Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Ministro Scajola - Revisione tariffe elettriche, creazione di un organismo di sicurezza nucleare, Sogin ed ENEA

10 Luglio 2008 di Amministratore

Ieri 9 luglio il Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola ha fatto alcune dichiarazioni in occasione di una audizione alle commissioni “Industria” di Camera e Senato: si prevede una revisione della determinazione delle tariffe elettriche e la creazione di un organismo di sicurezza nucleare.

La revisione dei criteri di determinazione delle tariffe elettriche mira a limitare il peso degli “oneri di sistema” (che attualmente gravano per oltre il 10% sulla bolletta).

La creazione di un forte organismo di sicurezza nucleare (in coordinamento con il Ministero dell’ Ambiente) è finalizzato a garantire la tutela della salute delle popolazioni, il rispetto dell’ ambiente e del territorio, in previsione anche del rilancio del nucleare civile in Italia.

Inoltre il Ministro Scajola ha aggiunto che verrà valutata sia una ridefinizione del ruolo e dell’ organizzazione della Sogin sia una valorizzazione del ruolo dell’ ENEA.



Articoli approssimativamente correlati

  • Sogin - approvazione bilancio da parte del Ministero dell’ Economia e delle Finanze
  • Ministero Attività Produttive - autorizzazioni centrali elettriche
  • WWF - centrali elettriche più inquinanti d’ Europa
  • Autorità Energia - impatto di alcuni oneri sul costo dell’ energia ed esenzione dell’ Iva sulle componenti parafiscali della tariffa elettrica
  • Agenzia per la Sicurezza Nucleare - nominati i componenti del Consiglio Direttivo
  • 5 Commenti a “ Ministro Scajola - Revisione tariffe elettriche, creazione di un organismo di sicurezza nucleare, Sogin ed ENEA”

    1. daniele scrive:

      Come ho da molto tempo previsto ecco che la Sogin da società pubblica nata per smantellare i nostri impianti diventa lo strumento per riportare il nucleare in Italia.

      Certo si parla di Enea e Sogin. Ma in questi anni l’Enea è stata relegata ai margini della gestione del nucleare (lo smantellmento dei sottomarini nell’ambito della Global Partneship lo dimostra) mentre la Sogin è diventata il campione nazionale.

      Sull’agenzia di sicurezza nucleare basta il fatto che deve coordinarsi con il min. dell’ambiente per capire che sarà una specie di APAT aggiornata ma sicuramente non indipendente, tornando ai tempi di Matteoli e Togni quando l’ANPA ente indipendente fù trasformata in APAT, cioè l’organismo tecnico del ministero dell’ambiente.

      Niente di nuovo sotto il sole. Questo è lo stesso Scaiola che nel precedente governo pensava di privatizzare la Sogin.

      Ma non tutto è perduto. Basterà dimostrare l’incompetenza della Sogin nel gestire le poche scorie che abbiamo e il castello di carte (nucleare) cascherà al primo alito di vento.

    2. Edoardo scrive:

      Ma non tutto è perduto. Basterà dimostrare l’incompetenza della Sogin nel gestire le poche scorie che abbiamo e il castello di carte (nucleare) cascherà al primo alito di vento.

      Questo lo dici e speri te.

    3. EnriMax scrive:

      Daniele, INFORMATI!!! La Sogin non gestisce solo “le poche scorie che abbiamo“. Se poi hai qualche lamentela attinente all’attuazione del Modello Organizzativo SOGIN segnalalo all’Organismo di Vigilanza di Sogin S.p.A, o denuncia direttamente la SOogin per violazione del DL 231/2001! Tieni poi conto che Sogin è finanziata unicamente dall’ENEL!
      Altrimenti rassegnati a pagare cifre sempre più alte non solo per accendere la luce (o lavarti i panni), ma anche per lo spostarti e soprattutto per il mangiare.
      Per l’organismo di sicurezza nucleare …. immagino siano solo parole, xkè questi “ENTI” non hanno mai portato a niente di concreto, se non inseriti in un ambito più ampio (es.: collegarsi con Francia, Germania e Finlandia a partire dalla gestione degli EPR ….).

    4. PIMBY scrive:

      Per Daniele

      L’intervento di EnriMax, anche se ti invita a sporgere denuncia, non l’ho fatto io!!! Siamo due persone diverse!!! Anche perchè nel commento ci sono alcune inesattezze.

      Per EnriMax

      Guarda che tu e Daniele state dalla stessa parte, a quanto mi pare di capire, quindi è inutile che te la prendi con lui…

      Ma, visto che ci sono, ti preciso che sulla tua asserzione

      Tieni poi conto che Sogin è finanziata unicamente dall’ENEL!

      va detto che i soli finanziamenti che la Sogin ha ricevuto dall’Enel sono (nel 1999) acconti nucleari per un ammontare pari a 794,4 milioni di euro, di cui 463 milioni come credito nei confronti della Cassa conguaglio per il settore elettrico e la parte restante, pari a 331,4 milioni di euro, come disponibilità finanziarie rivenienti da fondi, costituiti dalla medesima Enel mediante accantonamenti di imposizioni tariffarie a carico degli utenti del sistema elettrico e vincolati allo smantellamento delle centrali elettronucleari dimesse e alla chiusura del ciclo del combustibile.

      Inoltre le attuali attività di smantellamento delle centrali elettronucleari dismesse, di chiusura del ciclo del combustibile e attività connesse e conseguenti (“commessa nucleare”) sono finanziate dagli “oneri nucleari” a carico dei consumatori di energia elettrica tramite una specifica componente tariffaria, la A2.

      Please In My Back Yard

    5. daniele scrive:

      ENRIMAX tu dici a me di informami sulla Sogin!!!!!

      Come dice PIMBY la Sogin è finanziata dalle famiglie italiane. Infatti se vai a vedere il valore dell’aliquota A2 che l’AEEG ha rideterminato sulla bolletta elettrica scoprirai che l’utenza domestica paga una cifra, l’industria un’altra (più bassa). Addirittura le aziende parastatali (Ferrovie per fare un’esempio) non hanno oneri!

      ENRIMAX per quanto riguarda gli enti governativi si torna sempre al solito punto. Il problema non sono gli ENTI ma la politica che li crea e li governa.

      Per quanto riguarda Sogin che dire! La maggior parte della gente non sa nemmeno che esiste; quei pochi che la conoscono pensano sia una fucina di geni; poi c’é quel cretino di Rovai che, purtroppo, sa come stanno le cose.
      Ti rivelo un segreto. Vorrei essere rimasto ignorante sulla materia!

      SOGIN SE LA CONOSCI LA EVITI!

    Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.













    Archivio Nucleare rientra nel progetto Zona Nucleare

    Cerchiamo collaboratori che abbiano conoscenze in ambito "nucleare" e "radioprotezione" per motivi di studio o lavoro

    Hai una notizia che ritieni degna di attenzione? Contattaci










    Archivio Nucleare

    Commenti Recenti


    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    “Striscia la Notizia” - querelle sul nucleare 2

    alessandro ha scritto per ultimo un intervento in:
    I rifugi antiatomici (sesta parte)

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Gli "stranded costs" che pesano sulle bollette della luce e l' uscita dal nucleare

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Riva del Garda - Atomi Per La Pace - Costi energetivi ed ambiente, quale futuro per l'industria italiana?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Authority energia - Il costo dei combustibili e il peso degli oneri di sistema

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012

    Vincenzo Romanello ha scritto per ultimo un intervento in:
    Il caso di Oklo - Può la fissione nucleare essere un fenomeno naturale?

    Luigi Filippo von Mehlem ha scritto per ultimo un intervento in:
    Toshiba presenta robot per bonificare Fukushima

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Le scorie nucleari del passato programma nucleare italiano - una bomba ad orologeria da disinnescare

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Bufale nucleari - dopo Fukushima, le risposte alle domande più frequenti sull' energia nucleare



    Zona Nucleare
    Home | Glossario | Cerca









    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali