Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



La guerra del gas rilancia il nucleare?

3 Gennaio 2006 di Amministratore

Sui principali quotidiani e mezzi di informazione in questi giorni si parla della “guerra del gas” tra Gazprom (il colosso del gas della Russia) e Ucraina: la diminuzione del livello dell’ erogazioni di gas dalla Russia in Italia ha aperto di fatto un acceso dibattito sull’ autonomia energetica dell’ Italia.

Il ministro delle Attivit√É Produttive Claudio Scajola ha (come in passato) rilanciato l’ idea di tornare al nucleare, mentre il Ministro dell’ Ambiente Altero Matteoli non √ɬ® parso entusiasta di un ritorno al nucleare e ha invitato alla calma in quanto la crisi del gas √ɬ® comunque momentanea e poi ci vorrebbero circa dieci-quindici anni per costruire nuovi centrali nucleari.
Si auspica da pi√ɬĻ parti comunque una seria ripresa delle discussioni sulla questione del “piano energetico nazionale” indipendetenmente da un rilancio o meno del nucleare.



Articoli approssimativamente correlati

  • Marcegaglia (Confindustria) - risolvere i problemi energetici √† una priorit√†
  • Germania - no interruzione all’ abbandono del nucleare
  • Espresso - tentazione nucleare e sorpasso atomico
  • Breve analisi per uno sviluppo del nucleare
  • Ma in Italia c’√® una vera emergenza gas?
  • Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.


    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali