Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Greenpeace - azione di protesta contro Intesa Sanpaolo

21 Aprile 2008 di Amministratore

Il 17 aprile alcuni attivisti di Greenpeace sono stai presenti presso le agenzie di Intesa Sanpaolo in una ventina di città italiane per distribuire ai clienti della banca “barattoli di scorie nucleari” e volantini contro gli investimenti nel nucleare sovietico.

Tale iniziativa rientra nella protesta contro la decisione di Intesa Sanpaolo di finanziare il progetto Enel di completare due reattori di tecnologia sovietica a Mochovce, in Slovacchia: Intesa Sanpaolo ha concesso infatti un finanziamento di circa 100 milioni di euro a Enel.
“Intesa Sanpaolo punta molto sull’ambiente, ma solo a parole. In realtà non è affatto un soggetto responsabile, come la sua pubblicità vorrebbe farci credere” afferma Francesco Tedesco, responsabile Campagna Energia e Clima di Greenpeace. “Chiediamo al gruppo di non finanziare con i soldi dei cittadini italiani quello che potrebbe risolversi in un disastro nucleare”.
“Sebbene il tema del nucleare sia nell’ agenda politica di questi ultimi mesi, continua a esserci pochissima informazione sugli investimenti di Enel nel nucleare”, aggiunge Tedesco. “I nostri volontari stanno distribuendo finti barattoli di scorie radioattive per denunciare che ogni anno la centrale di Mochovce produrrà, considerando solo il combustibile irraggiato, circa 145 tonnellate di scorie, pari a 360 mila barattoli di pomodoro”.

Nei giorni scorsi Greenpeace ha fatto ricorso alla Commissione europea in quanto le condizioni contrattuali garantite a Enel dal Governo slovacco per farsi carico del completamento dei reattori, si configurerebbero come aiuti di stato illegali. L’ associazione ambientalista ha anche intenzione di citare in giudizio lo stesso Governo slovacco per non aver avviato la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale per Mochovce, così come sarebbe richiesto dalla legislazione europea.



Articoli approssimativamente correlati

  • Greenpeace protesta a Vienna contro l’ IAEA
  • Terzo anniversario della protesta contro la decisione di realizzare il deposito di rifiuti radioattivi a Scanzano Jonico
  • Roma - Legambiente, WWF, Greenpeace - Il nucleare non serve all’ Italia
  • Greenpeace - il costo dell’ energia nucleare e le imprecisioni nel Rapporto Energia e Ambiente 2005 dell’ ENEA
  • Greenpeace si mobilita contro gli investimenti dell’ Enel sul nucleare sovietico
  • 1 Commento a “ Greenpeace - azione di protesta contro Intesa Sanpaolo”

    1. Pietruccio scrive:

      A proposito di questo articolo…
      navigavo così, per caso, sulla questione dei rigassificatori…

      http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/19271.html

      e, ho capito male, o per i rigassificatori, qui in Italia, non serve il VIA?
      Ma siamo matti? Adesso la chiedono perfino per fare un albergo!

      E i “seguaci” di Greenpeace fanno il loro “dovere” con le loro “rappresentazioni sceniche” anche in corrispondenza dei rigassificatori e delle banche li finanziano? O fanno le loro proteste solo in una certa “direzione”?

      Non dico questo perchè sono pregiudizialmente contro i rigassificatori. Mi sono posto queste domande perchè, così, ho una certa idea su Greenpeace e tanti altri, si fa per dire, “ambientalisti” a senso unico.

    Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.













    Archivio Nucleare rientra nel progetto Zona Nucleare

    Cerchiamo collaboratori che abbiano conoscenze in ambito "nucleare" e "radioprotezione" per motivi di studio o lavoro

    Hai una notizia che ritieni degna di attenzione? Contattaci










    Archivio Nucleare

    Commenti Recenti


    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    “Striscia la Notizia” - querelle sul nucleare 2

    alessandro ha scritto per ultimo un intervento in:
    I rifugi antiatomici (sesta parte)

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Gli "stranded costs" che pesano sulle bollette della luce e l' uscita dal nucleare

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Riva del Garda - Atomi Per La Pace - Costi energetivi ed ambiente, quale futuro per l'industria italiana?

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    Authority energia - Il costo dei combustibili e il peso degli oneri di sistema

    Renzo Riva ha scritto per ultimo un intervento in:
    GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012

    Vincenzo Romanello ha scritto per ultimo un intervento in:
    Il caso di Oklo - Può la fissione nucleare essere un fenomeno naturale?

    Luigi Filippo von Mehlem ha scritto per ultimo un intervento in:
    Toshiba presenta robot per bonificare Fukushima

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Le scorie nucleari del passato programma nucleare italiano - una bomba ad orologeria da disinnescare

    Edoardo ha scritto per ultimo un intervento in:
    Bufale nucleari - dopo Fukushima, le risposte alle domande piĂą frequenti sull' energia nucleare



    Zona Nucleare
    Home | Glossario | Cerca









    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali