Home  |  Contatti  |  Chi siamo  |  Newsletter  |  Mappa del sito  |  Archivio Cronologico Generale  |  Forum  | :   |



Il sindacato UIL e il nucleare

27 Giugno 2006 di Amministratore

Su “La Repubblica” di oggi c’√ɬ® un piccolo articolo che riporta una notizia da cui si potrebbe scorgersi un nuovo interesse per il nucleare in Italia anche da ambienti solitamente contrari in passato al nucleare: i sindacati.

Il sindacato UIL ha di recente infatti mostrato apertamente interesse al fine di invogliare investimenti e ricerca nel settore dell’ energia nucleare e lo stesso Luigi Angeletti (segretario generale della UIL) ha detto che si “deve dare continuit√É ad una scelta: comprare le centrali nucleari che gi√É esistono nei Paesi dell’ Est, ristrutturarle e importare quell’ energia”.
Tuttavia si auspica al centro della nuova politica energetica il “carbone pulito”, cos√ɬ¨ come si starebbero orientando la Francia e la Germania.



Articoli approssimativamente correlati

  • Sogin - La Filcem-Cgil chiede chiarezza
  • Matteoli - gas, carbone e fonti rinnovabili rapidamente
  • WWF - centrali elettriche pi√Ļ inquinanti d’ Europa
  • GSE - mix energetico per gli anni 2011-2012
  • Goldman Sach - la politica energetica dell’ Europa e l’ opzione nucleare
  • Scrivi un commento




    Avvertenza - i commenti sono sottoposti a un sistema automatico di moderazione e di solito sono pubblicati subito. ma se il tuo commento non dovesse apparire immediatamente, vuol dire che il commento richiede una moderazione manuale per essere visualizzato. Se dopo 2-3 giorni il tuo commento continua a non essere visualizzato, puoi provare a contattarci via mail per segnalare il problema. grazie.


    online dal 9 Settembre 2005 :: Disclaimer - Copyleft :: Privacy :: visitatori totali