Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Il settore energetico italiano secondo Paolo Fornaciari

30 Settembre 2005 di Amministratore

In un articolo pubblicato oggi su √Ę‚ā¨ŇďL√Ę‚ā¨‚ĄĘOpinione√Ę‚ā¨¬Ě, Paolo Fornaciari fa un’ analisi sul settore energetico in Italia: secondo Fornaciari la riduzione dei prezzi delle bollette elettriche non si avr√É con la liberalizzazione del settore energetico (liberalizzazione ancora non piena in Italia) e questo perch√ɬ® il prezzo in Italia dipenderebbe non tanto dal “mercato” quanto dal “cartello” tra le diverse aziende operanti nel settore.

Secondo Fornaciari il mezzo per avere una vera riduzione dei prezzi √ɬ® solo la diversificazione delle fonti energetiche. E una diversificazione non pu√ɬ≤ che passare anche per lo sfruttamento del nucleare in quanto le “fonti rinnovabili” difficilmente saranno in futuro in grado di sostenere la sempre maggiore richiesta di energia elettrica.



Articoli approssimativamente correlati

  • Paolo Fornaciari √® venuto a mancare
  • Paolo Fornaciari e Giorgio Prinzi - per rilanciare l’economia si deve rilanciare il nucleare
  • Paolo Fornaciari - i reali obiettivi dell’ Enel nella scalata alla francese Suez
  • Il fabbisogno energetico nel settore dell’ agricoltura
  • Il fabbisogno energetico nel settore dei trasporti
  • 2 Commenti a “ Il settore energetico italiano secondo Paolo Fornaciari”

    1. rosario nicoletti scrive:

      Il contenuto dell’articolo √ɬ® condivisibile dalla prima all’ultima parola. La “concorrenza” √ɬ® diventata la parola magica per pretendere di risolvere ogni problema. Come far capire a questo popolo dalla scarsa cultura scientifica che con le infinite stupidaggini in campo energetico sta scavandosi la fossa? Rosario Nicoletti

    2. fabrizio scrive:

      L’unico modo e’ un blackout totale di una settimana che coinvolga anche gli edifici governativi tipo senato e parlamento , sono sicuro che l’indomani si voterebbe subito di “si” al ritorno del nucleare come fonte di energia primaria . un blackout di cosi lunga durata e’ comunque da scongiurare. ciao a tutti .

    Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.


    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali