Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Piero Gnudi (Enel) - nominato presidente “e8″

6 Giugno 2008 di Amministratore

Durante il summit annuale dell’ “e8″ (l’ organizzazione che riunisce i presidenti della maggiori societĂ  di produzione di energia elettrica nei paesi del G8) tenutosi a La Malbaie (in Quebec, Canada) è stato nominato come presidente per il biennio 2009-2010 l’ italiano Piero Gnudi (presidente dell’ Enel).

Hanno partecipato al summit i presidenti delle 10 maggiori compagnie elettriche del mondo nei paesi G8: Aep (USA), Duke Energy (USA), Edf (Francia), Enel (Italia), Hydro-QuĂ©bec (Canada), Kansai (Giappone), Opg (Canada), Jsc “RusHydro” (Russia), Rwe (Germania) e Tepco (Giapone).

Gli incontri ssono occasione per discutere le sfide tecnologiche del settore elettrico a livello internazionali e le soluzioni per affrontare il cambiamento climatico.

Nella dichiarazione pubblica rilasciata al termine del Summit, sono state riassunte le linee guida del settore elettrico per combattere il cambiamento climatico a livello globale e allo stesso tempo è stata evidenziata l’ importanza di soluzioni globali che coinvolgano tutti i settori economici:

- richiamare l’ attenzione pubblica sulle principali sfide tecniche e sui considerevoli costi finanziari della lotta al cambiamento climatico e della generazione di elettricità

- accessibilitĂ , disponibilitĂ , accettabilitĂ  e potenziale di abbattimento delle emissioni sono i quattro criteri di base necessari per guidare tutte le scelte nel campo dell’ elettricitĂ 

- iniziative di Ricerca e Sviluppo devono essere studiate per ridurre i costi di soluzioni a zero o basse emissioni di anidride carbonica nelle economie emergenti, nei paesi in via di sviluppo e nei paesi industrializzati

- il settore dell’ elettricità ha bisogno di lavorare a stretto contatto con le autorità pubbliche a tutti i livelli per promuovere politiche che favoriscano lo sviluppo e il dispiegamento di programmi di efficienza energetica, oltre allo sviluppo di tecnologie avanzate a zero o basse emissioni di anidride carbonica

- lo sviluppo di un regime normativo globale che prenda in considerazione le responsabilità condivise ma differenziate e le rispettive capacità, e che includa tutti i settori dell’economia

- tecnologie a zero o basse emissioni di anidride carbonica come l’ idroelettrico, il nucleare, l’ eolico e il fotovoltaico tra altri rinnovabili, e soluzioni avanzate per l’uso pulito del carbone devono essere parte integrante della soluzione globale.



Articoli approssimativamente correlati

  • Piero Gnudi, presidente dell’ENEL, critica l’eccessiva dipendenza energetica italiana dal gas metano.
  • L’ Italia dipenderebbe dall’ estero anche con il nucleare?
  • ENEL - inaugurazione sede unica “Archivio Storico Enel”
  • Accordo tra Enel e Edf - è quasi fatto
  • Enel - ulteriore potenziamento nucleare?
  • Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.













    Archivio Nucleare rientra nel progetto Zona Nucleare

    Cerchiamo collaboratori che abbiano conoscenze in ambito "nucleare" e "radioprotezione" per motivi di studio o lavoro

    Hai una notizia che ritieni degna di attenzione? Contattaci










    Archivio Nucleare

    Commenti Recenti


    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    “Striscia la Notizia” - querelle sul nucleare 2

    alessandro ha scritto per ultimo un intervento in:
    I rifugi antiatomici (sesta parte)

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Gli "stranded costs" che pesano sulle bollette della luce e l' uscita dal nucleare

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Riva del Garda - Atomi Per La Pace - Costi energetivi ed ambiente, quale futuro per l'industria italiana?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Authority energia - Il costo dei combustibili e il peso degli oneri di sistema

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012

    Vincenzo Romanello ha scritto per ultimo un intervento in:
    Il caso di Oklo - Può la fissione nucleare essere un fenomeno naturale?

    Luigi Filippo von Mehlem ha scritto per ultimo un intervento in:
    Toshiba presenta robot per bonificare Fukushima

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Le scorie nucleari del passato programma nucleare italiano - una bomba ad orologeria da disinnescare

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Bufale nucleari - dopo Fukushima, le risposte alle domande piĂą frequenti sull' energia nucleare



    Zona Nucleare
    Home | Glossario | Cerca









    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali