Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Una batteria nucleare grande come una moneta?

21 Ottobre 2009 di Amministratore

Nei giorni scorsi da molti mass media è stata ripresa la notizia secondo cui non sarebbe così lontana dalla realtà la realizzazione e commercializzazione nel prossimo futuro di piccole batterie a energia nucleare (grandi quanto una moneta) che andrebbero a sostituire le attuali pile standard.

Questo sarebbe il risultato ottenuto da alcuni ricercatori dell’ Universit√† del Missouri (USA) che stanno elaborando una batteria non ingombrante, leggera e con un’ autonomia elevata.
Dai pochi dettagli che si sanno, si può dire soltanto che verrebbe adottato un particolare semiconduttore liquido e sfrutterebbe il decadimento di isotopi radioattivi.



Articoli approssimativamente correlati

  • Nucleare Militare
  • PROGETTO MANHATTAN. Capitolo 2 - parte seconda
  • I rifugi antiatomici (quinta parte)
  • 1 Commento a “ Una batteria nucleare grande come una moneta?”

    1. umberto lategola scrive:

      Non sarebbe una brutta idea, ma la nostra educazione √Č ancora scarsa.
      Prima dobbiamo imparare a buttare la spazzatura poi potremmo pensare
      Al rinnovanento delle batterie. Potremmo ritrovarcele anche nell’orto di casa
      E sappiamo tutti quato siano nocive le scorie.

    Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.


    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali