Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Ma Bersani punta ad un sito di superficie o un sito geologico?

15 Marzo 2007 di Amministratore

Circa un mese fa alcune dichiarazioni del Ministro per lo Sviluppo Economico Pierluigi Bersani facevano pensare che era un obiettivo per l’ Italia individuare (attraverso un iter democratico) un idoneo sito di superficie in attesa che si trovasse comnque un sito geologico come deposito definitivo dei rifiuti radioattivi italiani. Ma su “La Gazzetta del Mezzogiorno” di oggi (edizione Basilicata - cronaca di Matera) c’√ɬ® un articolo siglato fi.me. da cui si traggono considerazioni diverse.

Infatti nell’ articolo si legge quanto comunicato dal senatore lucano Salvatore Adduce (Ds) in merito agli esiti dell’ audizione di Bersani presso la Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti: il ministro Bersani avrebbe escluso la possibilit√É di realizzare un deposito geologico per i rifiuti radioattivi in Italia (un deposito cio√ɬ® del tipo di quello progettato a Scanzano Ionico) e la soluzione andrebbe individuata in un deposito di superficie.

Bersani ha inoltre informato la Commissione della sigla di un’ intesa con gli Usa per la ricerca sul nucleare di quarta generazione.



Articoli approssimativamente correlati

  • Bersani incotra le Regioni per trovare un sito per i rifiuti radioattivi
  • Bersani - energia nucleare, scorie, costi e quarta generazione
  • Pierluigi Bersani - l’ Italia nella ricerca del nucleare di nuova generazione
  • Bersani - localizzazione deposito di superficie e ricerca sul nucleare di nuova generazione
  • Roma - incontro delle Regioni per il deposito nazionale di rifiuti radioattivi
  • 2 Commenti a “ Ma Bersani punta ad un sito di superficie o un sito geologico?”

    1. Edoardo scrive:

      Scusate se insisto ma Bersani di nucleare non capisce niente!
      Da parte sua e’ un continuo dire e smentire ipotesi a seconda dell’ interlocutore. Al sig. Bersani si devo solo l’invenzione dello “smantellamento accelerato” che, come confermato da esperti del settore, √ɬ® una fesseria. Sia perch√ɬ® √ɬ® costosissimo e poi perch√ɬ® espone ad irraggiamento maggiore gli addetti (…ma tanto a lui che gliene frega, mica c’√ɬ® lui o la sua famiglia a smantellar centrali!)

      Il governo inglese, per esempio, ha deciso di smantellare la vecchia centrale di Calder Hall (50 Mw di potenza, entrata in esercizio nel ‘56) fra 50 anni (anche se il progetto parla di 100 anni) in maniera tale che il costo √ɬ® bassissimo ed i rischi sono ridotti. Anche in America, circa lo smantellamento degli impianti pi√ɬĻ vecchi, si adotta lo stesso sistema.

      Pensiamo poi a Caorso, una centrale da 860 Mw, che √ɬ® stata fatta funzionare solo per sei anni (invece che per 60!) e che stanno smontando anticipatamente a costi altissimi…Intanto si importa a caro prezzo energia elettrica, oltre che dalla Francia, anche dalla Slovenia da una centrale pi√ɬĻ vecchia e meno potente (l’impianto di Krsko)

      Grazie per l’attenzione.

    2. Edoardo scrive:

      …Ma poi scusate, come si fa ad imbastire lo smantellamento accelerato quando non c’e’ ancora il deposito definitivo. Da qui si denota i pasticci che il Bersani continua a chiamare “scelte conscienziose”….

    Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.













    Archivio Nucleare rientra nel progetto Zona Nucleare

    Cerchiamo collaboratori che abbiano conoscenze in ambito "nucleare" e "radioprotezione" per motivi di studio o lavoro

    Hai una notizia che ritieni degna di attenzione? Contattaci










    Archivio Nucleare

    Commenti Recenti


    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    ‚ÄúStriscia la Notizia‚ÄĚ - querelle sul nucleare 2

    alessandro ha scritto per ultimo un intervento in:
    I rifugi antiatomici (sesta parte)

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Gli "stranded costs" che pesano sulle bollette della luce e l' uscita dal nucleare

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Riva del Garda - Atomi Per La Pace - Costi energetivi ed ambiente, quale futuro per l'industria italiana?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Authority energia - Il costo dei combustibili e il peso degli oneri di sistema

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012

    Vincenzo Romanello ha scritto per ultimo un intervento in:
    Il caso di Oklo - Può la fissione nucleare essere un fenomeno naturale?

    Luigi Filippo von Mehlem ha scritto per ultimo un intervento in:
    Toshiba presenta robot per bonificare Fukushima

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Le scorie nucleari del passato programma nucleare italiano - una bomba ad orologeria da disinnescare

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Bufale nucleari - dopo Fukushima, le risposte alle domande pi√Ļ frequenti sull' energia nucleare



    Zona Nucleare
    Home | Glossario | Cerca









    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali