Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Enea - adottato il nuovo regolamento per l’ organizzazione e il funzionamento

8 Maggio 2006 di Amministratore

Un’ Ansa di oggi comunica che con decreto del Ministro delle attivit√É produttive √ɬ® stato adottato il regolamento per l’organizzazione e il funzionamento dell’ Enea sulla base di quanto prescritto nel decreto legislativo 3 settembre 2003, n.257 (Riordino della disciplina dell’Ente per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente) .

L’Ente √ɬ® organizzato cos√ɬ¨:
- un presidente
- un Consiglio di amministrazione.
- una segreteria del Consiglio incaricata di assicurare gli adempimenti formali preparatori delle riunioni consiliari e l’espletamento della funzione di segretario dell’organo collegiale.
- un Consiglio d’ amministrazione che pu√ɬ≤ istituire commissioni consiliari a carattere temporaneo, con il compito di procedere, prima della discussione in sede di organo deliberante, all’esame degli argomenti che sono da sottoporre all’organo stesso, in attuazione di principi di funzionalit√É e produttivit√É , di semplificazione e snellezza amministrativa.
- un Collegio dei revisori composto da tre membri effettivi e tre membri supplenti, designati per la durata di quattro anni, che vigilano sull’ osservanza delle leggi e sulle disposizioni statutarie.

L’assetto della struttura organizzativa dell’ Ente distingue i compiti di indirizzo e controllo, riservati agli organi di vertice, dalle attivit√É di gestione tecnico-amministrativa, finanziaria e contabile, riservate alla direzione generale e alla dirigenza che ad essa risponde, dotandosi di opportuni strumenti ai fini del controllo della regolarit√É amministrativa e contabile, del controllo di gestione, della valutazione della dirigenza e della valutazione e controllo strategico.

Le strutture organizzative di primo livello dell’ Enea si articolano in:
- direzione generale
- cinque dipartimenti: Fusione, tecnologie e presidio nucleari; Ambiente, cambiamenti globali e sviluppo sostenibile; Tecnologie per l’energia, fonti rinnovabili e risparmio energetico; Tecnologie fisiche e nuovi materiali; Biotecnologie, agroindustria e protezione della salute.
- tre direzioni centrali: Supporto, infrastrutture e centri; Risorse umane; Amministrazione e pianificazione

La struttura organizzativa dell’ Enea, al cui vertice √ɬ® posto il Direttore generale, in carica 4 anni, √ɬ® articolata in dipartimenti, direzioni centrali, strutture di secondo livello, tra cui le eventuali unit√É organizzative settoriali o locali che si rendano necessarie al perseguimento dei fini istituzionali. L’articolazione dei dipartimenti risponde al criterio di riferimento a grandi aree di materie omogenee, oppure di progetti, individuati in relazione alle finalit√É dell’ Ente e ai settori di intervento.

Al fine di misurare l’efficacia, l’efficienza e l’economicit√É dell’azione dell’ Ente, per le procedure di controllo e valutazione sono utilizzati sistemi informativi automatizzati relativi alla rendicontazione contabile, alla gestione del personale, al fabbisogno del personale, alla rilevazione delle attivit√É svolte per la realizzazione degli scopi istituzionali e dei relativi effetti, all’analisi delle spese di funzionamento dell’amministrazione, alla contabilita analitica.



Articoli approssimativamente correlati

  • Giovanni Lelli nuovo Direttore Generale dell’ Enea
  • Le priorit√† dell’ ENEA per Giovanni Lelli
  • Sogin - nuove regole di riconoscimento dei costi da parte dell’ Authority per l’ Energia
  • Francesco Troiani nuovo presidente di Nucleco
  • Insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’ ENEA
  • Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.













    Archivio Nucleare rientra nel progetto Zona Nucleare

    Cerchiamo collaboratori che abbiano conoscenze in ambito "nucleare" e "radioprotezione" per motivi di studio o lavoro

    Hai una notizia che ritieni degna di attenzione? Contattaci










    Archivio Nucleare

    Commenti Recenti


    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    ‚ÄúStriscia la Notizia‚ÄĚ - querelle sul nucleare 2

    alessandro ha scritto per ultimo un intervento in:
    I rifugi antiatomici (sesta parte)

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Gli "stranded costs" che pesano sulle bollette della luce e l' uscita dal nucleare

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Riva del Garda - Atomi Per La Pace - Costi energetivi ed ambiente, quale futuro per l'industria italiana?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Authority energia - Il costo dei combustibili e il peso degli oneri di sistema

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012

    Vincenzo Romanello ha scritto per ultimo un intervento in:
    Il caso di Oklo - Può la fissione nucleare essere un fenomeno naturale?

    Luigi Filippo von Mehlem ha scritto per ultimo un intervento in:
    Toshiba presenta robot per bonificare Fukushima

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Le scorie nucleari del passato programma nucleare italiano - una bomba ad orologeria da disinnescare

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Bufale nucleari - dopo Fukushima, le risposte alle domande pi√Ļ frequenti sull' energia nucleare



    Zona Nucleare
    Home | Glossario | Cerca









    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali