Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Turchia - approvata legge-quadro per la costruzione di centrali nucleati

9 Maggio 2007 di Amministratore

Ieri 8 maggio il parlamento turco ha adottato una legge per regolamentare la costruzione delle prime centrali nucleari in Turchia.

La legge autorizza il Ministero turco per l’ energia ad avviare una gara per la costruzione degli impianti e la loro localizzazione. Il governo turco ha inoltrre dichiarato che saranno tre le centrali nucleari da costruire ed avranno una capacit√É totale di 5000 Megawatt.
Il loro ingresso in fuzione √ɬ® stimato per il 2012 al fine di ridurre la dipendeza energetica dall’ estero.

In uno dei possibili siti di localizzazione presso la città di Sinope (in turco Sinop, città che si affaccia sul mar Nero e che dista circa 450 km da Ankara) si segnalano le proteste di cittadini residenti ed ambientalisti.
In precedenza (qualche anno fa) il governo turco aveva gi√É individuato un sito di localizzazione presso la citt√É di Adana (che affaccia sul mar Mediterraneo, quasi di fronte l’ isola di Cipro) per costruire l’ impianto nucleare di Akkuyu. Tale decisione poi non fu pi√ɬĻ portata avanti dopo per via di difficolt√É finanziarie e per via delle proteste di residenti, associazioni ambientaliste (tra cui Greenpeace turca) ed anche dei vicini stati di Grecia e Cipro. Le proteste erano motivate dal fatto che il sito previsto era distante 20-30 km da una faglia sismica.



Articoli approssimativamente correlati

  • Turchia - costruzione prima centrale nucleare
  • Turchia - gara per la prima centrale nucleare
  • Corte di Conti - giudizi positivi sulla gestione finanziaria di Sogin per l’ esercizio 2011
  • Maggiore diversificazione delle fonti energetiche nel futuro per l’ Italia
  • Settimo Programma Quadro per Ricerca e Sviluppo Tecnologico (2007-2013)
  • 1 Commento a “ Turchia - approvata legge-quadro per la costruzione di centrali nucleati”

    1. Edoardo scrive:

      Il terremoto √ɬ® il primo evento a cui deve “resistere” una centrale nucleare”. Ci sono dei test sia al locale reattore che per l’intera struttura affidabilissimi. Il Giappone, per esempio, e il 3 volte pi√ɬĻ sismico dell’Italia e Turchia eppure ci sono pi√ɬĻ di 30 reattori.
      Gli “ambientalioti” affermano che il Giappone, causa terremoti, ha avuto incidenrti spaventosi… ma non √ɬ® cos√ɬ¨. I pi√ɬĻ gravi furono nel 1999 a Tokaimura: causa un operaio che gett√ɬ≤ sbadatamente uranio in una vasca di acido solforico; nel 2004 nella centrale di Mihama: ove si ruppe un tubo che portava vapore alla turbina (vapore non radioattivo perch√ɬ® l’impianto √ɬ® un PWR) Addirittura qualche mese fa (met√É marzo se ben ricordo) nel paese c’√ɬ® stato un fortissimo terremoto. Tre centrali, vicino all’epicentro, non hanno riportat il bench√ɬ® minimo danno…

    Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.


    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali