopo giorni di assenza, vedo con tristezza che i commenti si sono praticamente fermati…..oddio…….!!!!! Cern non incute più…ne paura ne interesse ????? ma come mai ? l’esperimento non ha raggiunto ancora il massimo…quindi le eventuali paure o certezze non devono terminare così…coraggio ragazzi certi commenti sono davvero interessanti (vedi Petruccio) ….ciao a tutti….*_* Marino…..

    372. Amministratore scrive:
      Commento ufficiale dello Staff

      Evitiamo certi interventi fuori argomento.

      Vale per tutti.

      Grazie.


    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali