Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Matteoli - No al nucleare, si al gas naturale

26 Novembre 2005 di Amministratore

Un Ansa del 24 novembre riporta le parole del Ministro dell’ Ambiente Altero Matteoli durante il convegno organizzato da Alleanza Nazionale “Sviluppo del territorio e tutela ambientale” secondo il quale con le energie alternative (solare e eolico) non si possono risolvere i problemi di fabbisogno energetico.

Il Ministro Matteoli ritiene che neanche il nucleare sia una scelta idonea perchè la costruzione di una centrale nucleare richiederebbe oltre 10 anni di tempo (senza contare le eventuale proteste locali), pertanto la soluzione migliore è lo sfruttamento del gas naturale.



Articoli approssimativamente correlati

  • Matteoli - gas, carbone e fonti rinnovabili rapidamente
  • ENEA - Rapporto Energia e Ambiente 2005
  • GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012
  • Giovanardi insiste e risolleva la vicenda Scanzano Ionico
  • Task Force anti rischio contaminazioni radioattive del Noe dei Carabinieri
  • 3 Commenti a “ Matteoli - No al nucleare, si al gas naturale”

    1. Natura scrive:

      Fra le due è certamente meglio il gas naturale, si!

    2. fornaciari scrive:

      Visto che il Ministro all’Ambiente, On. Altero Matteoli condivide la politica energetica di Romano Prodi, Pecoraro Scanio, Ermete Realacci e Fausto Bertinotti, sarebbe augurabile ed onesto che desse le dimissioni dal Governo Berlusconi per presentarsi con l’Unione di Sinistra al prossimo confronto elettorale.

    3. michele scrive:

      dire no al nucleare con fu nel 86 fu una castrazione che tuttoggi stiamo pagando sulla nostra pelle, isto che i consumi energetici in questi ultimi anni sono andati alle stelle, e visto che intorno al 2012 il consumo energetico richiesto aumenterà del circa 20-25% per ogni famiglia non vedo nessuna alternativa che non sia il nuclerae.
      poi basta pensare a tutte le ricerche ch si stanno svolgendo in tutto il mondo in particolr modo russia e italia…. si italia visto che enea sta finanziando un prigetto chiamato ITER del valore di circa 10 miliardi di ‚ā¨, adesso volevo solo dirvi una cosa per concludere ma se davvero il nucleare fosse una energia di cui aver paura secondo voi si spenderebbe lo stesso una cosi ingente somma per un progetto, che molto probabilmente ci salvera dalle crisi energetiche per sempre vito che l’energia prodotta da queste nuove centrali chiamate i varie modi “DEMO, ITER, TOKAMAK,” e di circa 5 volte di piu di quella prodotta da una centrale nucleare convenzionale, e tenendo conto che tutto cio viene fatto in mancanza di radiazioni. percui a pericolo zero anche in caso di fuoriuscita visto che il processo in questi cassi cessa immediatamente da solo in assoluta mancanza di radiazioni all’esterno.
      spero che qualcuno mi risponda e se sbaglio corregetemi.

    Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.













    Archivio Nucleare rientra nel progetto Zona Nucleare

    Cerchiamo collaboratori che abbiano conoscenze in ambito "nucleare" e "radioprotezione" per motivi di studio o lavoro

    Hai una notizia che ritieni degna di attenzione? Contattaci










    Archivio Nucleare

    Commenti Recenti


    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    ‚ÄúStriscia la Notizia‚ÄĚ - querelle sul nucleare 2

    alessandro ha scritto per ultimo un intervento in:
    I rifugi antiatomici (sesta parte)

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Gli "stranded costs" che pesano sulle bollette della luce e l' uscita dal nucleare

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Riva del Garda - Atomi Per La Pace - Costi energetivi ed ambiente, quale futuro per l'industria italiana?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Authority energia - Il costo dei combustibili e il peso degli oneri di sistema

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012

    Vincenzo Romanello ha scritto per ultimo un intervento in:
    Il caso di Oklo - Può la fissione nucleare essere un fenomeno naturale?

    Luigi Filippo von Mehlem ha scritto per ultimo un intervento in:
    Toshiba presenta robot per bonificare Fukushima

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Le scorie nucleari del passato programma nucleare italiano - una bomba ad orologeria da disinnescare

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Bufale nucleari - dopo Fukushima, le risposte alle domande pi√Ļ frequenti sull' energia nucleare



    Zona Nucleare
    Home | Glossario | Cerca









    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali