Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Il combustibile nucleare irraggiato italiano va in Francia - è ufficiale

2 Aprile 2006 di Amministratore

Un’ Ansa del 30 marzo riporta un’ importante notizia: è stato firmato il 30 marzo l’accordo tra Sogin e Cogema che prevede il trasferimento in Francia del combustibile nucleare irraggiato italiano al fine di effettuare il riprocessamento.

Si ricorda che in data 17 dicembre 2004 Carlo Jean, commissario delegato dal governo alla sicurezza delle installazioni militari (oltre che presidente della Sogin) aveva firmato un’ ordinanza che disponeva l’ avvio delle procedure per il trasporto all’ estero dei materiali radioattivi più pericolosi: si tratta di circa 250 tonnellate di combustibile irraggiato, composto da barre squadrate di circa 4 metri di lunghezza. Attualmente il combustibile nucleare irraggiato italiano è stoccato per la maggior parte nelle centrali di Trino Vercellese e Saluggia in Piemonte e in quella di Caorso, in Emilia Romagna.
I viaggi per trasportare in Francia (a La Hague) saranno effettuati su rotaia e dovrebbero essere organizzati tra il 2006 e il 2007.
L’accordo prevede il riprocessamento e tra venti anni poi i rifiuti radioattivi ritrattati dovranno ritornare in Italia per essere stoccate nel sito unico nazionale nel frattempo individuato.



Articoli approssimativamente correlati

  • Primo trasporto del combustibile irraggiato italiano in Francia
  • Sogin - in Italia ancora soltanto il 2% del combustibile irraggiato italiano
  • Caorso - ultimanto il trasferimento del combustibile irraggiato in Francia
  • Sogin e Areva - firmato il contratto per riprocessamento in Francia del combustibile nucleare italiano
  • Il combustibile nucleare italiano va in Francia?
  • Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.













    Archivio Nucleare rientra nel progetto Zona Nucleare

    Cerchiamo collaboratori che abbiano conoscenze in ambito "nucleare" e "radioprotezione" per motivi di studio o lavoro

    Hai una notizia che ritieni degna di attenzione? Contattaci










    Archivio Nucleare

    Commenti Recenti


    buy mba essay online ha scritto per ultimo un intervento in:
    Roma - Seminario internazionale sulla bonifica dei siti nucleari e la gestione dei rifiuti radioattivi

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Giappone - ripensamenti sull' abbandono del nucleare?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    I rifugi antiatomici (sesta parte)

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    “Striscia la Notizia” - querelle sul nucleare 2

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Gli "stranded costs" che pesano sulle bollette della luce e l' uscita dal nucleare

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Riva del Garda - Atomi Per La Pace - Costi energetivi ed ambiente, quale futuro per l'industria italiana?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Authority energia - Il costo dei combustibili e il peso degli oneri di sistema

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012

    Vincenzo Romanello ha scritto per ultimo un intervento in:
    Il caso di Oklo - Può la fissione nucleare essere un fenomeno naturale?

    Luigi Filippo von Mehlem ha scritto per ultimo un intervento in:
    Toshiba presenta robot per bonificare Fukushima



    Zona Nucleare
    Home | Glossario | Cerca









    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali